Venerdì, 27 novembre 2020 - ore 21.46

8 Marzo 2016 Festa della Donna: Cremona, Milano, Crema, Bergamo, Mantova, Como, Sondrio, Lodi, Lecco, Monza e Brescia

Tutte le iniziative per la Giornata Internazionale della Donna

| Scritto da Redazione
 8 Marzo 2016 Festa della Donna: Cremona, Milano, Crema, Bergamo, Mantova, Como, Sondrio, Lodi, Lecco, Monza e Brescia

Cremona Tutte le iniziative Giornata Internazionale della Donna – 8 Marzo 2016

L'Assessorato alle Pari Opportunità promuove anche quest'anno una serie di appuntamenti in occasione della Giornata Internazionale della Donna, per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui sono state oggetto e sono ancora, in tutte le parti del mondo.

Cremona Tutte le iniziative Giornata Internazionale della Donna – 8 Marzo 2016

In particolare l’Assessorato si è occupato della co-progettazione di due eventi:

Flash Mob dal titolo "L' amore non distrugge" - Insieme contro la violenza alle donne, a cura del Liceo delle Scienze Umane "Sofonisba Anguissola" in programma nella mattinata dell’8 marzo, in piazza Stradivari che vedrà la partecipazione dell’intera scuola (circa 800 studenti) insieme agli insegnanti e agli interventi di alcuni rappresentanti delle istituzioni cremonesi (Comune, Ospedale Questura)

- presentazione della pubblicazione “Figure Femminili tra dissenso e sovversione”, venerdì 11 marzo, ore 10.00 in Sala Quadri di Palazzo Comunale. La pubblicazione è frutto di un lavoro di ricerca sulle donne cremonesi, realizzato dall’Archivio di Stato e in collaborazione con  gli studenti della 4^ D Liceo Aselli anno 2014/15, che proietteranno un video realizzato da loro. La pubblicazione sarà illustrata dalla prof.ssa Marina Tesoro dell’Università degli Studi di Pavia. Parteciperanno studenti delle scuole superiori cittadine.

L’Amministrazione comunale nella giornata dell’8 marzo ha riservato l’ingresso con biglietto ridotto in tutte le sedi museali comunali a tutte le donne. Al Museo del Violino, alle ore 12,00, audizione con il violino Stradivari Vesuvius 1727 suonato da Lena Yokohama.

Inoltre sono in programma incontri, convegni, spettacoli teatrali, conferenze e anche la Corsa Rosa, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona.  

VENERDI 4 MARZO 2016 Piazza del Comune Ore 14.30 Incontro organizzato dalle donne di Confcommercio – Terziario Donna Foto di gruppo e raccolta fondi a favore dell’Associazione MedeA

VENERDI 4 MARZO 2016 - Sala Forum Via Speciano, 2 Ore 17.00 / 19.00 – Incontro pubblico I diversi saperi delle donne per i diritti di tutti Verso l’8 marzo 2016…Incontro di benvenuto per Fathia Errzini, nuova Presidente Donne Senza Frontiere e Carnen Fazzi nuova Consigliera di Parità e socia DSF A cura di Associazione Donne Senza Frontiere

SABATO 5 MARZO 2016- Sala Quadri – Palazzo Comunale Ore 9.00 / 12.00 - Incontro pubblico “La Polizia di Stato con le donne. Il ruolo della donna in Polizia e l’impegno dell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza per la tutela dell’universo femminile” A cura di Questura di Cremona

SABATO 5 MARZO 2016 - Sala Eventi di Spazio Comune Ore 16.30 / 19.30 – Incontro pubblico “Settant’anni fa: accoglienza e solidarietà, le madri cremonesi per i bambini italiani giunti dai luoghi della miseria post bellica” A cura di: ANPI Provinciale Cremona, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona

5 – 13 MARZO 2016 - Sala Borsino Camera di Commercio Via Solferino – Cremona  Sabato 5 Marzo ore 17.30 – Inaugurazione Mostra di pittura e scultura “al femminile”: donna – Arte in vetrina La mostra rientra nella manifestazione del progetto “NESSUNO ESCLUSO” promosso dall’AICS provinciale, nato per la promozione di una cultura ANTIVIOLENZA, in una Comunità Responsabile e Solidale; tutti insieme contro la violenza di genere e in particolare contro le donne; al progetto partecipano anche l’Istituto Professionale A. Stradivari e la Scuola Elementare Realdo Colombo, coordinatrice Dott.ssa Rebecca Spinello. La Mostra coordinata da Marina Sissa e Ariberto Ariberti si potrà visitare tutti i giorni compreso i festivi dalle ore 16,15 alle ore 19,00 A cura di AICS Cremona Arte

5- 6 - 8 MARZO 2016 DON(n)A la Gardenia di AISM La Gardenia di AISM è il tradizionale evento di raccolta fondi che AISM organizza, in corrispondenza con la festa della donna, per sensibilizzare sul fatto che la Sclerosi Multipla colpisce le donne in una percentuale due volte superiore rispetto agli uomini. Cremona città: Ospedale Maggiore - Cimitero - Corso Campi - Piazza del Comune - Consorzo Agrario Parrocchie: Cristo Re - San Michele - Sant'Agata - San Francesco. Supermercati: Cremonpo - Dimeglio – Esselunga – Simply – Italmark.

