Mercoledì, 27 maggio 2020 - ore 08.15

Nuova p.zza Garibaldi a Crema scambio polemico fra il M5S cremasco e Jacopo Bassi capogruppo PD

Le critiche partono con una lettera del M5S che critica l’amministrazione su alcuni problemi residui relativi ai lavori della p.zza Garibaldi. Risponde Jacopo bassi che definisce le critiche mosse per saziare istinti di qualche leone da tastiera. Chiude, forse la polemica, il M5S che critica Bassi che si è ‘ cimentato in nervose dichiarazioni – che ne confermano la pretestuosità’.

| Scritto da Redazione
Nuova p.zza Garibaldi a Crema scambio polemico fra il M5S cremasco  e Jacopo Bassi capogruppo PD

Nuova p.zza Garibaldi a Crema scambio polemico fra il M5S cremasco  e Jacopo Bassi capogruppo PD

Le critiche partono con una lettera del M5S che critica l’amministrazione su alcuni problemi residui relativi ai lavori della p.zza Garibaldi. Risponde Jacopo bassi  che definisce le critiche mosse per saziare istinti di qualche leone da tastiera. Chiude, forse la polemica, il M5S  che critica Bassi  che si è  ‘ cimentato in nervose dichiarazioni – che ne confermano la pretestuosità’.

I contenuti della polemica paiono  a noi non molto significativi. Ma è giusto che ognuno  si giochi il suo spazio. Però vi ricordo che a livello nazionale M5S e PD governano assieme ed in sede locale mi sarei aspettato qualche percorso di avvicininamento. (red/welcr/gcst)

3° Lettera  del M5S sulle dichiarazioni del Consigliere capogruppo del PD, Jacopo Bassi, su Piazza Garibaldi!

Il capogruppo PD nel Consiglio Comunale di Crema, Jacopo Bassi, si è cimentato in nervose dichiarazioni – che ne confermano la pretestuosità - in ordine alla fondata presa di posizione del M5S Cremasco, relativamente ad alcuni inconvenienti puntualmente riscontrabili in Piazza Garibaldi.

Anche se la difesa d'ufficio del Consigliere PD può apparire “giustificata”, è evidente che Jacopo Bassi abbia preso più di un abbaglio.

Fra le molte cose che si possono facilmente contestare al capogruppo PD, è sufficiente evidenziare che il Movimento 5 Stelle Cremasco non ha mai criticato l'installazione delle transenne parapedonali per evitare che le autovetture scivolino nella massicciata della Roggia, ma ha voluto semplicemente sottolineare il loro discutibilissimo posizionamento che ostacola l'apertura delle portiere, impedendo, di fatto, la salita e la discesa dal veicolo. Si ribadisce, quindi, che sarebbe bastato sfruttare al meglio lo spazio presente, per evitare inutili disagi. Laddove ciò non fosse stato possibile, non si sarebbe dovuto procedere con la creazione degli stalli di sosta.

Allo stesso modo, è chiaro come il parcheggio di carico e scarico e per disabili è stato pensato successivamente all'intervento, altrimenti si sarebbero potuti utilizzare blocchetti colorati o altre metodologie, meno impattanti di quella utilizzata.

Anche se ciò potrà infastidire qualcuno, il Movimento 5 Stelle Cremasco continuerà ad esercitare la propria azione di vigilanza, in modo che l'azione amministrativa sia davvero orientata all'interesse dei Cittadini e condotta con la massima efficienza.

Mettere in evidenza alcuni aspetti che sarebbero potuti essere realizzati meglio, non ha l'intento di far sobbalzare Bassi e il PD, ma quello di migliorare l'esistente. Il tutto sempre pensando a Crema ed ai Cremaschi e non alle beghe politiche fra capigruppo, che non interessano a nessuno.

--------------------------------

2°Lettera Jacopo Bassi (Capogruppo PD Crema) .Le critiche del M5S su p.zza Garibaldi  sono mosse per saziare istinti di qualche leone da tastiera.

Criticare in maniera costruttiva è il dovere delle opposizioni, ma su piazza Garibaldi mi pare che alcune osservazioni siano mosse più per saziare gli istinti di qualche leone da tastiera che per altro.

Mi riferisco in particolare all’ultimo comunicato stampa del Movimento 5 Stelle Cremasco, dove vengono esposti rilievi che ritengo davvero infelici e inopportuni.

Si lamentanp delle transenne in via Griffini, che servono per assicurare che le auto non scivolino lungo il pendio che porta alla Roggia. Come è possibile scagliarsi contro un intervento volto a tutelare la sicurezza dei parcheggiatori?

