Martedì, 25 gennaio 2022 - ore 10.04

PSICOLOGI DI BASE IN ITALIA

Giovanni Di Giacomo ha lanciato una petizione e l'ha diretta a Roberto Speranza (Ministro della Salute) riguardo agli psicologi di base in Italia

| Scritto da Redazione
PSICOLOGI DI BASE IN ITALIA

"Così come tutti abbiamo il medico di base - che ci aiuta a prenderci cura del nostro corpo - dovremmo avere tutti la possibilità di prenderci cura della nostra mente da una figura specializzata. La Campania si sta muovendo in questo senso istituendo lo psicologo di base. Tutta l’Italia dovrebbe seguire l'esempio e istituire la figura dello psicologo di base ovunque e per chiunque.

I lock-down e le restrizioni causate dalla pandemia hanno aiutato a porre l’attenzione su un problema che seppur già esistente, sta diventando sempre più grande, soprattutto nei più giovani, ai quali non bastano i consultori e le sedute con lo psicologo a scuola, ma hanno bisogno di terapia individuale con continuità e costanza, soprattutto in questo periodo di continua instabilità.

Le persone chiedono aiuto. Lo psicologo di base deve rientrare nella BASE del nostro servizio sanitario. Per tutti.

La salute mentale non è meno importante di quella fisica, se il dolore non si vede non vuol dire che non esiste."

 

Così recita la petizione lanciata da Giovanni Di Giacomo, un'idea sicuramente tanto geniale quanto ignorata da chi di dovere! La petizione ha già superato le 1600 firme, per firmarla anche tu clicca QUI.

Molti giovani si stanno muovendo, così come Raffaele Di Staso, capogruppo di Passione Civica che ha messo all'attenzione del Sindaco e della Giunta di Cesano Maderno (MB) il problema con una mozione. 

É un problema che esiste da sempre, la pandemia ci ha solo mostrato quanto è importante e quanto possiamo soffrire anche a causa di dolori non fisici, non bisogna averne vergogna, fa piacere vedere quanto i giovani si stiano attivando per questa causa.

321 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online