MARTEDI 8 Marzo 2016 - Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Cremona Ore 10.00 /16.00 (senza prenotazione) Open day - La salute delle donne ASST Cremona -(Largo Priori 1, Cremona) Consultorio Familiare Integrato di Cremona - (Via S. Sebastiano 14, Cremona) A cura di: ASST Cremona, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona

MARTEDI  8 MARZO 2016 - Piazza Stradivari Ore 11.00 / 12.30 - Flash Mob "L' amore non distrugge" - Insieme contro la violenza alle donne A cura di Liceo delle Scienze Umane "Sofonisba Anguissola" con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremon

MARTEDI 8 MARZO 2016 - Salone Bonfatti Via Mantova 25 – Cremona Ore 15.00 – Incontro pubblico “L’arte e le donne: Alice allo specchio” Relatrice: Valeria Palombo, storica delle donne e giornalista del Corriere della Sera A cura di SPI CGIL – CGIL Cremona – Auser Unipop Cremona – ReteDonne Se non ora quando

MARTEDI 8 MARZO 2016 - Salone Bonomelli Centro Pastorale Diocesano - Via S.Antonio del Fuoco 9/A – Cremona Ore 16.30 / 18.00 - Convegno “Storie di donne. Riscatto, dignità, partecipazione. Ospite Don Virginio Colmegna, Direttore Casa della Carità Milano A cura di Caritas Diocesana di Cremona

MERCOLEDI 9 MARZO 2016 Archivio di Stato – Via Antica Porta Tintoria ore 18.00 Conferenza “Hommage à une fleur sauvage: Camille Claudel - (1864-1943) Relatore: Elena Bugini A cura di Zonta Club of Cremona

VENERDI 11 MARZO 2016 – Sala Quadri Palazzo Comunale, Piazza del Comune 8 – Cremona  Ore 10.00 / 12.30 - Presentazione pubblicazione Figure Femminili tra dissenso e sovversione” Con l’intervento della Prof.ssa Marina Tesoro – Università degli Studi di Pavia Proiezione del video realizzato dagli studenti della 4^ D Liceo Aselli Anno 2014/15 A cura di: Comune di Cremona e Archivio di Stato

VENERDI 11 MARZO  2016 - Teatro Monteverdi Via Dante, 149 - Cremona Ore 21.00 / 23.00 – Spettacolo Teatrale C'eravamo tanto amati? - Compagnia Sentichiparla Ingresso ad offerta libera A cura di: Associazione AIDA onlus, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona 

DOMENICA 13 MARZO 2016 - Canottieri Dopolavoro Ferroviario Lungo Po Europa – Cremona Partenze Libere dalle ore 8.00 - Partenza Ufficiale alle ore 9.00 Corsa ROSA – Settima Edizione  Corsa Podistica Non Competitiva delle aperta a tutti, contro la violenza sulle DONNE Percorsi di km 5,5 e 11 Quota iscrizione € 3,50 con pacco-gara garantito alle prime 500 A cura di: UISP, DL, TD Cremona, Marathon Cremona, Bike&Run Crema con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona

DOMENICA 13 Marzo 2016 - Sala Grossi Centro Pastorale Diocesano - Via S.Antonio del Fuoco 9/A – Cremona Ore 15.00 / 17.00 - Incontro pubblico "IL CORAGGIO DELLE DONNE" A cura di A.P.I.COLF con la partecipazione delle Associazioni A.P.O.M e A.I.D.A

Si segnala inoltre che, in occasione dell’8 marzo, il Collegio Infermieri Professionali, Assistenti Sanitari, Vigilatrici d'Infanzia di Cremona, tramite il proprio Gruppo di Lavoro Pari Opportunità darà avvio a un’iniziativa rivolta alle proprie iscritte per una attività di verifica su come viene percepita l’attività infermieristica femminile. Verrà somministrato un questionario on line alle professioniste del Settore. Con il patrocinio del Comune di Cremona

Cremona, 3 marzo 2016


ASST Cremona Settimana ricca di iniziative dal 7 al 10 marzo 2016

Settimana mondiale contro il glaucoma.Open day La salute della donne.Cuccioli e cuccioli.Giornata mondiale del rene

ASST Cremona Settimana ricca di iniziative dal 7 al 10 marzo 2016

LUNEDI’ 7 MARZO 2016

Settimana mondiale contro il glaucoma

Ospedale Oglio Po

Dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17

Check-up oculistici gratuiti in collaborazione con la sezione cremonese dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti

Maggiori info: http://www.ospedale.cremona.it/public/htm/dettaglio-news-istituti-ospitalieri-cremona.php?ne_id=558

 

MARTEDI’ 8 MARZO 2016

Open day La salute della donne

Ospedale di Cremona, Consultorio Familiare integrato di Cremona, Ospedale Oglio Po, Consultorio Familiare integrato di Casalmaggiore, Fondazione Opera Pia Luigi Mazza.

