Martedì, 09 agosto 2022 - ore 15.55

La Caritas slovacca invia fondi ai rifugiati in Ucraina

Raccolti oltre 10mila euro

| Scritto da Redazione
La Caritas slovacca invia fondi ai rifugiati in Ucraina

Sono stati raccolti oltre 10mila euro dalla Caritas slovacca alo scopo di aiutare le persone in difficoltà nelle regioni orientali dell’Ucraina, costrette a migliaia a lasciare le loro case a causa della crisi tra i separatisti e il governo centrale. Si parla di mezzo milione di sfollati, che hanno bisogno di tutto. Molti non hanno neppure avuto il tempo di prendere con sé vestiti caldi o cibo, la maggioranza di loro pensava di poter rientrare a casa entro una settimana o due, ha spiegato Mariana Istonova della Caritas all’agenzia SIR Europa. La situazione nella regione, tuttavia, è ancora instabile con continue sparatorie e i rifugiati che restano in cattive condizioni.

La Caritas Slovacchia manda i fondi raccolti alle suore della Congregazione Jesu, le quali acquistano direttamente in Ucraina vestiti, scarpe e prodotti medici in base alle esigenze concrete degli sfollati. Occorre agire in fretta, invitiamo a questo proposito tutte le persone di buona volontà in Slovacchia a unirsi ai nostri sforzi, è l’accorato appello di Radovan Gumulak, segretario generale di Caritas Slovacchia.

Fonte: SIR Europa

1027 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria