Domenica, 17 novembre 2019 - ore 15.48

Un documento risorgimentale per la costruzione dell’Arsenale della Marina a Palau di Christian Flammia

Per molti aspetti il documento dovrà essere maggiormente studiato da esperti e studiosi, ma alcuni passaggi sono chiari e comprensibili e di seguito riportati.

| Scritto da Redazione
Un documento risorgimentale per la costruzione dell’Arsenale della Marina a Palau di Christian Flammia

Un documento risorgimentale per la costruzione dell’Arsenale della Marina a Palau

Per molti aspetti il documento dovrà essere maggiormente studiato da esperti e studiosi, ma alcuni passaggi sono chiari e comprensibili e di seguito riportati

Per la nostra rubrica culturale ” Alle origini della nostra civiltà “, pubblichiamo un inedito documento risorgimentale, in cui si ipotizza la costruzione dell’Arsenale della Marina non a Varignano- La Spezia, come poi avvenne, ma a Palau in Sardegna e ciò avrebbe favorito la conquista dell’Italia centrale e meridionale con minor costi.

 Per molti aspetti il documento dovrà essere maggiormente studiato da esperti e studiosi, ma alcuni passaggi sono chiari e comprensibili e di seguito riportati:

” Nel Palao, col decimo della spesa si potrà eseguire il disegno in tutte le sue parti per le difficoltà agli ostacoli minori. Un altro vantaggio: basterà al presidio del Palao il decimo del presidio voluto per la tutela del Varignano. All’Europa la nostra fede nella restaurazione della nazionalità italiana, preparandosi il grano posto non nella sola Italia superiore, ma pur nella media e nell’inferiore.

Questa fede, sebbene non professata in formula molto netta a Parigi, è notoria e già l’Europa riconosce che gli italiani hanno l’intelligenza de’ loro diritti e detestando i titoli di dominio sopra di sé basati sopra inique transazioni di Re stranieri aspettano il destro di emanciparsi. Io quindi devo dire di questa dimostrazione che mal si fa nella Spezia, dove può il nemico  lanciarsi d’improvviso, distruggere in poche ore l’opera di tanto costo e  ingombrare delle rovine i due seni, potendosi fare in condizioni migliori nel Palao.

 Spiego come la dimostrazione del posto italico si farebbe in condizioni migliori nel Palao, che nel Varignano: guardando sulla idrografia di mari Ligustico e Tirreno, dal Varo a Trapani, troverai in centro al grand’arco del littorale italico il seno del Palao, capace di  molti legni, difeso da ogni traversia, sicuro da colpi di mano nemica, inespugnabile da forze maggiori, abbondante delle cose più utili, ottimo per gli  studi, favorevolissimo per la esercitazione navale, propizio per i movimenti di guerra.

E posto ancor vero, come è,che non si voglia per lo stabilimento in esso, che il quarto o il terzo dei lavori disegnati per Varignano, e si risparmino tre quarti o due terzi della spesa, calcolata da persone d’officio o da altri, vedrai che poi questo risparmio sia impiegato all’aumento della flotta regia . . .”

Christian Flammia

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

Allegato PDF 2

818 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online