Dalle 10 alle 16 con visite e consulenze gratuite senza prenotazione

I servizi offerti: Visite senologiche, ginecologiche, valutazione del rischio di tromboembolismo venoso, sostegno all’allattamento al seno, spazioxgiovani, sostegno alla genitorialità – rapporto genitori figli, nati per leggere, counseling, promozione della salute e dello screening.

Maggiori info: http://www.ospedale.cremona.it/public/htm/dettaglio-news-istituti-ospitalieri-cremona.php?ne_id=554

 

MERCOLEDì 9 MARZO 2016

Cuccioli e cuccioli

Asilo nido “Stella stellina” – via Frisa 9, Soresina (CR)

Dalle ore 16.30

Il consultorio di Soresina organizza un incontro educativo e informativo rivolto ai genitori che possiedono piccoli animali da compagnia  per tutelare il benessere sia del bambino sia dell’animale.

 

Pronto dottore: Reni

In diretta su Cremona1 – canale 211 oppure in streaming www.cremona1.it

Dalle 21 alle 22

Ospite dr.ssa Laura Cosmai (Nefrologia di Cremona)

 

GIOVEDI’ 10 MARZO 2016

Giornata mondiale del rene

Nefrologia, Ospedale di Cremona

Dalle 9 alle 15

Colloqui informativi, somministrazione di questionari per la valutazione dei fattori di rischio, misurazione della pressione arteriosa ed un esame chimico-fisico su campione urine.

Maggiori info: http://www.ospedale.cremona.it/public/htm/dettaglio-news-istituti-ospitalieri-cremona.php?ne_id=559

 


Cgil Cremona per l’8 marzo ‘L'arte e le donne, Alice allo specchio’

Martedì 8 marzo 2016 ore 15.00 presso Salone Bonfatti CGIL Cremona - via Mantova 25

Cgil Cremona  per l’8 marzo ‘L'arte e le donne, Alice allo specchio’

AUSER, AUSER Unipop Cremona, Se non ora quando?, Cgil, Spi Cgil nell’ambito delle attività per la FESTA DELLA DONNA - 8 MARZO 2016 invitano la cittadinanza a partecipare all’evento “L'arte e le donne, Alice allo specchio”

Relatrice: Valeria Palumbo, storica delle donne e giornalista al Corriere della Sera

Martedì 8 marzo 2016 ore 15.00 presso Salone Bonfatti CGIL Cremona - via Mantova 25

Ingresso Libero e gratuito

Se vi chiedessero di citare una pittrice o una scultrice quanti nomi sapreste fare? In realtà le artiste sono state numerose e lo sono sempre di più! Perché dunque se ne conoscono così poche?

La relatrice vi svelerà questi motivi, parlando sia delle donne che “sono state arte”, ovvero i modelli delle statue dell’arte classica, dei ritratti rinascimentali e del tardo Ottocento, che di quelle donne che “hanno ispirato arte”, ossia le intellettuali che condizionarono gli artisti.

Sarà un'occasione per raccontare delle Artiste che, contro ogni divieto e pregiudizio, contro discriminazioni e disinteresse, ci hanno lasciato opere straordinarie.


Milano - Festa della Donna

Milano - Festa della Donna

 Incontri, iniziative pubbliche e spettacoli per celebrare la Festa della Donna. Si comincia domani, lunedì 7 marzo alle ore 21 al Teatro Manzoni di Sesto San Giovanni (Piazza Petazzi 18), con uno spettacolo benefico tutto al femminile per divertirsi e riflettere in compagnia delle comiche Debora Villa, Valeria Graci e Le Scemette, le acrobate Clara Storti ed Elisa Angioni e le musiciste Daniela Mornati e Claudia Zannoni, per la conduzione di Cinzia Marseglia. Il ricavato della raccolta fondi sarà devoluto alla Casa delle donne maltrattate di Milano.

Ricco il calendario di appuntamenti per l’8 marzo. Alle ore 10 a Palazzo Marino verrà esposto un totem con un'immagine storica del fotoreporter Federico Patellani per celebrare il primo voto delle donne italiane in occasione del referendum Monarchia-Repubblica del 2 giugno 1946.

Sempre alle 10 nella Sala Alessi di Palazzo Marino in occasione dei 40 anni dall’ingresso della prima donna nella Polizia Locale verrà presentato il libro “Donne Ghisa 1976 – 2016. L’esperienza delle donne nella Polizia locale di Milano”. Saranno presenti il vicesindaco Francesca Balzani, il Prefetto Alessandro Marangoni, l’Assessore alla Sicurezza e Coesione sociale Marco Granelli, la delegata alle Pari Opportunità Francesca Zajczyk e il comandante della Polizia Locale Antonio Barbato.

Alle ore 11 al Giardino dei Giusti (viale dei Giusti, Parco Monte Stella) si terrà la Cerimonia di dedica dei nuovi alberi a sei Giuste: Halima Bashir, giovane medico del Darfur, Vian Dakhil, deputata irachena, Sonita Alizadeh, rapper afghana di Herat, Flavia Agnes, avvocatessa indiana, Azucena Villaflor per le madri di Plaza de Mayo e Felicia Impastato, madre di Peppino ucciso dalla mafia nel 1978.

Alle 14:30 presso l’Aula Magna di Palazzo di Giustizia di Milano (via Carlo Freguglia 1) l’Associazione Donne Giuriste Italia, sezione di Milano, insieme all’Ordine degli avvocati propone il convegno dal titolo "Donne e Islam: aspetti giuridici, culturali e religiosi".

Per tutta la giornata di martedì 8 marzo a tutte le donne sarà riservato un prezzo speciale per la sottoscrizione di un abbonamento annuale al servizio di bike sharing BikeMi (26 euro anziché 36). Inoltre nelle stazioni ci sarà spazio per una piccola sorpresa.

Mercoledì 9 marzo a partire dalle 10 presso Palazzo Moriggia (via Borgonuovo 23) si terrà una giornata di studi dal titolo “La Svizzera, il Ticino e le donne – La condizione femminile negli Archivi Riuniti Donne Ticino”.

Giovedì 10 marzo, dalle ore 14:30 in Casa dei diritti (via Edmondo de Amicis 10), è previsto un incontro con le volontarie Auser Milano (Associazione per l’invecchiamento attivo) che racconteranno la loro esperienza come voci del pronto intervento per gli anziani “Filo d’argento”.

Infine, venerdì 11 marzo la Sala Alessi di Palazzo Marino ospiterà l’evento “L’altra metà della Repubblica”, che ripercorrerà l’importanza del primo voto delle donne italiane nel 1946. Interverranno il vicesindaco Francesca Balzani, l’assessore alle Politiche per il lavoro e Sviluppo economico Cristina Tajani, la Delegata alle pari opportunità del Comune di Milano Francesca Zajczyk e il Presidente della Fondazione Milano - Scuole civiche Marilena Adamo.

 

Fonte comune di Milano


Crema un ricco calendario in occasione della Festa della Donna

Le iniziative per la festa della donna si articolano da sabato 5 a giovedì 10 marzo in varie sale cittadine.

Crema un ricco calendario in occasione della Festa della Donna

Crema un ricco calendario in occasione della Festa della Donna

Le iniziative per la festa della donna si articolano da sabato 5 a giovedì 10 marzo in varie sale cittadine.


Bergamo - Le iniziative del Consiglio delle Donne per l'8 marzo

Come ormai da tradizione consolidata, il Consiglio delle Donne ricostituitosi con la nuova Amministrazione e ora presieduto dalla consigliera del PD prof.ssa Emilia Magni, ricorderà la Giornata della Donna con un incontro a Palazzo Frizzoni.

Beramo - Le iniziative del Consiglio delle Donne per l'8 marzo

Come ormai da tradizione consolidata, il Consiglio delle Donne ricostituitosi con la nuova Amministrazione e ora presieduto dalla consigliera del PD prof.ssa Emilia Magni, ricorderà la Giornata della Donna con un incontro a Palazzo Frizzoni. Sarà l’occasione per presentarsi ufficialmente e per illustrare le linee programmatiche delle quattro commissioni di lavoro nelle quali si sono suddivise le referenti delle diverse associazioni che fanno parte del Consiglio delle Donne.   La prima commissione, denominata “Le età della vita”, si occuperà della cultura della salute, declinata in termini di “prevenzione”, in funzione delle diverse età della vita, con sguardo di genere; di vecchie fragilità e nuove vulnerabilità, causa di disagio permanente, dall’infanzia alla vecchiaia. In quest’ambito verranno definiti progetti di studio e lavoro, alla luce di una “presa in carico della quotidianità dei bisogni”. La seconda commissione, “Luoghi e tempi della città”, porrà al centro la città come Bene comune per una cittadinanza attiva, responsabile ed accessibile per tutti. Le aree tematiche connesse saranno la gestione dei servizi pubblici nella mobilità, la sicurezza, l'ambiente e gli spazi urbani. La terza commissione, “La cultura del rispetto” si impegnerà sul progetto “Casa delle donne”, e si occuperà di sessualità e preadolescenti, salute delle donne, pubblicità sessista, stereotipi di genere, interculturalità e multiculturalità, immigrazione ed emigrazione a Bergamo, valorizzazione di opere e figure femminili nelle varie arti e culture. La quarta commissione, “Relazioni con il territorio”, approfondirà il tema “Città compatta e Città diffusa” con tutto ciò che ne consegue, a livello di traffico, trasporto privato, rifiuti, paesaggio rurale ecc.;  si tratterà anche il progetto di Coesione Sociale del Comune di Bergamo (in sostituzione delle Circoscrizioni). Il Consiglio delle Donne ogni anno organizzerà, inoltre , iniziative in occasione delle seguenti ricorrenze: 27 gennaio: Giornata della Memoria, 8 marzo: Giornata internazionale della donna; 2 giugno: Festa della Repubblica Italiana; 20 novembre: Giornata internazionale dell’infanzia; 25 novembre: Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Le attività  proposte presuppongono incontri con i singoli Assessori di riferimento, per attivare una disponibilità alla collaborazione in riferimento agli argomenti individuati e che saranno ritenuti prioritari. L’incontro di venerdì 6 marzo è aperto a tutte le donne della Città e delle associazioni.

 

Fonte comune di Bergamo


Mantova - 8 marzo, tante iniziative per la festa della donna

Il programma è stato presentato questa mattina a Palazzo di Bagno dalla vice presidente della Provincia Giovanna Martelli, dall'assessore provinciale alle pari opportunità Elena Magri e dalla collega all'Istruzione e alle Identità culturali Francesca Zaltieri

Mantova - 8 marzo, tante iniziative per la festa della donna

Giovedì 8 marzo, di pari opportunità si parlerà nell'auditorium del Conservatorio "Lucio Campiani" di VIA Conciliazione a Mantova con l'iniziativa per le scuole superiori dal titolo "Quali generi?" Dalle 10 si alterneranno Stefano Ciccone, Laura Colombo e Sara Gandini della Biblioteca delle donne di Milano, Sandro Bellasai e Davide Provenzano. Tra le scuole presenti l'Istituto "Bonomi Mazzolari", "Formazione Mantova", l'Istituto superiore "E. Fermi", l'"Itass" Andrea Mantegna, e l'istituto "Manzoni" di Suzzara. In serata sempre giovedì 8 marzo alle ore 20.30, Provincia di Mantova, l'Associazione 194 Ragioni e lo Spi Cgil, proporranno al Palazzo del Plenipotenziario di Piazza Bordello 43 a Mantova "Ricordi l'8 marzo?". Sei donne racconteranno la loro personalissima esperienza con un 8 marzo speciale: Maria Zuccati, Olga Zholobaylo, Annarosa Baratta, Claudia Forini, Rachele Sassi e Martina Venghi saranno intervistate da Valeria Dalcore. Introdurrà la serata Claudia Miloni, presidente associazione, 194 Ragioni Mantova. La serata, a ingresso libero, è aperta a uomini e donne.             


Venerdì 9 marzo, alle ore 17.45, sempre presso la sala riunioni del Palazzo del Plenipotenziario reading, spettacolo ed esposizioni "….ma quante cose sa fare una donna?" Lavori femminili e nuove creatività….tante donne insieme a raccontare come ci si può realizzare combattendo il sessismo quotidiano attraverso la fotografia, la pittura, la danza, la scultura, l'arteterapia. La performance è a cura della cooperativa "Il  giardino dei viandanti" di Mantova.       


Festa della donna all'Antica Osteria Fragoletta

Il nome del ristorante, situato nel cuore della Mantova storica, a pochi passi da Piazza Sordello, deriva dall'antica proprietaria, un'attrice del '700 che veniva chiamata Fragolettaper il suo spirito brioso e vitale. L’attrice, una volta ritiratasi dalle scene, decise di aprire una locanda per ospitare e rifocillare gli amici attori che si esibivano nel vicino Teatro Vecchio,dove ora si trova il ristorante. L'osteria ebbe tra i suoi commensali più illustri anche Giacomo Casanova e Carlo Goldoni. Il locale, inaugurato il 23 settembre 1998, è gestito da Giuseppe Maddalena. Tradizione e sperimentazione si incontrano felicemente nella nostra cucina: crostoncino di segale grigliato con miele e lardo salato; insalata di ricotta affumicata e speck all’aceto balsamico; sorbìr d’agnoli e tortelli di zucca; stracotto di cavallo al vino rosso; crostone di pane gratinato con funghi freschi e taleggio... Scopri le sorprese che ti riserva il nostro menù.


 Festa della donna al Millstreet Irish Pub

Nato nel 1994 dalle idee del direttore Stefano, il Millstreet Irish Pub rappresenta oggi uno dei più noti ritrovi notturni della Valtellina. Situato ad Albosaggia, a 2 minuti da Sondrio, lo si ragguiunge dopo un paio di tornanti lungo la via Segrada. Il panorama che si gode rispetto alla valle è da mozzare il fiato, soprattutto durante i tramonti estivi, magari sorseggiando l'aperitivo sulla nuova bellissima terrazza all'aperto. Naturalmente sono le birre del gruppo Guinness a "far da padrone" sulla variegata lista delle specialità; prima fra tutte la Guinness, che non ha certo bisogno di essere presentata. Una birra che è oggi uno dei modi di bere più esclusivi del mondo. La pura acqua di sorgente le da leggerezza, il pregiato luppolo irlandese le conferisce l'inconfondibile aroma, i lieviti selezionati ne originano l'esclusiva schiuma cremosa e vellutata; infine il malto tostato le attribuisce il mitico colore scuro ambrato. Insomma un vero piacere, ed un'arte, che parte dalla corretta spillatura, i cui principi sono ben descritti nel sito ufficiale. Seguono, ma non per minor importanza, la Kilkenny e la Harp, altre due delizie dell'Irlanda. Il Millstreet è aperto dal Martedì alla Domenica, dalle 8.00 alle 3.00 e fino alle 4.00 il 


