Sabato, 14 dicembre 2019 - ore 09.24

Legambiente: AICS, goletta dei laghi o goletta dei fossi?

A seguito delle prime informazioni veicolate a mezzo stampa riguardo le attività della goletta dei laghi di Legambiente per il 2018, si evidenziano numerose criticità riguardanti le nostre acque interne.

| Scritto da Redazione
 Legambiente: AICS, goletta dei laghi o goletta dei fossi?

Le attività consistono nel controllare la qualità delle acque in prossimità dei fossi, scarichi naturali come piccoli ruscelli, etc.

"Anche quest'anno i risultati delle analisi realizzate da Goletta dei Laghi sul lago di Bracciano, riportano criticità in prossimità di alcuni fossi presso i quali, va ricordato, è inibita la balneazione, per legge, proprio in virtù della difficoltà nell'arginarli in occasione, ad esempio, di piogge torrenziali" così Andrea Nesi responsabile ambiente di AICS

"I controlli sono importantissimi, sia ben chiaro, ma se effettuati all'interno di un'area già sottoposta a restrizioni riguardo la balneazione riportano informazioni molto poco utili in ottica di comprensione di fenomeni. Come appena detto vi è un raggio di sicurezza in prossimità dei fossi all'interno del quale la balneazione è inibita per legge proprio perchè sottoposti, i fossi, ad eventi che ne possono modificare la qualità delle acque. Forse le analisi andrebbero effettuate poco al di fuori delle zone in cui la balneazione è vietata per avere in quel caso un'utilissima indicazione riguardo un'eventuali allargamenti di forme di inquinamento" continua Nesi

"Chiediamo a Legambiente di modificare i propri protocolli di prelievo in questa ottica, e rilanciamo sui controlli con una raccolta fondi AICS Ambiente al fine di eseguire le analisi delle acque del lago di Bracciano, come già fatto nel 2014 (vedi articolo) con esiti completamente diversi da quelli di Legambiente, utilizzando appunto il metodo - vicino ma non all'interno. Infine visto che l'inquinamento qualcuno probabilmente lo produce, invitiamo Legambiente ad una risalita dei fossi in collaborazione con AICS Ambiente in data da definirsi. Insomma controlli funzionali, meno titoli roboanti più azioni on the road, così aiutiamo l'ambiente e le persone" conclude Andrea Nesi.

337 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria