Domenica, 22 maggio 2022 - ore 13.57

L’EcoDossier Crema elezioni 11 giugno ‘Cambiare si può’ I socialisti con Mimma Ajello

La comunità socialista partner della lista civica “cambiare si può”.La nostra testata ha, per quanto possibile, dato (e darà) ampio spazio alla tornata elettorale per il rinnovo dei mandati amministravi dell’11 giugno. In particolare, per quello di Crema. Articolo ‘Ricominciamo dal socialismo’ di Virginio Venturelli. Incontro sul ‘Testamento Biologico’ di Venerdi 5 maggio alle ore 21 ( Palazzo Comunale Crema)

| Scritto da Redazione
L’EcoDossier Crema elezioni 11 giugno ‘Cambiare si può’ I socialisti con Mimma Ajello L’EcoDossier Crema elezioni 11 giugno ‘Cambiare si può’ I socialisti con Mimma Ajello L’EcoDossier Crema elezioni 11 giugno ‘Cambiare si può’ I socialisti con Mimma Ajello

Da gennaio, in occasione della prima tappa per la costruzione della “comunità socialista, abbiamo dato conto dello sforzo di ricerca delle condizioni per riaggregare la testimonianza socialista in tutto il territorio provinciale ed a Crema, che ne costituisce uno dei più significativi perni. Uno dei primi passi più significativi mossi in direzione del ritorno alla militanza ed alla testimonianza nella vita politica locale si incrociato con l’election day dell’11 giugno per il rinnovo del governo comunale.

La Comunità Socialista, concludendo un ampio ed appassionato confronto interno aperto a tutti gli apporti, ha determinato di orientare il proprio ritorno nella vita politica ed amministrativa a favore di un’opzione di discontinuità.

Sempre a sinistra, ma per un impulso di rinnovamento. In termini di ispirazione politico-culturale, come di nuovi approcci metodologici all’impronta amministrativa.

L’incontro presso l’ARCI di S. Bernardino di sabato 22 aprile ha, non solo ufficializzato la piena partecipazione, con apporti programmatici e con contributo di candidati, dei socialisti cremaschi alla candidatura a sindaco di Mimma Ajello espressione della lista civica di “Cambiare si può”, ma ha anche affrontato un impegnativo lavoro progettuale, utile a configurare il profilo della Crema dei primi decenni del terzo millennio ed il programmo amministrativo per il prossimo quinquennio. Si ricorda ancora che i candidati socialisti sono:

Russo Elia  36 anni, divorziato  con una figlia Nato e risiedo a  Crema. Diplomato  professionale : Tecnico della gestione aziendale. Impiegato presso il  Comune di  Madignano, con mansioni di  autista  scuolabus e  collaboratore  operativo  dell'ufficio tecnico ” Ho deciso di candidarmi  perché  non basta criticare, ma quando si  ritiene di poter contribuire a migliorare  la situazione, occorre mettersi a disposizione”

Domenico Panariello ho 62 anni e sono sposato da 42 con Maria, con la quale ho avuto 2 figli: Gennaro e Ilaria. Sono di origini napoletane e abito a Casaletto Vaprio dal 1977. Sono  stato professionalmente un quadro amministrativo presso una azienda del gruppo Poste Italiane. Per diversi anni ho ricoperto la carica di assessore e vicesindaco del Comune in cui risiedo. Attualmente sono in pensione.

Maurizio Barcillesi ho 62 anni, sposato, con un figlio. Sono nato e risiedo a Crema. Diplomato Geometra. Lavoro presso il Comune di Agnadello in qualità di  Agente di Polizia locale.

Ho deciso di candidarmi per riaffermare che il Socialismo non è solo un partito ma, soprattutto,  un ideale che per me è sempre stato ragione e comportamento di vita.

 Di tale documento di programma daremo conto nelle prossime edizioni, non appena il testo sarà ufficialmente diramato.

Oggi diamo notizia del primo degli eventi pubblici attraverso cui i socialisti cremaschi intendono affrontare un costante impegno di presenza sui maggiori temi di attualità.

L’appuntamento è per venerdì 5 aprile alle ore 21 a Palazzo Comunale sul tema “ Testamento biologico – disposizioni anticipate di trattamento e questioni di fine vita “, con introduzione di Maurizio Noci, relazione del dott. Luciano Orsi, noto medico cremasco esperto di cure palliative, e conclusioni dell’avv. Mimma Ajello.

Pubblichiamo di seguito un contributo di Virginio Venturelli, che, di fatto, costituisce il punto di riferimento della Comunità socialista per tutto il territorio provinciale e di coordinamento della zona cremasca.

_______________

Ricominciamo dal socialismo di Virginio Venturelli

 Da qualche mese, a Crema è stato aperto un nuovo cantiere politico: quello costituente la Comunità Socialista Cremonese.

Per evitare di ripetere i fallimentari tentativi del passato, diciamo subito che non si tratta  della sede ove procedere alle appiccicature di soggetti autonomi, di partiti e  partitini con associazioni sociali e/o sindacali, bensì un ambito di confronto  tra tutte le forze che si battono per la causa della libertà e del lavoro, per un socialismo dalle idee chiare, finalizzato con impegno e passione alla soluzione dei problemi di quanti maggiormente si trovano in stato di bisogno.

Dopo un quarto di secolo dalla nascita della Seconda Repubblica sentiamo sempre più forte il dovere di contribuire a  fornire una risposta alternativa all’anomalia italiana caratterizzata, a sinistra, non solo dalla cancellazione dei socialisti dalla scena politica, ma soprattutto da un  PD, oggi membro del Pse, che disconosce il socialismo non solo nel nome, ma anche nella “sostanza”, con l’approvazione di una serie di riforme  liberiste.

Il progetto che abbiamo in itinere, richiederà certamente un lungo cammino, perché intende partire  dal basso, insieme a gruppi, circoli, movimenti, associazioni e singoli cittadini, socialisti nella pratica della vita quotidiana e nelle aspirazioni di una società più giusta.

Progetto ambizioso? Certamente sì e non può essere diversamente perché il socialismo è  grandi obiettivi, grandi sfide, speranza di cambiamento.  Ove non è così, muore.    

In questa ottica, dopo anni di assenza dal dibattito politico locale, di ossequiose  alleanze, in cambio di qualche briciola di gratificazione ad personam, l’ampia e disorientata  Comunità Socialista Cremonese, ha deciso di  cambiare  la situazione in atto, rilanciando e rinnovando le idee e le soluzioni distintive della tradizione socialista, peraltro in fermento crescente in tutta Europa e non solo.

Coerentemente con quanto  appena  riassunto ed  a seguito dell’apprezzamento riservato alle  nostre proposte in vista delle  prossime elezioni amministrative di Crema, con convinzione annunciamo il nostro convinto sostegno al candidato sindaco Mimma Aiello, al suo programma ed alla Lista  collegata “ Cambiare si può !”

-----------------

Il allegato l’intero Dossier e la locandina  sull’incontro  sul ‘Testamento Biologico’ di  Venerdi  5 maggio alle ore 21 ( Palazzo Comunale Crema)  con introduzione  On. Maurizio Noci ( ex parlamentare Psi) , la relazione del Dott. Luciano Orsi (medico esperto cure palliative). Dopo il dibattito chiuderà l’incontro  Mimma Ajello Candidata Sindaco  di Crema per la lista ‘Cambiare si può’ 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

Allegato PDF 2

1226 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online