Martedì, 27 ottobre 2020 - ore 13.36

QUANDO SI CERCA DI PROGETTARE IL FUTURO L’ASILO NIDO a Gussola, erano gli anni 1979-1980 | Sante Gerelli

Un giornalista ha scritto che la storia dei nostri paesi “sono negli atti amministrativi”, nulla di più vero.

| Scritto da Redazione
QUANDO SI CERCA DI PROGETTARE IL FUTURO L’ASILO NIDO a Gussola, erano gli anni 1979-1980 | Sante Gerelli

QUANDO SI CERCA DI PROGETTARE IL FUTURO L’ASILO NIDO a Gussola, erano gli anni 1979-1980 | Sante Gerelli

A volte gli stimoli a rileggere pezzi di storia e di vita dei nostri paesi provengono dalla curiosità, ma soprattutto per capire le scelte fatte 40 anni fa ( circa), il modo e il mondo in cui si viveva, le esigenze che spingevano a fare determinate scelte per lo sviluppo delle nostre comunità, si costruiva sul nuovo, non su fondamenta lasciate da altri.

Un giornalista ha scritto che la storia dei nostri paesi  “sono negli atti amministrativi”, nulla di più vero.

Sempre sul ciclostilato RENDICONTO AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI GUSSOLA 1979, ciclostilato che lo trovo molto interessante, perché le opere descritte, pensate e realizzate dimostrano la volontà di stare al passo con i tempi e con le nuove esigenze delle famiglie.

Credo che il Comune di Piadena con il comune di Gussola siano stati nel Casalasco i primi comuni con un numero di abitanti limitato a dotarsi di un Asilo Nido , almeno se la mente non mi tradisce.

Sul rendiconto si legge:

ASILO NIDO

“ La costruzione dell’Asilo Nido ha rappresentato uno degli impegni amministrativi prioritari: ancora prima del 1976, le esigenze locali erano tali da determinare l’Amministrazione a varare un progetto che concretizzasse tale impegno, dato che l’Asilo Nido nella società moderna, rappresenta un mezzo insostituibile per la custodia dei piccoli in età compresa fra i 6 mesi e i 3 anni, i quali non solo sarebbero accolti in ambienti sani e moderni, ma sarebbero custoditi da personale specializzato, quali le puericultrici.

L’opera, nel nostro Comune, comporta una spesa di Lire 179.000.000 finanziata per  lire 119.000.000 con mutuo contratto con la Cassa Depositi e Prestiti e , per 60.000.000 con contributo Regionale; il complesso sorge di fronte all’edificio delle Scuola  Media, in una zona soleggiata, ricca di verde e lontana da qualsiasi fonte di rumore e odori nocivi; comprende una superficie utile di mq. 706 e si insedia su un’area di mq. 3828 di ex proprietà della Sig.ra Maini ved. Cremonesi ed è capace di ospitare almeno 45 bambini.

Il complesso si articola in tre zone:

a)Zona destinata al riposo e al soggiorno dei bambini

b)Zona destinata all’assistenza medico-pedagogica ed amministrazione;

c)Zona riservata ai servizi generali.

La prima zona comprende sale destinate alla custodia dei bambini in età diversa: lattanti, divezzi e divezzini.

L’opera provvista di tutte le attrezzature igienico-sanitario, è completata, ma attualmente ospita le classi delle Scuole Elementari il cui edificio è in corso di ristrutturazione.

Si auspica che per l’ottobre del 1980 l’asilo Nido possa iniziare la propria attività. “

Erano gli anni dove grazie alla presenza di tante industrie che producevano compensato, l’occupazione femminile era elevata, l’Amministrazione Comunale di Gussola con la costruzione dell’Asilo Nido  dette una risposta positiva alle esigenze crescenti delle famiglie.

 Gerelli Sante, Gussola

405 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online