Si fa un appunto sulle fioriere, sostenendo che sottraggano spazio agli stalli per i cicli, e qui trapela tutto l’intento polemico dell’uscita dei 5 Stelle: riescono a lamentarsi sia quando il verde subisce degli interventi per essere conciliato con altre esigenze amministrative, sia quando vengono posti nuovi elementi di verde pubblico. Contraddirsi per avere sempre ragione è un’operazione facile in un mondo dove i social indeboliscono la memoria pubblica, ma la buona e seria amministrazione segue altri principi.

Domandano perché lo stallo destinato alle persone disabili e allo scarico merci sia posizionato sul porfido, ignorando che questa soluzione consente sia di non sottrarre spazio ad altri parcheggi sia di facilitare l’accesso alla piazza da parte di persone con difficoltà motorie e delle attività commerciali.

I pentastellati, infine, si chiedono chi sosterrà i costi per la riparazione del cedimento occorso durante la realizzazione dei lavori: i costi sono tutti a carico dell’impresa responsabile del cantiere (quindi per il Comune non è previsto alcun esborso), come è prassi per queste casistiche.

Rispetto a rispondere a queste sterili polemiche, ciò che conta per l’amministrazione è aver offerto uno spazio degno della bellezza del centro storico, che proprio in queste settimane di atmosfera natalizia risulta essere apprezzatissimo dai cremaschi. Suggeriamo ai grillini di muovere rilievi più sostanziali, e magari farlo con tempistiche più felici rispetto a quelle in cui l’oggetto della critica mostra tutto il suo valore.

-------------------

1° Lettera : Crema (M5S) LAVORI DI PIAZZA GARIBALDI: EMERGONO ALCUNI INCONVENIENTI

Nei giorni scorsi, l’Amministrazione Comunale di Crema ha ultimato la realizzazione, in Via Griffini, di alcuni parcheggi a parziale compensazione degli stalli di sosta eliminati da Piazza Garibaldi a seguito dei recenti lavori.

E’ risultato subito evidente che gli stalli a sosta parallela realizzati tra le piante dell'argine, spazio sinora assoggettato a rimozione forzata dei veicoli parcheggiati, non sono per nulla comodi e funzionali, a causa del mal posizionamento di transenne parapedonali che risultano installate a ridosso delle aree di sosta. La presenza di tali manufatti riduce o addirittura ostacola l'apertura delle portiere – lato Roggia, impedendo, di fatto, la salita e la discesa dal veicolo. Sarebbe bastato posizionare tali transenne con maggior attenzione, sfruttando al meglio lo spazio presente, così da evitare situazioni di reale disagio.

Altra anomalia di immediata percezione è la verniciatura di color giallo, realizzata su una porzione di Piazza Garibaldi adibita a transito pedonale e pavimentata con porfido (materiale nobile), finalizzata ad individuare lo stallo destinato alle autovetture di persone con disabilità e l’area di carico/scarico merci. Anche in questo caso, è superfluo evidenziare che esistono buone e consolidate pratiche decisamente meno impattanti sul decoro urbano ed ugualmente efficaci.

Nell’ambito della Piazza, si è avuto anche modo di rilevare l’insufficiente numero degli stalli da adibire a sosta di motocicli e ciclomotori. Suscita, infatti, non poche perplessità il fatto che uno spazio adiacente ad un’area, attualmente adibita a sosta di motocicli e ciclomotori, sia occupata da due fioriere (nei pressi del civico n. 29), con conseguente minor superficie da destinare alla sosta di questa categoria di veicoli.     

Quanto ai lavori di ripristino del cedimento della pavimentazione che si è verificato al centro della Piazza qualche giorno prima della sua riapertura, non si hanno notizie certe su chi abbia sostenuto le spese di  rifacimento: la Ditta che ha eseguito i lavori, il Comune o altro Soggetto ?

Il Movimento 5 Stelle Cremasco continuerà a chiedere che, unitamente agli addobbi luminosi che rendono attraente la Città di Crema e all'albero di Natale che, da quanto si può capire, non sarà possibile ripiantumare, l’Amministrazione Comunale si faccia carico delle esigenze dei Commercianti di Piazza Garibaldi, curando con più attenzione sia gli aspetti viabilistici, che il futuro arredo della Piazza stessa e facendo in modo che essa venga utilizzata al meglio attraverso la promozione di eventi culturali e ricreativi sempre realizzati in altri spazi della Città.

 

262 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online