Lunedì, 06 dicembre 2021 - ore 20.56

Mario Draghi Bacchetta Salvini sulle chiusure e riapre le scuole dopo Pasqua

Un Draghi determinato e secco verso Salvini .”Le chiusure sono pensabili o impensabili solo in base ai dati che vediamo sui contagi” . Intanto riaprono le scuole fino alla prima media dopo Pasqua

| Scritto da Redazione
Mario Draghi Bacchetta Salvini sulle chiusure e riapre le scuole dopo Pasqua

Mario Draghi Bacchetta Salvini sulle chiusure e riapre le scuole dopo Pasqua.

Un Draghi determinato e secco verso Salvini .”Le chiusure sono pensabili o impensabili solo in base ai dati che vediamo sui contagi” . Intanto riaprono le scuole fino alla prima media dopo Pasqua

Mario Draghi si dimostra un primo ministro all’altezza della situazione.

Infatti in conferenza stampa ha risposto a chi gli chiedeva un commento sulle affermazioni del leader della Lega e azionista di governo: “Le chiusure sono pensabili o impensabili solo in base ai dati che vediamo sui contagi. Le misure hanno dimostrato nel corso di un anno e mezzo di non essere campate per arie. È desiderabile riaprire, la decisione se farlo o meno dipende dai dati”.

Intanto apre tutte in tutte le zone- anche quelle rosse- le scuole fino alla prima media dopo Pasqua rispondendo così ad un  forte movimento di pressione dell’opinione pubblica che si manifesta nel paese.

Sul piano della lotta alla pandemia si mostra comunque prudente e rispettoso dell’opinione degli scienziati.

In tale contesto si decide di mantenere l’Italia senza zone gialle fino alla fine di aprile.

Intanto la campagna di vaccinazione, pur tra mille difficoltà, locali ed europee continua.

Il governo, annuncia Draghi, sta preparando un decreto che ‘obblighi’ i no-vax sanitari a farsi vaccinare. Anche questo è un segnale fortissimo che andava dato

Ora si fanno 250mila vaccinazioni al giorno. Obiettivo 500mila.

Siamo all’ultimo miglio come ripete in continuazione il bravo Speranza.

Anche noi cittadini possiamo dare una mano rispettando le regole.

Red/welcr/gcst

27 marzo 2021

557 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online