Lunedì, 25 marzo 2019 - ore 00.42

Spazio antistante il C.S.A. Dordoni, Barbara Manfredini risponde a Carpani e Fanti

I Consiglieri Comunali leghisti avevano presentato un’interrogazione in merito

| Scritto da Redazione
Spazio antistante il C.S.A. Dordoni, Barbara Manfredini risponde a Carpani e Fanti

Il Centro Sociale Autogestito Dordoni, specialmente nei fine settimana estivi, utilizza con una certa frequenza una porzione di suolo pubblico all’esterno della sede e adiacente alla porta d’ingresso del locale, per attività di intrattenimento dei frequentatori del centro.

Allo stato attuale, fino alla data di presentazione dell’interrogazione dei Consiglieri Carpani e Fanti, non risultano emessi provvedimenti amministrativi delle tipologie indicate (ordinanze sulla circolazione, ordinanze segnaletica, sanzioni per occupazione abusiva).

Si rammenta che non risultano tuttavia emessi provvedimenti anche negli anni precedenti da parte delle Amministrazioni che hanno preceduto l’attuale.

L’occupazione abusiva comporta l’applicazione delle sanzioni di cui all’art. 20 del codice della strada o dello specifico regolamento comunale se l’occupazione avviene su aree pubbliche al di fuori delle strade.

In ogni caso si fa presente che la gestione delle vicende riguardanti i Centri Sociali presenta ricadute sull’ordine pubblico (materia attribuita normativamente alla competenza dello Stato) che devono essere prudentemente valutate in accordo con le autorità competenti.

Si osserva peraltro che le occupazioni messe in atto in questi anni insistono su una porzione di suolo al di fuori dei flussi di transito veicolare e che pertanto sembrerebbe poco rispondente alla situazione reale parlare di blocchi stradali, dal momento che, in presenza delle occupazioni, il traffico scorre fluidamente sulla Via Mantova o sulla carreggiata di Piazzale della Croce Rossa che adduce al parcheggio dello Stadio Zini. Pertanto, proprio in ragione della valutazione che precede, le eventuali autorizzazioni all’occupazione di suolo sarebbero sostanzialmente da considerare atti dovuti, peraltro a costo zero, dal momento che il C.S.A. Dordoni è di fatto un soggetto politico.

Barbara Manfredini, Assessore alla Riqualificazione Urbana

581 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria