Venerdì, 14 giugno 2024 - ore 08.21

Parchi in Movimento torna dal 15 maggio al 30 settembre, a Bologna.

Parchi in Movimento 2023, torna da maggio a settembre l'iniziativa che promuove uno stile di vita sano

| Scritto da Redazione
 Parchi in Movimento torna dal 15 maggio al 30 settembre, a Bologna.

 Parchi in Movimento torna dal 15 maggio al 30 settembre, a Bologna.

 Quest'anno arrivano a 12 i parchi coinvolti, due per ogni quartiere. Il progetto promuove l'attività motoria gratuita, con la guida di personale qualificato negli spazi verdi urbani, ed è rivolto a tutti coloro che lo desiderino, di tutte le età e di ogni preparazione atletica, bolognesi o in visita in città. PIM - Parchi in Movimento, alla 14^ edizione, è un progetto del Comune di Bologna, ideato e condiviso con l'Ausl di Bologna, in collaborazione con LloydsFarmacia e con il sostegno di TPER, SCI e Decathlon. Parchi in Movimento fa inoltre parte di Bologna Estate 2023, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna - Territorio Turistico Bologna-Modena.

 Sono oltre 77.000 i partecipanti che hanno aderito a Parchi in movimento, dalla prima edizione del 2010. Ogni anno si presentano all'appuntamento con lo sport sempre più persone, curiose di sperimentare le diverse discipline proposte. Attraverso le numerose attività svolte in gruppo - dal pilates al tango, dalla camminata sportiva alla capoeira, lo yoga, il ballo, il fitness e tanto altro - si creano occasioni relazionali e si facilita la costruzione di reti sociali in un ambiente sano, nel verde, agevolando, in un'ottica inclusiva, la connessione transgenerazionale, tra persone di culture differenti e portatrici di abilità diverse.

 Parchi in Movimento 2023, torna da maggio a settembre l'iniziativa che promuove uno stile di vita sano

Quest'anno sono 12 i parchi coinvolti, due per ogni quartiere

 Bologna Dal 15 maggio al 30 settembre torna PIM - Parchi in Movimento, il progetto che incentiva l'attività motoria sotto la guida di personale qualificato negli spazi verdi urbani, rivolto alle cittadine e ai cittadini di tutte le età e di ogni preparazione atletica.

 PIM - Parchi in Movimento, ormai alla 14^ edizione, è un progetto del Comune di Bologna, ideato e condiviso con l'Ausl di Bologna, in collaborazione con LloydsFarmacia e con il sostegno di TPER, SCI e Decathlon. Parchi in Movimento fa inoltre parte di Bologna Estate 2023, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna - Territorio Turistico Bologna-Modena.

 Fin dalla sua prima edizione Parchi in Movimento ha proposto attività svolte a contatto con la natura, valorizzando l'importante patrimonio dei parchi cittadini che in questa edizione salgono a 12, due per ogni quartiere:

  • Parco dei Cedri e Parco Vittime della Uno Bianca al Savena;
  • Parco della Montagnola e Giardini Lunetta Gamberini al Santo Stefano;
  • Parco San Donnino e Giardino Parker Lennon a San Donato-San Vitale;
  • Parco di Villa Angeletti e Parco dei Giardini al Navile;
  • Giardino Giacomo Bulgarelli e Parco 11 Settembre 2001 al Porto-Saragozza;
  • Parco Nicholas Green e Parco dei Pini a Borgo Panigale-Reno.

 Il progetto, nato nel 2010, ha favorito nel tempo la costruzione di sani stili di vita attraverso una ricca e variegata offerta sportiva nelle aree verdi urbane. Ogni anno si presentano all'appuntamento con lo sport sempre più persone - circa 77.500 in totale dall'inizio – curiose di sperimentare le diverse discipline proposte. Alcune di loro colgono l'occasione per familiarizzare con il movimento in maniera libera e graduale, altre, le più allenate, per saggiare allenamenti nuovi rispetto a quelli praticati normalmente. Attraverso le numerose attività svolte in gruppo - dal pilates al tango, dalla camminata sportiva alla capoeira, attraverso lo yoga, il ballo, il fitness e tanto altro - si creano occasioni relazionali e si facilita la costruzione di reti sociali in un ambiente sano, agevolando, in un'ottica inclusiva, la connessione transgenerazionale, tra persone di culture differenti e portatrici di abilità diverse.

