Venerdì, 12 agosto 2022 - ore 14.43

Macron rieletto presidente della Francia L’Europa più forte

Il presidente Emmanuel Macron, secondo i primi exit poll, si colloca tra il 57,6 e il 58,2% mentre marine Le Pen tra il 41,8 e il 42,2%.

| Scritto da Redazione
Macron rieletto presidente della Francia L’Europa più forte

Macron rieletto presidente della Francia L’Europa più forte

Il presidente Emmanuel Macron, secondo i primi exit poll, si colloca tra il 57,6 e il 58,2% mentre marine Le Pen tra il 41,8 e il 42,2%.

Il tasso di astensione è il più alto dal 1969, tra il 27,8 e il 29,8%. Festeggiamenti a Parigi per la vittoria del leader di La Republique en Marche

Macron è arrivato alla Tour Eiffel dove lo attendevano i suoi sostenitori, con lui c'è Brigitte

 Emmanuel Macron, appena rieletto presidente della Repubblica francese, è arrivato alla Tour Eiffel dove lo attendono migliaia di suoi sostenitori per celebrare la rielezione alla guida della Francia. Insieme con lui, i principali consiglieri che hanno messo a punto il suo discorso fino all'ultimo minuto all'Eliseo, e la première dame, Brigitte.

Ipsos: il 42% dei voti di Mélanchon sono passati a Macron

Il 42% degli elettori che al primo turno hanno votato per il candidato della sinistra radicale Jean-Luc Mélenchon hanno scelto di appoggiare Emmanuel Macron al secondo turno delle elezioni francesi, mentre il 17% ha appoggiato Marine Le Pen. E' quanto riferisce un sondaggio Ipsos.

Kuleba: "Macron fermo con Mosca, la rielezione è un buona notizia"

La rielezione di Emmanuel Macron in Francia "è senz'altro una buona notizia, perché sappiamo che Macron è a favore della fine della guerra e sostiene le sanzioni alla Russia. Macron ha avuto sin dall'inizio una posizione ferma nei confronti della Russia". Lo ha detto il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba a Che tempo che fa su Rai 3.

Con 13 milioni di voti record storico per l'estrema destra in Francia

Con il 41,8% dei consensi, pari a oltre 13 milioni di voti, l'estrema destra francese ha ottenuto un record storico di preferenze in un'elezione presidenziale. Lo sottolinea il quotidiano Le Monde, sulla base delle proiezioni di voto di Ipsos.

 Mélenchon: "Il terzo turno comincia stasera"

"Il terzo turno inizia stasera". Lo ha detto il leader de 'La France Insoumise' , Jean-Luc Mélenchon,  commentando l'esito delle presidenziali francesi e la rielezione di Emmanuel Macron. "A tutti voi dico: non rassegnatevi", ha aggiunto assicurando che un "un nuovo futuro comune" è possibile. Il riferimento è alle elezioni legislative di giugno dove Mélenchon punta a diventare primo ministro. Poi: "La sconfitta di Marine Le Pen è una buonissima notizia".

Zemmour "deluso" lancia un appello per l'unità dell'estrema destra

"Delusione e tristezza, stasera gli innamorati della Francia hanno perso": lo ha detto il candidato di estrema destra, Eric Zemmour (Reconquete), esprimendo amarezza per la nuova vittoria di Emmanuel Macron all'Eliseo. Dopo la sconfitta nel primo turno del 10 aprile, Zemmour aveva invitato i suoi elettori a votare per Le Pen. E adesso lancia un forte appello a tutto "il blocco nazionale" ad unirsi in vista delle elezioni legislative di giugno. "La nostra responsabilità è immensa. Dobbiamo mettere da parte le nostre querelle e unire le nostre forze. Costruiamo al più presto la prima coalizione della destra e dei patrioti".

 Draghi: la vittoria di Macron è una splendida notizia per l'Unione europea

"La vittoria da parte di Emmanuel Macron nelle elezioni presidenziali francesi è una splendida notizia per tutta l'Europa. Italia e Francia sono impegnate fianco a fianco, insieme a tutti gli altri partner, per la costruzione di un'Unione Europea più forte, più coesa, più giusta, capace di essere protagonista nel superare le grandi sfide dei nostri tempi, a partire dalla guerra in Ucraina. Al Presidente Macron vanno le più sentite congratulazioni del Governo italiano e mie personali. Siamo pronti da subito a continuare a lavorare insieme, con ambizione e determinazione, al servizio dei nostri Paesi e di tutti i cittadini europei". Così il presidente del Consiglio Mario Draghi.

291 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online