Domenica, 21 aprile 2024 - ore 04.48

Lombardia Elezioni 12 e 13 febbraio Matteo Piloni (Pd) Perchè votare PD e Majorino

Centri Impiego; Assalto alla Lombardia; Scuola casearia di Pandino, VISITA ALL'ARAL DI CREMA

| Scritto da Redazione
Lombardia Elezioni 12 e 13 febbraio Matteo Piloni (Pd) Perchè votare PD e Majorino Lombardia Elezioni 12 e 13 febbraio Matteo Piloni (Pd) Perchè votare PD e Majorino Lombardia Elezioni 12 e 13 febbraio Matteo Piloni (Pd) Perchè votare PD e Majorino Lombardia Elezioni 12 e 13 febbraio Matteo Piloni (Pd) Perchè votare PD e Majorino

Lombardia Elezioni 12 e 13 febbraio Matteo Piloni (Pd) Perchè votare PD e Majorino

Centri Impiego; Assalto alla Lombardia; Scuola casearia di Pandino, VISITA ALL'ARAL DI CREMA

Il futuro dei centri per l’impiego in Lombardia : Egr. Direttore  lo scorso giovedì l'assessore regionale al Lavoro ha tenuto un convegno a Cremona dedicato al futuro dei centri per l'impiego e a quanto Regione vuole fare a proposito.

Un tema molto importante e serio, mentre meno serio è l'utilizzo delle Istituzioni a fini propagandistici. Ma ognuno ha il suo stile.

Ciò che interessa sottolineare è invece l'assenza di alcun accenno sugli immobili e le strutture che ospitano oggi, e dovranno ospitare domani, i centri per l'impiego. Una questione che non ritengo secondaria, sia dal punto di vista funzionale che economico. Ad esempio molte sedi utilizzate oggi per i centri per l'impiego non sono di proprietà di Regione, nè degli enti conunali, per le quali viene pagato un affitto. E quindi spendendo soldi pubblici. Quali sono le intenzioni della giunta Fontana a tal proposito? Investire nei centri per l'impiego significa investire anche negli immobili, con sedi facilmente accessibili e interventi di rigenerazione urbana, evitando di spendere e far spendere ai comuni soldi pubblici negli affitti. Investimenti di cui, anche Cremona e il suo territorio, potrebbe beneficiare. Peccato che a tal proposito non sia stato detto nulla.

----------------------------

Assalto alla Lombardia: Alla libreria Brioschi di Crema, il giornalista  Michele Sasso, ha presentato il suo libro “Assalto alla Lombardia”.  Un libro che presenta le carenze dei servizi regionali, che negli anni hanno sempre più messo “gli interessi di pochi a discapito di quelli di tutti” afferma Sasso. Si tratta di carenza a 360 gradi dai trasporti alla sanità passando per l’ambiente.

Il libro ha raccontato sasso “nasce in seguito all’esperienza che ho avuto con il covid, di fronte ad un sistema che non riusciva nemmeno a garantirmi un tampone”.

“C’è tanta rabbia per come siamo stati truffati in questi anni dal mal governo, che nonostante le eccellenze presenti nel nostro territorio; ogni giorno porta i cittadini lombardi a ricevere uno schiaffo quando si rivolgono al servizio ferroviario o a quello sanitario”, ha aggiunto l’autore del libro.

La presentazione del libro, insieme al consigliere regionale Matteo Piloni, ha dato spunti per parlare anche del sistema del potere Lombardo, il quale viene analizzato nel volume.

Secondo Sasso siamo la locomotiva per quanto riguarda solamente i nostri imprenditori illuminati e non per la sanità, i trasporti o la politica della nostra regione.

Lo schema del potere negli ultimi 28 anni, secondo il libro, nasce dalla tecnica utilizzata da Formigoni, la quale prevedeva un grande progetto comunicativo, che facesse apparire il lavoro di indebolimento della sanità pubblica e non solo, come il simbolo di un’ eccellenza Lombarda. Tecnica di comunicazione e di accentramento del potere continuata poi dai successivi presidenti di regione.

In questa serata c’è stato spazio per l’intervento di diversi cittadini interessati dai disservizi regionali e si ha avuto la possibilità di affrontare tramite alcuni esempi specifici il tema del sistema problematico di potere formato negli ultimi 28 anni in Lombardia.

--------------------------

Scuola casearia di Pandino. Piloni:"Una realtà da sostenere per lo sviluppo del territorio". 

"Sostenere e valorizzare la scuola casearia di Pandino significa sostenere la realtà e la trazione lattiero-casearia del nostro territorio". Così il consigliere regionale Matteo Piloni ha dichiarato a margine della visita di oggi a Pandino, accolto dalla direttrice prof.ssa Carla Bertazzoli.

 "Le aziende casearia del territorio e non solo stanno cercando tecnici-caseari, ma purtroppo la scuola non hmruesce a soddisfare a pieno queste richieste - ha dichiarato Piloni -. Eppure il nostro territorio esprime un'eccellenza vera in questo settore, che abbiamo indicare di sostenere. E per farlo bisogna partire dell'istruzione e dalla formazione che questa scuola esprime. Non farlo significa mettere in difficoltà il settore, e non possiamo permettercelo. La casearia euna scuola Statale, ma se la Regione crede nella qualità lattuero-casearia, allora deve fare la sua parte, insieme alle Istituzioni del territorio" - ha concluso il consigliere Piloni

------------------------

 PILONI IN VISITA ALL'ARAL DI CREMA:"UN'ECCELLENZA VERA CHE REGIONE DEVE SOSTENERE".

Dopo essere stato al mercato di Offanengo, questa mattina il consigliere regionale del PD Matteo Piloni, e candidato alle elezioni del 12 e 13 febbraio, è stato in visita alla sede dell'associazione regionale allevatori della Lombardia (Aral) di Crema dove ha incontrato il presidente regionale Mauro Berticelli e ha visitato il laboratorio insieme al responsabile Diego Vairani.

"L' Aral di Crema, con oltre 4 milioni di controlli l'anno sul nostro latte e le nostre vacche, è il terzo laboratorio in Europa. Questa sì che è una vera eccellenza della nostra Regione e l'abbiamo a Crema, sul nostro territorio -ha dichiarato il consigliere Piloni -  E qui deve restare! Ed essere valorizzata di più dalla Regione!".

 "La qualità del latte lombardo passa anche da qui, e i controlli dell'Aral sono una garanzia non solo per accedere alla Pac ma anche per garantirne la qualità - ha concluso Piloni - Bisogna essere consapevoli delle nostre eccellenze, quelle vere, e sostenerle". 

 "Quando si parla di agricoltura bisogna sapere di cosa si parla e di chi ci sta dietro. Ecco perchè è necessario in Lombardia puntare sulla ricerca, sui giovani e sulla sostenibilità, che è sia ambientale che economica. Sono le tre condizioni per dare futuro alla nostra agricoltura- ha concluso Piloni". 

  

 

 

 

622 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online