Martedì, 26 marzo 2019 - ore 07.40

NIDIL-CGIL Contratti Somministrazione, firmata l’ipotesi di rinnovo

Nidil, Felsa, Uiltemp e Assolavoro trovano l’accordo: misure per favorire la continuità occupazionale, ricollocazione professionale, rafforzamento del tempo indeterminato, tutele previste dal welfare di settore. Trattativa iniziata nel 2016

| Scritto da Redazione
NIDIL-CGIL Contratti Somministrazione, firmata l’ipotesi di rinnovo

NIDIL-CGIL Contratti Somministrazione, firmata l’ipotesi di rinnovo

Nidil, Felsa, Uiltemp e Assolavoro trovano l’accordo: misure per favorire la continuità occupazionale, ricollocazione professionale, rafforzamento del tempo indeterminato, tutele previste dal welfare di settore. Trattativa iniziata nel 2016

E’ stata firmata stamattina, 21 dicembre, l’ipotesi di rinnovo del contratto collettivo nazionale della somministrazione di lavoro. Nidil Cgil, Felsa Cisl, Uiltemp e l’associazione datoriale Assolavoro, hanno dato il via libera all’intesa dopo una complessa trattativa iniziata nel 2016, influenzata da un contesto normativo assai complesso, e che nel frattempo è decisamente mutato. Il contratto riguarda circa 650mila lavoratori in somministrazione.

Tra i punti caratterizzanti, ci sono misure per favorire la continuità occupazionale, il diritto mirato a percorsi di qualificazione e ricollocazione professionale, il rafforzamento del tempo indeterminato, delle tutele previste dal welfare di settore, anche nei periodi di non lavoro.

I sindacati si dicono “soddisfatti” per il risultato raggiunto. Nelle prossime settimane si terranno le assemblee nei luoghi di lavoro per la valutazione e validazione dei contenuti dell’ipotesi di accordo.

Fonte rassegna sindacale

199 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online