Giovedì, 20 gennaio 2022 - ore 15.51

Sanità Pubblica o Privata? Equivoci da chiarire di Claudio Maffei (Fasano del Garda)

Egregio direttore, sanità pubblica o sanità privata? Il dilemma è sempre attuale, a volte con una contrapposizione ideologica che non aiuta a risolvere i problemi. Ci sono perciò alcuni equivoci da chiarire su cui sarebbe opportuno riflettere.

| Scritto da Redazione
Sanità Pubblica o Privata? Equivoci da chiarire di Claudio Maffei (Fasano del Garda)

Sanità Pubblica o Privata? Equivoci da chiarire di Claudio Maffei (Fasano del Garda)

Egregio direttore, sanità pubblica o sanità privata? Il dilemma è sempre attuale, a volte con una contrapposizione ideologica che non aiuta a risolvere i problemi. Ci sono perciò alcuni equivoci da chiarire su cui sarebbe opportuno riflettere.

---------------------

Intanto che i buoni siano sempre è solo da una parte è una leggenda metropolitana, ignorante sul fatto che il profitto è perseguito in entrambe le parti. Mentre ci sono milioni di lavoratori di personale sanitario e dediti allo strofinaccio, in ambedue i contesti occupazionali.

Questo è un dato oggettivo aldilà del fatto che le privatizzazioni dei beni primari qualcuno le abbia pensate. E se si riuscirà a mantenerle in auge puntando, sulla massima collaborazione, anziché sulla divisione il sistema sanitario italiano avrà solo da guadagnare e migliorare.

Tutto nasce dal concetto che la salute oltre che un bene primario è anche un diritto che spetta a tutti e perciò un servizio. Che però si paga dato che nessuno lavora gratis. Potremmo discutere anni senza capire perché si è giunti alla suddivisione di sanità pubblica e sanità privata, e dei criteri politici che l’hanno determinata, ma dal momento che questa è la situazione, sarebbe assurdo e fuori da ogni logica che non si usufruisse dei servizi e delle prestazioni offerte dalla sanità privata, per sopperire a carenze quando vi sia necessità, a beneficio dei pazienti in osservanza del concetto che la Sanità è un diritto di tutti.

Questo per quel che riguarda le incombenze attuali. Nulla vieta un’inversione di tendenza per il futuro, politica permettendo, senza dimenticare che la Sanità pubblica è un concetto moderno rispetto al sostegno avuto dai privati in termini di donazioni e di collaborazione sanitaria da parte di ordini religiosi preposti alla cura dei malati.

È stato così per secoli. Una sanità pubblica completamente autosufficiente non c’è mai stata. Adesso permane la fruibilità della sanità privata convenzionata con il sistema sanitario nazionale a parità di costi per l’utenza e per il sistema, che sembra essere un dato positivo. E il ruolo delle Fondazioni, nella gestione di grandi mega ospedali, è di altissimo livello qualitativo, come del resto è riscontrabile in quelli pubblici in città e in provincia

Cerchiamo di capire che ci sono persone che lavorano bene... sia nella sanità privata, sia in quella pubblica, e per merito di entrambe siamo tra i migliori al mondo.

Claudio Maffei (Fasano del Garda)

665 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online