Venerdì, 03 dicembre 2021 - ore 14.34

Ilva. Qualche domanda a Vendola

| Scritto da Redazione
Ilva. Qualche domanda a Vendola

Roma, 20 Agosto 2012. Sulla vicenda dell'Ilva, l'acciaieria di Taranto, qualche domanda ci corre l'obbligo di farla a Niki Vendola, presidente della Regione Puglia da 7 anni. Sicuramente il presidente Vendola sapra' che Taranto e' un capoluogo di provincia situato nella Puglia e che la Regione ha rilevanti competenze per il controllo e le prescrizioni ambientali, attraverso l'Arpa, l'Agenzia regionale per la Prevenzione e la Protezione dell'Ambiente. Dunque, cosa ha fatto il presidente Vendola, presidente del SEL (Sinistra, Ecologia, Liberta') in questi 7 anni per affrontare e risolvere  il problema dell'inquinamento dell'acciaieria Ilva? Perche' mai devono intervenire i magistrati e il NOE (Nucleo Operativo Ecologico) dei carabinieri, quando esistono strutture regionali a cio' dedicate? Quale e' il piano di risanamento ambientale e cosa ha fatto Vendola per renderlo operativo in questi 7 anni? Insomma, affabulare (compito del presidente del SEL) va bene se e' preceduto dal f  are (compito del presidente della Regione).
Primo Mastrantoni, segretario Aduc
Associazione per i diritti degli utenti e consumatori
URL: http://www.aduc.it
Ufficio stampa: Tel.055290606 – Email: ufficiostampa@aduc.it

1870 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria