Domenica, 05 febbraio 2023 - ore 22.25

La campagna di AISM ‘Il futuro sei tu’

Sensibilizzare sul tema dei lasciti solidali

| Scritto da Redazione
La campagna di AISM ‘Il futuro sei tu’

La campagna di AISM ‘Il futuro sei tu’

Sensibilizzare sul tema dei lasciti solidali                             

“Il futuro sei tu”. Parte la nuova campagna di informazione per fare cultura sull’importanza dei lasciti solidali al fine di garantire il sostegno a tutte le persone che in Italia lottano quotidianamente contro la sclerosi multipla.

 “Il mio presente è la sclerosi multipla, il mio futuro sei tu. Con un lascito ad AISM tu sarai quella cura che ancora non c’è”. È il messaggio della campagna che ha l'obiettivo di aumentare la consapevolezza, in ogni cittadino, sull’importanza di fare testamento e di poter decidere di contribuire a migliorare il futuro di molte persone con sclerosi multipla e dei loro familiari, affidando il proprio impegno a una semplice volontà mediante un lascito solidale.

 Il volto è quello di Caterina, giovane donna colpita da una forma aggressiva di sclerosi multipla, quella progressiva, che l'ha portata in pochi anni a non riuscire più a parlare, né a deglutire, né a camminare. «Il mio presente è la sclerosi multipla progressiva. Ma il mio futuro, come quello di tante altre persone come me, è il sogno di riprenderci in mano fino in fondo la nostra vita. E la nostra speranza di futuro è in ogni persona che decide di fare un lascito testamentario per AISM».  Dichiara Caterina.

 E proprio grazie  a un lascito testamentario che Caterina ha ripreso in mano la propria vita. Dopo un intervento subito tre anni fa, da allora ogni giorno fa riabilitazione a domicilio con il fisioterapista, il logopedista, il terapista occupazionale del Servizio riabilitazione AISM Liguria a Genova, un centro di eccellenza AISM nato  proprio grazie a un lascito solidale. Una riabilitazione che poi ha continuato nella sua città a Bolzano. Da allora la sua situazione è migliorata. Riesce a parlare bene, deglutire bene, è migliorata anche nella mobilità. E’ tornata a vivere.

Il testamento solidale per un ente no profit è fondamentale perché indica la volontà di lasciare un ricordo di sé, di lasciare parte o tutto il proprio patrimonio a enti che abbiano finalità benefiche. Si tratta di una scelta consapevole e autonoma, che può essere rivista in ogni momento e non lede in alcun modo i diritti dei familiari. Per farlo non è necessario un lascito di grandi dimensioni: basta anche un piccolo gesto per testimoniare la propria solidarietà.

La campagna è on air con una pianificazione su stampa, web e digital e uno spot video da 60” in onda sulle principali tv e canali satellitari. La campagna sarà diffusa anche sui social network dell’Associazione con l’hashtag  #ILFUTUROSEITU.

La campagna ha il patrocinio del Consiglio Nazionale del Notariato.

Per informazioni www.aism.it/lasciti  o contattare il numero verde lasciti AISM 800-094464

La sclerosi multipla è una grave malattia del sistema nervoso centrale, cronica, imprevedibile e spesso progressivamente invalidante. Nel nostro Paese si registra una nuova diagnosi ogni 3 ore. La diagnosi avviene per lo più tra i giovani sotto i 40 anni e le donne. Il 10% della popolazione colpita non ha ancora compiuto 18 anni. La SM in età pediatrica si manifesta in un momento di piena crescita delle funzioni cerebrali, potendo portare all'insorgenza di problemi cognitivi e di disabilità fisica.

Negli ultimi anni la ricerca ha fatto importanti passi avanti per rallentare la progressione della malattia e migliorare la qualità della vita delle circa 130mila persone con SM in Italia, alle quali ogni anno si aggiungono 3.600 nuove diagnosi. Ma la cura definitiva non è stata ancora trovata.

 

 

642 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online