Lunedì, 15 luglio 2019 - ore 22.23

L'appello di Articolo Uno per la sicurezza nei luoghi di lavoro

"In una settimana, nella sola provincia di Cremona, sono morte quattro persone per incidenti sul lavoro"

| Scritto da Redazione
L'appello di Articolo Uno per la sicurezza nei luoghi di lavoro

"Diversi sono i temi che Articolo Uno vuole porre al centro dell’attenzione e del dibattito politico ma quello del lavoro è uno dei più importanti. In particolare la sicurezza sui posti di lavoro. Per questo sosteniamo la proposta dei sindacati di introdurre il reato di omicidio sul lavoro nel Codice penale. Così ci si costringerà ad avere molta più attenzione sul lato della prevenzione degli infortuni e più adeguati investimenti sia nelle misure di sicurezza che nella organizzazione stessa del lavoro.

In una settimana, nella sola provincia di Cremona, sono morte quattro persone per incidenti sul lavoro. I dati forniti dall’Inail sono drammatici e ci dicono che nel 2018 ci sono stati 1.133 morti sul lavoro. Vale a dire tre morti al giorno sul lavoro, con un aumento del 10,1% sull’anno precedente e anche le denunce di infortunio sono cresciute dello 0,9% arrivando a toccare quota 641 mila.

Questo è un paese strano, quando si parla di sicurezza, lo si fa solo con riferimento ai migranti e alla legittima difesa e non si parla mai di sicurezza in riferimento alla lotta alla mafia e all’andrangheta o quando le persone muoiono sul posto di lavoro. Anzi il governo gialloverde cosa fa? toglie scandalosamente risorse per la sicurezza sul lavoro, tagliando i premi assicurativi dell’Inail come se si trattasse di una semplice tassa.

Un abbattimento dei tassi medi per le imprese del 32,72%. La riduzione parte da 410 milioni nel 2019 per poi salire a 525 nel 2020, fino ad arrivare a 600 a decorrere dal 2021. È assurdo togliere sostegno economico a interventi di prevenzione e sicurezza a piccole e medie imprese. Stiamo riducendo il lavoro all’accettazione della sua precarietà e all’aumento dei rischi. Dopo l’aumento delle morti sul lavoro purtroppo c’è da aspettarsi l’aumento anche degli infortuni gravi sul lavoro.

Quella delle morti sul lavoro deve diventare una vera e propria emergenza nazionale su cui investire risorse economiche e umane sia nella prevenzione sia nei controlli".

Francesco Ghelfi e Paola Ruggeri candidati indipendenti di Articolo Uno – lista Partito Democratico Galimberti Sindaco.

 

 

297 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online