Lunedì, 27 maggio 2024 - ore 02.40

SMOG a Milano La decisione del comune di bloccare i veicoli ha contribuito al contenimento del PM10 dopo 35 giorni

Nella centralina di rilevamento di Milano Verziere il livello scende sotto la soglia di legge, da 75 a 45. Ieri, nel terzo giorno di blocco delle auto, le centraline di rilevamento di Arpa Lombardia hanno certificato un consistente abbassamento dei livelli degli agenti inquinanti.

| Scritto da Redazione
SMOG a Milano La decisione del comune di bloccare i veicoli ha contribuito al contenimento del PM10 dopo 35 giorni SMOG a Milano La decisione del comune di bloccare i veicoli ha contribuito al contenimento del PM10 dopo 35 giorni SMOG a Milano La decisione del comune di bloccare i veicoli ha contribuito al contenimento del PM10 dopo 35 giorni SMOG a Milano La decisione del comune di bloccare i veicoli ha contribuito al contenimento del PM10 dopo 35 giorni

Per la prima volta dopo 35 giorni, infatti, i valori del PM10 sono scesi sotto o molto a ridosso dei limiti di legge. Presso le tre centraline di rilevamento di Arpa Lombardia i valori del PM10 sono così diminuiti: Milano Verziere da 75 a 45, Milano Senato da 83 a 51, Milano Pascal Città Studi da 81 a 59.

Si registra, quindi, positivamente il fatto che il blocco veicolare in città, deciso dal Comune, ha contribuito ad un contenimento dei livelli degli inquinanti nell’aria limitandone l’immissione di ulteriori.

L’Amministrazione ringrazia ancora una volta i milanesi che hanno rispettato e accettato il provvedimento di blocco dei traffico cittadino finalizzato a contenere un ulteriore aumento degli agenti inquinanti dannosi per la salute. Si auspica, inoltre, che nelle prossime ore di festeggiamento per l'arrivo del nuovo anno i cittadini rispettino anche l'ordinanza che vieta l'utilizzo di botti e fuochi d'artificio, che rappresentano un'ulteriore causa dell'aumento delle immissioni inquinanti nell'aria.

 

 

1133 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online