Sabato, 21 maggio 2022 - ore 07.19

Montuori (CR) propone poesia NOTTE DI CAPODANNO

MARGHERITA GUIDACCI, da “Terra senza orologi”, 1973

| Scritto da Redazione
 Montuori (CR)  propone poesia NOTTE DI CAPODANNO

Vincenzo Montuori (CR)  propone la poesia NOTTE DI CAPODANNO di MARGHERITA GUIDACCI

Voglio proporvi per la ricorrenza di oggi un testo della grande e purtroppo dimenticata poetessa MARGHERITA GUIDACCI dal titolo NOTTE DI CAPODANNO, un testo molto bello perché ci offre un’immagine anticonvenzionale del Capodanno:

Perché i segnali, stanotte, le luci/ dei bengala sui terrazzi, il rullare improvviso,/ i colpi sordi sul confine dell’ora?/ A chi vogliamo insegnare la via?// La sa fin troppo bene! E verrebbe da solo,/ mancasse la frenetica finzione/ che c’illude di avere il filo in pugno,/ di guidar noi questo viandante scomodo.// Esercizio-esorcismo della nostra paura!// Se vi fosse silenzio, udremmo  un rombo nel sangue./ Se accettassimo il buio, sopra i nostri occhi chiusi/ più terribili stelle squarcerebbero i cieli.

MARGHERITA GUIDACCI, da “Terra senza orologi”, 1973

469 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online