Giovedì, 12 dicembre 2019 - ore 01.16

Europa News » Politica

ADUC Stati Uniti d'Europa. Iniziamo con il libero mercato. Lettera a Sassoli

Roma, 17.07.2019. Libera circolazione di persone, dei servizi, delle merci e dei capitali sono i quattro pilastri che hanno consentito all'Unione europea di essere una potenza economica che, pur rappresentando solo il 7% della popolazione mondiale, produce il 25% della ricchezza mondiale

AISE NATO: L’ITALIA CEDE IL COMANDO DEL JFC DI BRUNSSUM ALLA GERMANIA

Si è tenuta il 31 maggio scorso la cerimonia di cambio al comando del Joint Force Command (JFC) di Brunssum, uno dei principali comandi dell’Alleanza in Europa, tra il Generale di Corpo d'Armata dell’Esercito Italiano, Riccardo Marchiò ed il Generale dell`Esercito tedesco, Erhard Bühler.

AISE Berna NUOVO ANNO, NUOVE LEGGI IN SVIZZERA – DI THOMAS STEPHENS

“Il 1° gennaio sono entrate in vigore diverse modifiche di legge o nuove normative. Le disposizioni legali introdotte quest’anno concernono, tra l’altro, stranieri, acquisti online, bambini e donatori di sperma. Ecco una piccola selezione dei principali cambiamenti”.

AMNESTY A DONALD TUSK: L’EUROPA NON REPLICHI LE CRUDELI POLITICHE AUSTRALIANE IN MATERIA DI RIFUGIATI

In una lettera aperta al presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, Amnesty International ha sollecitato l’Unione europea a non replicare le crudeli e illegali politiche adottate in materia di rifugiati dall’Australia, che ha costretto migliaia di richiedenti asilo e rifugiati a restare confinati, in condizioni drammatiche, in campi situati a Nauru e sull’isola di Manus.

Bucarest Il rompicapo dell’Europa orientale visto dalla Romania

Di Bernard Guetta – Visto da Parigi, Berlino, Bruxelles o Madrid, il futuro dell’Unione europea si gioca tra Angela Merkel ed Emmanuel Macron, sulla possibilità che la Germania e la Francia investano nelle industrie del futuro armonizzando le rispettive fiscalità e protezioni sociali. Vista da Bucarest, però, la situazione è molto diversa.

AISE FRANCIA SOTTO ATTACCO: IL CORDOGLIO DEL GOVERNO ITALIANO

Ancora la Francia nel mirino dei così detti “lupi solitari”. Un franco-marocchino di 25 anni, inneggiando all’Isis, ha seminato il terrore qualche ora fa nella cittadina di Trebes, nel sud del paese. Tre fin ora i morti accertati, altrettanti i feriti.
Petizioni online
Sondaggi online