Giovedì, 12 dicembre 2019 - ore 22.36

Presentato al Teatro Monteverdi il progetto Mousikè

| Scritto da Redazione
Presentato al Teatro Monteverdi il progetto Mousikè

Presentato al Teatro Monteverdi il progetto Mousikè per l’anno scolastico 2011-2012
Fondamentale il sostegno della Fondazione Stauffer
Tra le tante novità, la collaborazione con la Scuola di musica Pontesound
Mousikè è tornato con il suo progetto didattico rivolto alle scuole primarie della città e con la fresca ed emergente orchestra giovanile. Nella cornice del Teatro Monteverdi di via Dante il progetto è stato presentato questo pomeriggio al pubblicopresenti l’assessore alle Politiche Educative e della Famiglia, Jane Alquati e il dirigente scolastico della scuola ad indirizzo musicale “M. G. Vida” di Cremona, Franco Bufano. In sala c’erano i genitori delle ragazze e dei ragazzi dell’orchestra giovanile e gli insegnanti delle classi quarte e quinte della città cui è rivolto il progetto didattico, sostenuto anche quest’anno dalla Fondazione Stauffer, particolarmente sensibile verso le iniziative che in città ruotano attorno all’insegnamento musicale.
A presentare il progetto il coordinatore artistico,  Gianluigi Bencivenga, insegnante di clarinetto, accompagnato dai ragazzi stessi dell’orchestra, con i  docenti di strumento Federico Lugarini (violoncello), Luigi Andreoli (violino), Andrea del Vecchio (flauto), Alberto Venturini (sassofono), Paolo Garilli (pianoforte), Corrado Braga (chitarra), e dai docenti dei laboratori tematici.
L’orchestra Mousikè, che ha già avviato la propria attività settimanale di musica d’insieme, si è rinnovata con l’iscrizione di 68 ragazze e ragazzi. Il progetto mira anche a perfezionare importanti collaborazioni con il coro di voci bianche dell' Istituto Musicale Pareggiato “C. Monteverdi” di Cremona e con i ragazzi dell' Orchestra della  Scuola di musica Monteverdi di Crema.
È già ricco il calendario di impegni previsti a partire dal concerto per il Salone dello Studente, il tradizionale concerto  natalizio  a Palazzo Cittanova,  ed un importante  concerto a febbraio per coro e orchestra  a chiusura del primo laboratorio tematico.
Il progetto didattico Mousikè quest’anno propone a tutte le classi quarte e quinte della città quattro laboratori, due vocali, uno di ascolto e uno di percussioni, avvalendosi anche della collaborazione della scuola di musica “Pontesound”. “Dr Frankestain’s  Magic Tour: un’opera a pezzi” è il laboratorio vocale condotto dal maestro Raul Dominguez; un viaggio appunto nella letteratura musicale lirica, classica ma anche rock, da dove sono stati tratti brani di diverse opere nelle quali i bambini coinvolti potranno “vendicarsi”  degli adulti affrontando, per una volta, parti “da grandi”.  “Tutti quanti voglion fare il jazz!”è il titolo di un altro laboratorio vocale, tenuto dalla docente Elena Ravelli,  dove i bambini potranno avvicinarsi in maniera divertente e spontanea al fare ed ascoltare musica.
Il laboratorio di percussioni “The jungle sound”, condotto dal maestro Simone Gagliardi, propone invece attività di ascolto finalizzate ad offrire ai bambini la possibilità di esprimersi e di comunicare attraverso l'uso degli strumenti a percussione. Ed infine il “Peer Gynt” di Grieg, un laboratorio di ascolto e di riconoscimento della struttura musicale tramite il movimento, curato per la parte didattica e musicale da Gianluigi bencivenga e per la parte coreografica da Monica Farnè. Il laboratorio si propone di rendere l’ascolto musicale attivo con il coinvolgimento diretto dell’ascoltatore tramite l’analisi della struttura del brano, attraverso la costruzione e la lettura del musicogramma, ovvero lo sviluppo grafico di una composizione musicale. Tutti i laboratori avranno un momento finale in cui raccontare i percorsi di ciascun laboratorio.

Cremona, 21 ottobre 2011

Ufficio Stampa Comune di Cremona
Piazza del Comune, 8
ufficiostampa@comune.cremona.it
tel. 0372 407019 - fax 0372 407039
www.comune.cremona.it

1740 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria