Lunedì, 27 settembre 2021 - ore 23.25

Tokyo2020 Italia in vetta Due ori da leggenda: Jacobs nei 100 e Tamberi salto

Telefonata del premier Draghi ai due vincitori: "Orgogliosi di voi" Per la prima volta un italiano vince i 100 metri alle Olimpiadi: "Era il mio sogno da bambino, ho corso più veloce che potevo".

| Scritto da Redazione
Tokyo2020 Italia in vetta  Due ori da leggenda:  Jacobs nei 100 e Tamberi salto

Tokyo2020 L’Italia in vetta  Due ori da leggenda nell'atletica Jacobs nei 100 e Tamberi nel salto in alto

 Telefonata del premier Draghi ai due vincitori: "Orgogliosi di voi" Per la prima volta un italiano vince i 100 metri alle Olimpiadi: "Era il mio sogno da bambino, ho corso più veloce che potevo".

Tamberi e il qatarino Barshim rinunciano allo spareggio e vanno insieme sul primo gradino del podio. Sara Fantini in finale martello donne. Vela sul podio, Tita e Banti come minimo argento

Draghi chiama: "Italia orgogliosa di voi, vi aspetto a Palazzo Chigi" "Sono orgoglioso di voi, vi ho seguito: state onorando l'Italia". Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha telefonato a Tokyo al numero 1 del Coni, Giovanni Malagò, per complimentarsi per la splendida giornata dell'Italia alle Olimpiadi.

Poi si è fatto passare i due atleti, prima Jacobs poi Tamberi, ha ribadito i complimenti e ha concluso: "Siete stati bravissimi, vi aspetto a Palazzo Chigi". "Marcel ha raggiunto il suo sogno, se lo merita" Suo figlio è l'uomo più veloce del mondo, lei è felice e ancora incredula.

Viviana Masini, la madre di Marcel Jacobs, risponde da casa, da Desenzano sul Garda, poco dopo la vittoria del figlio nella finale dei 100 metri piani a Tokyo: "Come sto? Siamo felicissimi, non so se lo sa ma mio figlio ha vinto una medaglia d'oro alle Olimpiadi!", dice, ridendo, a Radio Capital, "Era un desiderio che avevo nel cuore per mio figlio di arrivare a questi livelli, ma sinceramente così no, non me l'aspettavo. È riuscito a raggiungere il suo sogno, se lo merita dopo tanti sacrifici e una vita tortuosa, con tante difficoltà".

Tamberi campione olimpico nell'alto con Barshim Quello di Gianmarco Tamberi è nel salto in alto è un oro in comproprietà con Mutaz Essa Barshim,  perché entrambi hanno saltato 2,37 metri e sbagliato i 2,39. Per l'azzurro si tratta della prima medaglia olimpica dopo una gara straordinaria. Gimbo ha portato in pedana una parte del gambaletto gessato per ricordare la sua assenza dall'edizione di Rio de Janeiro. Pochi giorni prima delle Olimpiadi si era fratturato il piede durante la gara di Montecarlo nel corso della quale aveva stabilito il record italiano di 2,39. "Campione Olimpico, era l'unica medaglia che mi mancava.

Con Gimbo Tamberi ci siamo guardati negli occhi e non è servito usare tante parole. Eravamo in gara da ore ed è uno dei miei migliori amici. È incredibile essere insieme sul tetto del mondo'' ha detto Barshim. Vezzali: "Questa è storia, Italia in festa" "Questa è storia! Sembrava impossibile e invece è tutto vero! Grazie ragazzi! L'Italia è in festa per voi.È davvero una estate italiana! Complimenti Marcel, Gimbo e anche alla Fidal".

Così su Twitter Valentina Vezzali, Sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport.

Fonte : http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/tokyo2020-Tamberi-e-Jacobs-vincono-oro-b447e571-346e-46a4-bb22-025e10a8b796.html

 

474 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online