Lunedì, 28 settembre 2020 - ore 11.20

Slovacchia Sagan scippato per un soffio della Milano – Sanremo

È stato il polacco Michal Kwiatkowski (Team Sky) a vincere l’edizione 2017, la numero 108, della Milano-Sanremo, prima Classica Monumento della corrente stagione, davanti a Peter Sagan (Bora – Hansgrohe) e Julian Alaphilippe (Quick-Step Floors).

| Scritto da Redazione
Slovacchia Sagan scippato per un soffio della Milano – Sanremo

Slovacchia Sagan scippato per un soffio della Milano – Sanremo

È stato il polacco Michal Kwiatkowski (Team Sky) a vincere l’edizione 2017, la numero 108, della Milano-Sanremo, prima Classica Monumento della corrente stagione, davanti a Peter Sagan (Bora – Hansgrohe) e Julian Alaphilippe (Quick-Step Floors).

 «Non posso credere di aver battuto Sagan!», ha detto il polacco poco dopo il traguardo, dove la sua ruota ha sorpassato di una manciata di centimetri quella del folletto slovacco

Era stato Sagan a partire in fuga a pochi chilometri dall’arrivo, sulla discesa del Poggio, dopo che la sua squadra lo aveva tenuto nella prima parte del gruppo per oltre 290 chilometri e sette ore di corsa. Dietro di lui sono partiti anche Kwiatkowski e Alaphilippe, che hanno visto una opportunità unica. Altissimo il ritmo del trio, con lo slovacco a tirare e dare l’anima e a piegarsi ad alta velocità nelle curve della discesa mentre il polacco “furbo” non sprecava energie e rimaneva in scia. Scia che gli ha dato l’abbrivio per lo sprint finale quando a poche centinaia di metri dall’arrivo ha affiancato Sagan e lo ha passato di un soffio nello sforzo finale. Grande prova di Sagan, anche umana, quando subito si è complimentato con il vincitore. Prima della partenza aveva detto ai microfoni che per vincere era «meglio non avere aspettative».

Fonte buongiorno slovacchia

839 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online