Sabato, 19 ottobre 2019 - ore 05.00

La liuteria cremonese debutta al Salone del Mobile di Milano

Nello stand messo a disposizione da FederegnoArredo il primo violino della "Collezione tempesta" e gli studi su materia e suono

| Scritto da Redazione
La liuteria cremonese debutta al Salone del Mobile di Milano

La liuteria cremonese debutta al Salone del Mobile di Milano

Nello stand messo a disposizione da FederegnoArredo il primo violino della "Collezione tempesta" e gli studi su materia e suono

Per la prima volta al prestigioso Salone internazionale del Mobile di Milano, che da sempre coniuga business, design, creatività e cultura, sarà presente il Distretto della liuteria di Cremona. Da oggi, giorno dell’inaugurazione, al 14 aprile, in uno stand messo a disposizione da FederlegnoArredo, il Distretto racconterà come i maestri liutai cremonesi abbiano saputo saputo trasformare la materia prima, il legno, negli strumenti ad arco di inestimabile valore di Amati, Stradivari, Guarneri del Gesù sino ad arrivare a quelli contemporanei, realizzati ancora oggi con rara maestria.

Essere legno: essere arte, essere storia, essere suono è il filo conduttore dello stand del Distretto. Al suo interno, il saper fare liutario cremonese, riconosciuto patrimonio culturale immateriale dall'UNESCO, viene infatti declinato in tutte le sue valenze: l’arte dei maestri liutai, rappresentata dagli allievi della Scuola Internazionale di Liuteria, che al bancone di lavoro mostreranno come si creano gli strumenti; la storia e il suono narrati attraverso alcuni pannelli espositivi che illustrano il patrimonio storico custodito nel Museo del Violino, così come gli studi dei laboratori scientifici di diagnostica non invasiva e di acustica musicale delle Università di Pavia e Politecnico di Milano, e la comunità dei liutai aderenti al Distretto Culturale della Liuteria.

Hanno partecipato all'apertura il Sindaco Gianluca Galimberti, l'Assessore al Turismo Barbara Manfredini, Virginia Villa, Direttore Generale del Museo del Violino, Daniele Pitturelli e Angelo Sperzaga per la Scuola Internazionale di Liuteria, Paola Milo, Responsabile del Servizio Promozione, Informazione e Accoglienza Turistica, Filippo Mondini per l'Associazione Pro Cremona, e il maestro liutaio Abraham Diaz.

 

 

521 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online