 “Annuncio con soddisfazione - afferma l'assessora allo Sport Roberta Li Calzi - che quest’anno anticipiamo al 15 maggio l’avvio di questo progetto amato dalla cittadinanza e ampliamo l’offerta raddoppiando i parchi in cui sarà possibile svolgere attività gratuita, grazie ad un incremento delle risorse e alla grande risposta delle realtà sportive al bando pubblico dedicato a Parchi in Movimento 2023”.

 “Muoversi regolarmente, all'aria aperta e in compagnia" - afferma Paolo Pandolfi, Direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Azienda USL di Bologna - "sono tutti ingredienti che concorrono in maniera ottimale tra loro per migliorare il nostro stato di benessere fisico, mentale e sociale. La ricetta di Parchi in movimento, attraverso attività semplici ma ben organizzate, consente di sostenere i cittadini nel loro impegno per mantenersi in salute e, a livello collettivo, di contenere l’impatto delle malattie croniche e della sedentarietà sulla comunità, allo stesso tempo valorizzando e aumentando la consapevolezza dell'importanza che riveste per la salute l’ambiente in cui viviamo.”

 “Confermiamo la partnership con ‘Parchi in Movimento’ rinnovando il nostro entusiasmo e la nostra soddisfazione. Il programma di quest’anno rilancia, arrivando a coinvolgere dodici parchi cittadini, moltiplicando i luoghi e le attività fisiche che questa iniziativa mette a disposizione. Migliaia di partecipanti, di tutte le fasce di età, dai bambini agli over, ogni anno testimoniano nei fatti il loro desiderio di salute e di benessere e la stringente necessità di questo tipo di iniziative. Con il Comune di Bologna e l’Azienda USL mettiamo in scena, anche quest’anno, un palinsesto, sempre più ampio, di preziose opportunità concrete di salute, benessere e prevenzione, nel verde degli amati parchi cittadini. Si tratta di valori per noi essenziali e prioritari, la ragione del nostro impegno in farmacia e sul territorio, nel creare benessere condiviso. Abbiamo appena concluso nei giorni scorsi un nuovo programma di test gratuiti di prevenzione in farmacia, che - solo a Bologna in un mese circa - ha portato a realizzare 24.000 test per colesterolo, glicemia e pressione. Dal 14 al 26 maggio - in concomitanza con l’avvio di Parchi in Movimento - presso la farmacia Centrale in Piazza Maggiore, sarà attiva Capsula, l’innovativo dispositivo per autotest gratuiti, che fornisce informazioni essenziali, per la gestione del proprio benessere. È proprio questo l’invito che rivolgiamo con Parchi in Movimento: prendersi cura di sé, nel verde, insieme a tanti altri che condividono le stesse passioni. Contiamo che la città risponda con entusiasmo anche quest’anno.” È il commento di Carmela Menchise, area manager LloydsFarmacia, Gruppo Admenta Italia.

 Per partecipare a Parchi in Movimento occorre collegarsi al sito www.pimbologna.it, scegliere l'attività e contattare i singoli organizzatori ai numeri di telefono o alle mail segnalati sui programmi, oppure rivolgersi al personale direttamente al parco, chiedendo se ci sono ancora disponibili posti.

 Parchi in movimento sarà accompagnato da una campagna di comunicazione sul canale YouTube del Comune di Bologna con la partecipazione di Vénuste Niyongabo (ex mezzofondista burundese, primo campione olimpico della storia del suo paese), Marinella Vaccari (allenatrice olimpionica di Sara Fantini e dell'atleta bolognese Ester Balassini) e Gerardo Astorino (dirigente medico presso AUSL di Bologna - Dipartimento di Sanità Pubblica. UOC epidemiologia, promozione della salute e comunicazione del rischio).

 Per seguire le informazioni del Settore Sport ci si può iscrivere alla newsletter News Sport Bologna (http://newsletter.comune.bologna.it/dmailer/public/iscrizione/sport ) e seguire il Canale Telegram (https://t.me/sportbologna )

1530 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online