Martedì, 17 settembre 2019 - ore 11.13

MILANO, CAVALLO DI LEONARDO. Deve restare dov'è, all'Ippodromo di San Siro.

Il nostro patrimonio storico, artistico e culturale va difeso e valorizzato, non certo trasferito.

| Scritto da Redazione
MILANO, CAVALLO DI LEONARDO. Deve restare dov'è, all'Ippodromo di San Siro. MILANO, CAVALLO DI LEONARDO. Deve restare dov'è, all'Ippodromo di San Siro.

MILANO, CAVALLO DI LEONARDO. Deve restare dov'è, all'Ippodromo di San Siro.

Il nostro patrimonio storico, artistico e culturale va difeso e valorizzato, non certo trasferito.

L'imponente statua del cavallo di Leonardo da Vinci donata alla città di Milano nel 1999 deve restare dov'è, all'Ippodromo di San Siro.

Le giuste critiche rivolte dal Comitato che tutela l'opera verso il Comune di Milano per la sua scarsa valorizzazione artistica e culturale - commenta Bestetti, Presidente del Municipio 7 di Milano - non devono però far venir meno l'impegno di rivitalizzare, anche turisticamente, le nostre periferie.

Come Municipio 7 l'anno scorso abbiamo avviato, dopo oltre 20 anni, una proficua collaborazione con la società che gestisce gli Ippodromi di Milano per accogliere gratuitamente oltre 400 ragazzi delle nostre scuole, che hanno potuto ammirare anche il meraviglioso cavallo di Leonardo.

Il Comune di Milano segua questa strada ed inserisca la visita al cavallo di San Siro nei suoi percorsi turistici consigliati alle migliaia di visitatori che arrivano ogni giorno in città, per portarli anche nei quartieri meno centrali, comunque ricchi di bellezze artistiche e paesaggistiche.

Marco Bestetti, Presidente Municipio 7 di Milano

1012 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online