Lunedì, 27 maggio 2024 - ore 12.29

Zeus Paypal e l'account Postfinance

Quando la truffa è talmente spavalda da rasentare l'elogio.

| Scritto da Redazione
Zeus Paypal e l'account Postfinance

Zeus Paypal e l'account Postfinance

Quando la truffa è talmente spavalda da rasentare l'elogio.

Intendiamoci subito: un crimine è un crimine e come tale va condannato. Una persona ha perso parecchi soldi a causa della truffa che sto per raccontarvi. Ma la sfacciataggine e la spavalderia della tecnica usata nel caso che sto per raccontarvi sono sorprendenti e confesso di avere un piccolo moto di ammirazione per l'astuzia di chi l'ha concepita e messa in atto.

Questa storia inizia con una telefonata. Una persona mi ha chiamato chiedendo aiuto per risolvere una truffa: ha usato il suo conto PayPal, sul quale aveva accumulato del denaro, per inviare a se stessa circa duemila franchi, dando ordine a PayPal di versarli sul suo conto Postfinance (la versione svizzera di un conto corrente presso l'ufficio postale), ma i soldi non sono mai arrivati.

Non ci sono indicazioni che il suo computer sia stato attaccato o che qualcuno abbia avuto accesso al suo conto PayPal, e l'ipotesi che qualcuno sia riuscito a dirottare il suo trasferimento di denaro mentre era in transito sembra tecnicamente improbabile. Frodi o errori da parte di PayPal o di Postfinance sembrano ancora più improbabili. La vittima dice di essere sicura di essere entrata direttamente nel proprio account PayPal e di aver dato le proprie credenziali al sito originale, per cui è da escludere un phishing o un man in the middle.

Leggi l'articolo originale su ZEUS News - https://www.zeusnews.it/n.php?c=29614

843 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online