Festa della donna al Ristorante Aquila Nigra

Nel cuore del centro storico, nel medievale vicolo Bonacolsi, che sfocia nella gonzaghesca piazza Sordello e corre fra fra il Palazzo dei Castiglioni e Ca’ degli Uberti, c’è il ristorante Aquila Nigra. L’aquila nera era il simbolo della contrada dove si trova la costruzione che ospita il ristorante, in antico il Palazzo delle Tre Cappe. Contrada più antica della città, sul perimetro dell’Insula Sacra, a pochi passi dalla cattedrale e in vista di Palazzo Ducale. Sulle pareti delle sale corrono importanti fregi affrescati con girali vegetali e stemmi gonzagheschi. In uno dei grandi ambienti c’è un importante camino in marmo rosso. Dipinti e arredi decretano la raffinatezza, l’eleganza e il calore del ristorante. La scelta della dimora storica non è stata casuale, ma frutto di un lungo corteggiamento da parte del patron Giorgio Bini e di sua moglie Vera Caffini iniziato quando - era il 1984, l’esigenza di ampliare e ammodernare l’attività che la famiglia di Vera conduceva da anni in un locale poco distante, si era fatta impellente. L’esperienza familiare e dei percorsi già intrapresi, la volontà di sperimentare sempre nuove strade custodendo comunque le origini e le tradizioni, rappresentano la costante che dà polpa e anima alla cucina di Vera. La Carta dei Piatti così come quella dei Dolci mutano a seconda delle stagioni e delle disponibilità dei prodotti freschi e di altissima qualità. Alcuni piatti della tradizione mantovana sono costantemente presenti sulla carta e compongono anche un intrigante menù di degustazione.

 

Fonte Provincia di Mantova


Como - Le manifestazioni per celebrare la giornata della donna a Como

La giornata internazionale della donna aComo viene celebrata in molti locali notturni, ma anche in teatro con spettacoli culturali, ma spesso trasgressivi, divertendosi col classico spogliarello maschile nei pub o nelle discoteche

 

Como - Le manifestazioni per celebrare la giornata della donna a Como

La giornata internazionale della donna aComo viene celebrata in molti locali notturni, ma anche in teatro con spettacoli culturali, ma spesso trasgressivi, divertendosi col classico spogliarello maschile nei pub o nelle discoteche


Festa della donna ai 5 sensi

Tra le vie antiche del centro storico. In quella Como poco contaminata dalle luci delle vetrine e dal chiasso dello shopping. Tra laboratori di restauro e botteghe di antiquari, nasce i 5Sensi, un nuovo punto di riferimento per chi vuole incontrarsi. Un luogo dove "i 5 sensi" si sposano con rinnovate armonie di suoni, immagini, profumi, sapori e sensazioni tattili. Con iniziative sempre nuove. Con mostre d'arte e raffinati arredi. Per riscoprire il piacere dell'uscire insieme apprezzando ottimi cocktail e gustosi spuntini.


Festa della donna all'Osteria l'Angolo del Silenzio

L'Osteria L'angolo del Silenzio rappresenta uno dei locali più caratteristici di Como. Recentemente ristrutturato, mantiene però tutto il fascino della sua tradizione, grazie anche alla sapiente gestione di Luigi e Moreno Ruggeri, affiancati da Alvaro e Fabiana Manassi.L'esperto chef Moreno propone ogni giorno ricette tradizionali e innovazioni della piùmoderna gastronomia. Tutti gli ingredienti sono lavorati in casa, dalla pasta fresca alla carne e al pesce. Ad accompagnare ogni pasto, una vasta scelta di etichette di viniprovenienti da tutte le regioni italiane


Scrivere per la parità: narrativa e saggistica femminile tra Otto e Novecento

Mostra bibliografica 

A cura della Biblioteca Comunale di Como

dal 4 al 31.3.2016

da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 19.00 

sabato dalle 14.00 alle 19.00

Ingresso libero e gratuito

Biblioteca comunale, spazio espositivo 1° piano


Donne con l’obiettivo

Mostra fotografica collettiva 

A cura dell’Associazione Donne Giuriste Italiane – sezione di Como

dal 4 al 31.3.2016

da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 19.00 

sabato dalle 14.00 alle 19.00

Ingresso libero e gratuito

Biblioteca comunale di Como, spazio 

espositivo piano terra


La figura femminile nelle collezioni del Museo Archeologico 

Visita guidata

A cura dei Musei Civici

8 marzo ore 17.30

Ingresso libero e gratuito

Museo Archeologico e Storico


Omaggio alle detenute e dipendenti della Casa circondariale

Concerto Musicale quartetto d’archi

8 marzo ore 11.30

Casa Circondariale di Como


La Polizia di Stato con le donne

Incontro sulle iniziative promosse per contrastare il fenomeno della violenza sulle donne, riservato alle classi seconde e terze degli istituti superiori.

A cura della Polizia di Stato e Telefono Donna

8 marzo ore 9.30-12.00

Biblioteca Comunale di Como


Madonne Siberiane. Il ruolo della donna nei clan siberiani

Incontro con lo scrittore russo Nicolai Lilin. 

A cura dell’Associazione “RussiA Como”

Giovedì 10 marzo ore 19.00

Ingresso libero e gratuito

Biblioteca Comunale di Como

Dopo l’incontro seguirà una degustazione di Cifir, il tè siberiano.


