Mercoledì, 19 giugno 2024 - ore 22.56

Piacenza ‘Progetto Roboarte’, on line l’avviso pubblico per terzo settore

La trasmissione delle proposte entro le ore 12 di venerdì 8 settembre

| Scritto da Redazione
Piacenza ‘Progetto Roboarte’, on line l’avviso pubblico per terzo settore

Piacenza ‘Progetto Roboarte’, on line l’avviso pubblico per i soggetti del terzo settore. La trasmissione delle proposte entro le ore 12 di venerdì 8 settembre

 E’ stato pubblicato nei giorni scorsi, sul sito web www.comune.piacenza.it, l’avviso pubblico per l’individuazione di soggetti del terzo settore disponibili – in forma singola o associata - alla coprogettazione con il Comune di Piacenza – Settore Promozione della collettività per la realizzazione del progetto Roboarte, nell’ambito dello sviluppo del “Programma regionale straordinario famiglie 2023-2024” promosso e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna. Il progetto Roboarte si propone di rilanciare le attività laboratoriali e per il tempo libero rivolte a bambini e ragazzi e con il coinvolgimento delle famiglie, caratterizzandole per novità e continuità delle proposte.

Ed è articolato in due linee d’azione: la prima, dal titolo “Robotic centre: la scienza al centro”, prevede l’organizzazione di almeno 8 laboratori di robotica e scienze rivolti a bambini/e e ragazzi/e dai 4 ai 14 anni, differenziati per fascia di età; la seconda, ribattezzata “Artisti in missione” e rivolta a bambini/e e ragazzi/e dai 4 ai 18 anni (con gruppi di lavoro differenziati per età) e con il coinvolgimento delle famiglie, è invece volta alla realizzazione di proposte progettuali legate al teatro e alla preparazione di uno spettacolo, nonché di avvicinamento alla musica, costruzione di strumenti e creazione di una banda musicale.

 Il progetto, rivolto a bambini/e e ragazzi/e dai 4 ai 18 anni, nonché ai loro genitori e nonni, dovrà prestare particolare attenzione e prevedere il coinvolgimento di bambine e ragazze (per quanto riguarda la linea d’azione 1), bambini/e e ragazzi/e di origine straniera, con Dsa, con disturbi dello spettro autistico e con disabilità e delle famiglie partecipanti al Programma P.I.P.P.I. Complessivamente dovranno essere coinvolti almeno 60 bambini e ragazzi e, nell’organizzazione, almeno 15 famiglie.

Le risorse messe a disposizione della coprogettazione per l’intero periodo di realizzazione del progetto – ovvero dalla sottoscrizione della convenzione fino al 31 dicembre 2024 - sono pari a 43mila euro. Per partecipare all'avviso pubblico occorre far pervenire la proposta progettuale (per una o per entrambe le linee d’azione) entro e non oltre le ore 12 di venerdì 8 settembre secondo le seguenti modalità: a mezzo raccomandata A/R indirizzata al Comune di Piacenza – Quic Sportello polifunzionale con sede in via Beverora 57; oppure mediante consegna a mano sempre al Quic di via Beverora 57; o ancora tramite Pec all’indirizzo protocollo.generale@cert.comune.piacenza.it trasmessa esclusivamente da casella di posta certificata.

 

--

432 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online