Mercoledì, 20 gennaio 2021 - ore 10.52

Lista Civica - Sergnano Impegno del Sociale per affrontare conseguenze pandemia

L’emergenza sanitaria e sociale che si è venuta a determinare nel corso dello scorso anno ha impattato in modo considerevole anche gli impegni dell’amministrazione comunale

| Scritto da Redazione
Lista Civica - Sergnano Impegno del Sociale per affrontare conseguenze  pandemia

Lista Civica - Sergnano L’impegno del Sociale per affrontare conseguenze  pandemia

L’emergenza sanitaria e sociale che si è venuta a determinare nel corso dello scorso anno ha impattato in modo considerevole anche gli impegni dell’amministrazione comunale, nonché le capacità operative di tutti gli uffici comunali, con quello dei Servizi alla Persona in testa.

Si è cercato, per ogni iniziativa possibile o comunque già in corso, un equilibrio tra la sua fattibilità e i rischi di diffondere il contagio cercando misura e buonsenso sempre nel tentativo di evitare per quanto possibile la diffusione del contagio. Anche dal punto di vista operativo si è dovuto procedere con impegno e celerità e questo ha costretto tutti gli uffici (e non solo quello dei Servizi alla Persona) a un pressante lavoro finalizzato a diffondere nella cittadinanza il significato delle misure adottate e a raccogliere le relative adesioni. Per questo è necessario prima di tutto ringraziare tutti i tecnici e i dipendenti comunali per il lavoro svolto e l’impegno prodigato. Anche attualmente gli impegni sono pressanti ed è bene ricordarli per evitare che cittadini potenzialmente interessati non ricevano le dovute informazioni.

 Dopo l’approvazione in consiglio comunale degli aggiornamenti delle destinazioni d’uso del fondo speciale da 225.276,99 euro per azioni di sostegno socio-economico a seguito dell’emergenza dovuta alla pandemia in atto, è stato predisposto per l’attuazione del relativo provvedimento un primo avviso pubblico a cui ne è seguito un secondo tuttora in corso di validità. Anche in quest’ultimo bando (valido fino al 28/02/2021) i contributi economici sono rivolti a famiglie in difficoltà economiche dovute alle conseguenze della pandemia da Coronavirus in particolare per: mancato pagamento di canone di affitto, mancato pagamento di utenze domestiche e tassa rifiuti, mancato pagamento di rate di mutui sulla prima casa, mancato pagamento di spese obbligatorie legate all’uso di autoveicoli (automobili, motocicli, motocarri), sostegno alle famiglie con minori frequentanti la scuola primaria e secondaria a sostegno dell’educazione scolastica (acquisto di computer , dispositivi mobili o mezzi di connettività per l’attuazione della didattica a distanza, e per l’utilizzo di tutor). I destinatari di tale provvedimento, come i dettagli dell’iniziativa, sono elencati nel relativo avviso disponibile sul sito internet del Comune di Sergnano.

 Con i fondi stanziati dallo stato per il sostegno alimentare a cittadini in condizione di fragilità (parte del decreto Ristori-Ter del Consiglio dei Ministri) è stato riproposto il progetto “Buoni Spesa Covid-19” attraverso l’adesione al programma già attuato a livello dell’intero distretto cremasco, in collaborazione con la Caritas Diocesana - Fondazione Caritas Don A.Madeo Onlus. Attraverso questo progetto sarà possibile accedere a buoni spesa da utilizzare presso gli esercizi commerciali di prossimità da parte di cittadini in condizione di fragilità economica dovuta alla grave situazione pandemica. I dettagli dell’avviso sono disponibili sul sito internet del Comune di Sergnano oppure contattando l’Ufficio Servizi alla Persona del Comune al numero tel. 0373/456616. L’avviso è valido fino all’esaurimento dei fondi a disposizione (circa 20.000 euro).

 Non da ultimo, si vuole ricordare che per sostenere le spese relative alla frequenza di minori 0-6 anni residenti presso l’Asilo Nido e l’Asilo Infantile della Fondazione ‘Don Francesco Maria Conti’ di Sergnano è stata deliberata per l’anno scolastico 2020/2021 la misura la misura comunale “Famiglia al Centro”. Questa misura, seguendo quanto proposto negli anni precedenti, prevede il sostegno da parte del Comune attraverso il rimborso di alcune mensilità per la frequenza all’asilo nido e all’asilo infantile per cittadini con un reddito ISEE fino a 15.000 euro. Diversamente dagli anni precedenti (quando questa misura era deliberata a consuntivo cioè alla fine dell’anno scolastico), quest’anno è stata promulgata a novembre permettendo a coloro che ne fossero interessati di iscriversi per tempo, giovandosi così dell’iniziativa e sostenendo contemporaneamente l’attività dell’asilo. Il relativo avviso comunale non è stato ancora preparato ma lo sarà entro la fine dell’anno scolastico (indicativamente per il mese di giugno) dopo che i relativi fondi saranno approvati nella presentazione del bilancio comunale 2021. I contributi per gli aventi diritto non potranno che essere messi a disposizione successivamente dopo conferma della frequenza all’asilo a rimborso delle rette pagate.

 Lista Civica - Sergnano in Comune

 

 

159 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online