Festa della donna alla Trattoria l'Ochina Bianca

Aperta nel 1992 come osteria aderente a Slow food, è dal 2001 gestita da Roberto e Patrizia Tonelli. Un ambiente caldo e accogliente costituito da tre sale distinte, con piatti antichi alle pareti, mobili anni ’30 e ’50, candele e luci soffuse, ne fanno un “bistrot parigino”.Quattro cuoche esperte hanno aggiunto alle tipiche ricette di cucina mantovana – tortelli di zucca, agnoli di manzo, riso alla pilota – molte ricette di pesce, tra le quali spiccano anche piatti di pesce crudo e il “Gran piatto di fritto misto” da molti addirittura considerato “il migliore d’Italia”. Anche la carta dei dolci, da sempre seguita da Patrizia, è ormai riconosciuta come elemento caratterizzante e insostituibile. La Torta Sbrisolona, tipico dolce mantovano, prodotta secondo la ricetta originaria, potrà anche essere acquistata per un piacevole regalo. La posizione centrale, a pochi minuti da Piazza delle Erbe e da Piazza Sordello, ne fanno un meta obbligata per chiunque voglia conoscere e degustare sia la tipica cucina mantovana che una moderna cucina di pesce


Barbablù 2.0 

Spettacolo teatrale a cura dell’associazione culturale “Teatro in mostra” e dell’Assessorato alle Pari Opportunità

13 marzo ore 21.00

Ingresso libero e gratuito Salone d’onore di Villa Olmo

 

Fonte provincia di Como


Sondrio - 8 marzo, festa della donna: gli eventi in Valtellina

Il calendario completo degli appuntamenti organizzati in provincia.

 

Sondrio - 8 marzo, festa della donna: gli eventi in Valtellina

Sondrio 8 marzo: Bellissime, il Novecento visto dalla parte di lei

Argonaute-Associazione di donne vi invita lunedì 8 marzo alla proiezione del film "Bellissime. Il novecento visto dalla parte di lei", regia di Giovanna Gagliardo.   Presentato alla 61° mostra di Venezia "Bellissime" è il racconto per immagini del cammino della donna italiana durante il 20° secolo. Documenti storici dell'archivio Luce, spezzoni di film, canzoni popolari e interviste fanno da tessuto alla trama della grande avventura femminile che in cento anni ha ridisegnato la propria immagine e il proprio ruolo nella famiglia e nella società. Bellissime è il riassunto corale di tante voci femminili che hanno attraversato il secolo con le loro proteste, le loro rinunce, i loro eroismi e le loro attese. Bellissime sono le donne sconosciute e quelle celebri, le canzoni che cantano e le arie d'opera che gorgheggiano, i vestiti che indossano... Bellissime sono le nostre madri e le nostre nonne che hanno preparato il terreno ai nostri privilegi e alle nostre conquiste. Bellissime è un video, uno spot lungo cent'anni che ha solo l'ambizione di coniugare "l'aria del tempo" con il tempo che cambia e che ci spinge a cambiare.   Ingresso libero.   LocandinaDettagli evento


Sondrio 8 marzo: "L'anello forte. La donna nei canti, dalla tradizione popolare a De Andrè".

In occasione della Giornata internazionale della donna, Usciamo dal Silenzio, Anpi, Arci, Auser, Cgil, Soroptmist, Spi, con il patrocinio dei Comuni di Albosaggia, Faedo, Montagna, Piateda, Poggiridenti, Ponte in V.na e Sondrio, presentano "L'ANELLO FORTE. La donna nei canti, dalla tradizione popolare a De Andrè", spettacolo concerto a cura di Barabàn. Lunedì 8 marzo all'Auditorium Torelli di Sondrio, dalle ore 21.00. Locandina.  Dettagli evento


8 marzo Ardenno/Masino: Festa delle donne insieme a "Tua e le Altre"

L'associazione di volontariato "Tua e le Altre" invita tutti alla Festa delle donne lunedì 8 marzo: - ore 19.30, aperitivo per visitare e conoscere la Casa delle Rose ad Ardenno - ore 20.30, cena benefica presso le ex scuole elementari di Masino per sostenere il centralino antiviolenza   Partecipate! Informazioni e prenotazioni: Beatrice, 348 3141995; Anna 340 4102590; Marilin 346 7165256 Dettagli evento


8 marzo Sondrio, Bormio e Morbegno: Stile di vita in rosa

Regione Lombardia e Asl Sondrio, con la Provincia e numerose realtà di volontariato, presentano lunedì 8 marzo l'incontro "Stile di vita in rosa"  L'evento pubblico avrà inizio in contemporanea alle ore 14.45, con conclusione prevista per le 17.30, nelle sedi di: - Bormio, sala Banca Popolare di Sondrio in via Roma 131 -Sondrio, sala consiliare Michele Melazzini, via XXV Aprile 22, Palazzo Provincia  - Morbegno, sala Banca Popolare di Sondrio in p.za Caduti 7   ManifestoDettagli evento

 

Fonte Provincia di Sondrio


Lodi - 8 marzo e non solo

Le iniziative per la 'Giornata internazionale della donna'

 

Lodi - 8 marzo e non solo

Mostre fotografiche, corsi di autostima, aperitivi, ma anche trattamenti shiatsu, un concerto di piano, la rievocazione storica delle 21 'madri costituenti' e un brillante monologo teatrale. 

