Lunedì, 19 novembre 2018 - ore 06.27

L'Associazione Bi.Genitori Onlus di Cremona ricorda il riconoscimento del diritto di bigenitorialità

Massimo Brugnini, Presidente dell’Associazione comunica che a Cremona, come a Piadena, Casalbuttano, Crema e Pizzighettone è stato attivato presso le segreterie dei Comuni il Registro della Bigenitorialità

| Scritto da Redazione
L'Associazione Bi.Genitori Onlus di Cremona  ricorda il riconoscimento del diritto di bigenitorialità

L'Associazione Bi.Genitori Onlus di Cremona  ricorda il riconoscimento del diritto di bigenitorialità

Con l’inizio del nuovo anno scolastico l’Associazione Bi.Genitori Diritti dei Minori onlus, vuole ricordare a tutti i genitori separati che dal 2015, che a seguito di numerose segnalazioni pervenute, riguardo alla mancata ottemperanza in ambito scolastico del dettato normativo della L. 54/2006 relativo, tra l’altro, al riconoscimento del diritto di “bigenitorialità”, con la circolare prot. 5336 del 2 settembre 2015 il MIUR a ritenuto opportuno segnalare alcune delle azioni amministrative che le istituzioni scolastiche possono porre in essere per favorire la piena attuazione del principio di bigenitorialità a cui ogni minore figlio di genitori separati ha diritto:

• inoltro, da parte degli uffici di segreteria delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, di tutte le comunicazioni – didattiche, disciplinari e di qualunque altra natura- anche al genitore separato/divorziato/ non convivente, sebbene non collocatario dello studente interessato;

• individuazione di modalità alternative al colloquio faccia a faccia, con il docente o dirigente scolastico e/o coordinatore di classe, quando il genitore interessato risieda in altra città o sia impossibilitato a presenziare personalmente;

• attribuzione della password, ove la scuola si sia dotata di strumenti informatici di comunicazione scuola/famiglia, per l’accesso al registro elettronico, ed utilizzo di altre forme di informazione veloce ed immediata (sms o email).

• richiesta della firma di ambedue i genitori in calce ai principali documenti (in particolare la pagella), qualora non siano in uso tecnologie elettroniche ma ancora moduli cartacei.

Massimo Brugnini, Presidente dell’Associazione comunica che a Cremona, come a Piadena, Casalbuttano, Crema e Pizzighettone è stato attivato presso le segreterie dei Comuni il Registro della Bigenitorialità, uno strumento amministrativo dove il genitore separato che normalmente non risiede con il figlio può iscrivere il domicilio del minore anche presso la sua residenza in questo modo tutti gli enti (Salute, Scuola, Sport) che si occupano dei minori potranno conoscere i riferimenti di entrambi i genitori e inviare le comunicazioni necessarie per una corretta applicazione della Bigenitorialità, tutte le informazioni sono disponibili sul nostro sito www.bigenitori.it, oppure infoline 388.1999687

 

512 visite

Articoli correlati