Sabato, 24 agosto 2019 - ore 01.10

Marco Degli Angeli (M5S) : Cottarelli fa un errore e ci racconta una realtà un po’ diversa dal vero.

Dopo lo spauracchio dello spread, in questi giorni, va molto di moda quello sulle coperture economiche. Carlo Cottarelli, intervenuto l'altra sera a Cremona, fa sempre lo stesso giochetto: somma tutte le misure espansive previste nel Contratto di Governo così da superare la soglia psicologica dei 100 miliardi di euro, senza mostrare le coperture, che pure sono state indicate a più riprese, e si fa intendere che il programma sarà realizzato quasi integralmente in deficit.

| Scritto da Redazione
Marco Degli Angeli (M5S) : Cottarelli fa un errore e ci racconta una  realtà un po’ diversa dal vero.

Marco Degli Angeli (M5S) : Cottarelli fa un errore e ci racconta una  realtà un po’ diversa dal vero.

Dopo lo spauracchio dello spread, in questi giorni, va molto di moda quello sulle coperture economiche. Carlo Cottarelli, intervenuto l'altra sera a Cremona, fa sempre lo stesso giochetto:  somma tutte le misure espansive previste nel Contratto di Governo così da superare la soglia psicologica dei 100 miliardi di euro, senza mostrare le coperture, che pure sono state indicate a più riprese, e si fa intendere che il programma sarà realizzato quasi integralmente in deficit.

Cottarelli fa un errore e ci racconta una  realtà un po’ diversa dal vero. Prima di tutto circa 100 miliardi di euro di spese andrebbero spalmati sull’intera legislatura, (misure come la Flat Tax, il Reddito di Cittadinanza e il superamento della Fornero hanno bisogno di tempo per essere elaborate approvate ed entrare a regime). La verità, che nessuno sottolinea, è che per realizzare il programma economico giallo-verde serviranno manovre finanziarie da 20-30 miliardi annui, in linea con i governi precedenti ma con effetti molto diversi, perché non si tratta di bonus a pioggia o misure provvisorie, ma di investimenti produttivi, lotta  alla povertà, abbassamento dell’età pensionabile e drastica riduzione della pressione fiscale.

Cottarelli,  nelle sue stime sul Contratto di Governo commette anche alcune evidenti imprecisioni (ad esempio conta i 2 miliardi dei Centri per l’Impiego al di fuori dei 17 miliardi del Reddito di Cittadinanza).

L'austerità ha fallito, le politiche dei governi che ci hanno preceduto hanno fatto esplodere il rapporto debito/Pil e depresso l’economia. In nome del risanamento delle casse dello Stato hanno approvato una legge devastante dal punto di vista sociale come la Legge Fornero, hanno cancellato l'art. 18, precariato ogni settore, con il risultato di una economia ristagnante ed un debito aumentato di quasi 300 miliardi in pochi anni. Questi i risultati della "rigorosa e seria"  gestione del ministro Padoan.

Dal nostro punto di vista far ripartire il circuito virtuoso di consumi, investimenti ed occupazione stabile è il miglior modo per aumentare anche il gettito fiscale e tenere a posto i conti.

Marco Degli Angeli  Consigliere Regionale M5S Cremona

 

731 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online