Lunedì, 02 agosto 2021 - ore 07.40

RSA Cremona Ottima adesione personale vaccinazioni antiCovid-19 |Walter Montini

Sulla adesione delle personale delle RSA rispetto all’adesione della campagna vaccinali anticovid girano delle fake news .

| Scritto da Redazione
RSA Cremona Ottima adesione personale vaccinazioni antiCovid-19 |Walter Montini

RSA Cremona Ottima adesione del personale alle vaccinazioni anti Covid-19 Walter Montini Presidente Arsac

Sulla adesione  delle personale delle RSA rispetto all’adesione della campagna vaccinali anticovid   girano delle fake news .  

 Io ho dati seri e più attendibili che attestano invece, oggi, una buona adesione degli operatori e degli ospiti delle 30 Rsa della provincia a sottoporsi alla vaccinazione: cito solo, come esempi, la Rsa Germani di Cingia d e’ Botti che ha registrato il 95% delle adesioni, la casa di riposo S. Giuseppe di Isola Dovarese con l’84% (e il 100% degli ospiti, Cdi e mini alloggi compresi); e potrei andare avanti con altri esempi. Certo, potranno esserci delle «resistenze», legittime, attinenti la libertà di scelta personale, ma non chiamamole «defezioni»: è ingeneroso, oltre che non vero! Tralascio le osservazioni di carattere politico generale espresse dal signor Mantovani nella sua lettera: non mi competono. Posso solo dire, e a gran voce, che tutti gli operatori sanitari addetti all’assisten - za degli anziani, dai medici agli infermieri, e non solo, inclusi tutti i dipendenti dal personale tecnico amministrativo a quello dirigenziale e gestionale - presidenti e consiglieri compresi - magari non saranno definiti degli eroi, ma certamente è gente operosa, generosa, totalmente dedita al proprio dovere, impegnata ad offrire la propria professionalità per lenire le sofferenze e le situazioni degli ospiti delle residenze socio assistenziali per i vecchi (che bello dire: ospiti, e per di più residenti, cioè non estranei, e anziani, cioè vecchi!). È gente - mi riferisco al personale - che spesso va al di là delle proprie competenze, che fa il proprio dovere in situazioni difficili, con persone non tanto facili e tranquille, e che va rispettata e salvaguardata; sempre, in ogni circostanza. L’esperienza vissuta in questo maledetto anno che sta per finire deve aver insegnato qualcosa, se non altro il dovuto rispetto a libere scelte, anche se non condivise, e con sentimenti di gratitudine. Sono già intervenuto su questo giornale - che ringrazio per i puntuali servizi e le attenzioni sempre riservate ai problemi delle Rsa - il 29 dicembre; in ordine alla questione sollevata lì sono ancora attestato, assieme a chi opera nelle strutture socio assistenziali e sanitarie della provincia impegnate senza sosta, e con generosità, a gestire le situazioni che si presentano, ancora difficili e pericolose, anche nell’anno 2021 che inizia oggi.

Walter Montini Presidente Arsac, Associazione delle residenze socio sanitarie della provincia di Cremona

508 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online