Sabato, 21 maggio 2022 - ore 08.58

Visita il Museo del Violino Cremona La perla della liuteria nel mondo

Dal 1976 la Fondazione Museo del Violino Antonio Stradivari tutela e promuove il valore della liuteria cremonese nel mondo

| Scritto da Redazione
Visita il Museo del Violino Cremona La perla della liuteria nel mondo Visita il Museo del Violino Cremona La perla della liuteria nel mondo Visita il Museo del Violino Cremona La perla della liuteria nel mondo Visita il Museo del Violino Cremona La perla della liuteria nel mondo

Visita il Museo del Violino di Cremona La perla della liuteria nel mondo 

Dal 1976 la Fondazione Museo del Violino Antonio Stradivari – già Ente Triennale – tutela e promuove il valore della liuteria cremonese, classica e contemporanea, attraverso concorsi, mostre, convegni, pubblicazioni, congressi e concerti.

La capacità unica di creare strumenti ad arco di raffinata fattura è alla base di quell’identità cittadina che, nel solco di una tradizione di eccellenze alto-artigianali, affonda le proprie radici nel tardo Rinascimento e nei primi secoli dell’età moderna per giungere intatta fino ad oggi.

Il costante impegno di ricerca e riscoperta dei grandi maestri del passato e della loro opera si traduce, quotidianamente, nella gestione e organizzazione del Museo del Violino e, ogni anno, in autunno, nell’allestimento di mostre di liuteria storica capaci di catalizzare, grazie al rilievo dei contenuti scientifici e a proposte spesso inedite, l’attenzione internazionale.

Gli eredi dei grandi Maestri sono gli artigiani di oggi. La Fondazione organizza, dal 1976, il Concorso Triennale Internazionale “Antonio Stradivari”, momento di confronto privilegiato tra i migliori costruttori di tutto il mondo, tanto da esser definito, non a caso, l’Olimpiade della Liuteria.

Dal 2009 la Fondazione ha anche promosso il progetto “friends of Stradivari”, network mondiale tra quanti possiedono, studiano, utilizzano strumenti della liuteria classica cremonese o ne sono semplicemente appassionati.

 Il museo si trova in Piazza Marconi a Cremona (mappa).

Orario di apertura:

mercoledì, giovedì e venerdì dalle 11 alle 17 sabato e domenica dalle 10 alle 18

Biglietto intero: 12 € (tariffe ridotte e altre info)

 Sala 5 | Lo scrigno dei tesori

Nella sala sono esposti i piu’ importanti strumenti dei grandi maestri classici cremonesi appartenenti alla collezione del Comune di Cremona e della Fondazione “Walter Stauffer”. Ne fanno parte celebri strumenti di Antonio Stradivari, tra cui il violino Il Cremonese (1715), di vari esponenti della famiglia Amati e Guarneri.

Strumenti esposti (clicca sul nome per accedere alla scheda dello strumento e video di una performance ):

Andrea Amati (1505c.-1577) – violino “Carlo IX”, 1566c.

(Cremona, Comune di Cremona)

Girolamo Amati (1548c.-1630) – viola “Stauffer”, 1615

(Cremona, Fondazione Walter Stauffer)

Nicolò Amati (1596-1684) – violino “Hammerle”, 1658c.

(Cremona, Comune di Cremona)

Antonio Stradivari (1644c.-1737) – violino “Clisbee”, 1669

(Cremona, Comune di Cremona)

Giuseppe Guarneri fiulius Andreæ (1666-1740) – violino “Quarestani”, 1689

(Cremona, Comune di Cremona)

Antonio Stradivari (1644c.-1737) – violoncello “Stauffer – ex Cristiani”, 1700

(Cremona, Fondazione Walter Stauffer)

Antonio Stradivari (1644c.-1737) – violino “Il Cremonese”, 1715

(Cremona, Comune di Cremona)

Antonio Stradivari (1644c.-1737) – violino “Vesuvius”, 1727

(Cremona, Comune di Cremona)

Giuseppe Guarneri “del Gesù” (1698-1744) – violino “Stauffer”, 1734

(Cremona, Fondazione Walter Stauffer)

 

   La visita virtuale del Museo Del Violino di Cremona 

 

3758 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online