Venerdì, 19 luglio 2019 - ore 01.25

Casalmaggiore la campagna di Fabrizio Vappina è partita dal gazebo di p.zza Garibaldi

Il gazebo in piazza Garibaldi al mattino, in occasione del mercato, una chiacchierata informale finita con un caffè al bar al pomeriggio a Casalbellotto.

| Scritto da Redazione
Casalmaggiore la campagna di Fabrizio Vappina è partita dal gazebo di p.zza Garibaldi Casalmaggiore la campagna di Fabrizio Vappina è partita dal gazebo di p.zza Garibaldi

Casalmaggiore la campagna di Fabrizio Vappina è partita dal gazebo di p.zza Garibaldi

Il gazebo in piazza Garibaldi al mattino, in occasione del mercato, una chiacchierata informale finita con un caffè al bar al pomeriggio a Casalbellotto.

La campagna elettorale di Fabrizio Vappina, avvocato 53enne candidato sindaco per ‘Il Listone’ e ‘Casalmaggiore la nostra casa’ (CNC) , l’alleanza tra civismo e centrosinistra che cercherà di strappare il comune al centrodestra del sindaco uscente, e ricandidato, Filipp o Bongiovanni .

Una cinquantina di persone invece hanno preso parte all’incontro nella piazzetta antistante la farmacia comunale di Casalbellotto.

A Casalbellotto ha dichiarato : ‘Nella mia professione si deve rispettare la legge; le regole sono tali e non si cambiano. Ma un sindaco, rispetto ad un burocrate, deve avere anche quel "qualcosa" in più: la Politica. Ovvero prendere decisioni - e battere i pugni sul tavolo quando serve - per non subìre gli eventi di ogni giorno. Per questo, cercherò di attuare progetti concreti e realizzabili per rilanciare il nostro territorio «Diamo un primo segnale. Torniamo nelle piazze a parlare con le persone.  Lanciare slogan ha stancato. Il motivo per cui mi sono candidato è che vorrei fare qualcosa per la mia città che mi appare stanca, senza coraggio, dove si usa la paura per ottenere consenso».

 

561 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online