Questi alcuni degli eventi previsti in occasione dell'8 Marzo 2016, tradizionale appuntamento in cui si ricorda la 'Giornata internazionale della donna'. 

Il calendario prevede una fitta serie di proposte organizzate dall'Amministrazione comunale in collaborazione con diverse realtà associative e commerciali sensibili al tema, per ricordare le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne e non dimenticare le discriminazioni subite in ogni parte del mondo. La ricorrenza di celebrò per la prima volta negli Stati Uniti agli inizi del Novecento, arrivando dopo qualche anno anche in Europa e in Italia, che dal 1922 ne fa memoria.

A Lodi gli eventi si svolgono dall'8 al 13 Marzo 2016. 

"Abbiamo creato una forte sinergia con le associazioni - dichiara l'assessora alle pari opportunità Erika Bressani - valorizzando le rispettive sensibilità e competenze, all'insegna di una rassegna varia e adatta a donne di ogni età e condizione di vita. Penso sia una buona opportunità anche per tanti uomini di conoscere meglio, senza stereotipi nè pregiudizi, la ricchezza del mondo femminile, arricchendosi a vicenda. Oggi la condizione della donna vive una fase complessa, certamente dei passi in avanti rispetto al recente passato sono stati compiuti in più direzioni, ma restano problemi aperti anche molto gravi. 

Penso alle violenze domestiche, allo sfruttamento economico, alla scarsa valorizzazione professionale, alla difficoltà di conciliazione tra famiglia, lavoro e tempo libero per sè. Aspetti che ci vedono coinvolte, spesso nostro malgrado, e che chiedono alle istituzioni di fare molto più di quanto già si fa. Il programma che abbiamo pensato per l'8 marzo e non solo è un segnale che lanciamo a noi stesse e a tutti, di lavorare senza sosta in questa direzione".     

Tra gli eventi in programma:

-AUTOSTIMA E DIFESA PERSONALE, corso di 12 lezioni per migliorare l'autodifesa e l'autostima delle donne e prevenire il rischio di subire una violenza. Da giovedì 10 marzo, dalle ore 20.30 allo Spazio Ricreativo in via Carducci 7 

 -LA CONDIZIONE FEMMINILE E MINORILE NEL LODIGIANO DURANTE IL XX SECOLO, mostra fotografica che racconta la storia, il lavoro, la politica, l'istruzione, le lodigiane illustri, le voci delle donne lodigiane nel '900. Sarà visitabile dall'1 al 13 Marzo, al Centro commerciale My Lodi, durante gli orari di apertura dello stesso

-IN PUNTA DI DITA, concerto di piano sulle note di Beethoven, Mozart e Schumann. L'esibizione è curata da Francesca Carola, preceduta dal saggio al pianoforte dell'allieva Greta Venturoli. Ingresso libero, Domenica 13 marzo, ore 17.00

- MIA MAMMA E' UNA MARCHESA, spettacolo - monologo teatrale di e con Ippolita Baldini che con ironia ripercorre la storia privata di Roberta, metafora di una più generale condizione umana alla ricerca delle 'cose giuste' (marito compreso). Martedì 8 marzo, ore 20.45, Teatro alle Vigne, ingresso a offerta libera. 

 

Fonte comune di Lodi


Lecco - 8 Marzo: Festa internazionale della donna

Alcune iniziative a Lecco per la ricorrenza della Giornata internazionale della donna.

 

Lecco - 8 Marzo: Festa internazionale della donna


Essa vuole ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui sono state e sono ancora oggetto, in tutte le parti del mondo. 

Questa celebrazione si è tenuta per la prima volta negli Stati Uniti nel 1909, in alcuni paesi europei nel 1911 e in Italia nel 1922, dove si svolge ancora oggi.


Puoi ingrandire l'immagine della cartolina sulla mostra ", organizzata dall'associazione Panathlon International in collaborazione con Comune di Lecco e Provincia di Lecco. Cortile del palazzo comunale (piazza Diaz, 1 - Lecco), da martedì 8 a venerdì 25 marzo 2016

Orario: da lunedì a venerdì 9 - 18; sabato 9 - 11.30

Inaugurazione: 8 marzo ore 11.30

cartolina (.pdf - 647 KB)


Puoi ingrandire l'immagine della locandina del concerto Female Gospel Choir (.pdf - 939 KB)"Female Gospel Choir in concerto", 

sul tema: "I diritti e le libertà delle donne non si toccano", 

organizzato da Telefono Donna Lecco e Unione Donne in Italia, con il contributo della Provincia di Lecco, il patrocinio del Comune di Lecco e l'adesione del Coordinamento Donne Fim-Cisl Monza Brianza Lecco, Coordinamento Donne Spi-Cgil Lecco, Coordinamento Pari opportunità Uil Lecco. Sala don Ticozzi (via Ongania, 4 - Lecco), martedì 8 marzo 2016, ore 21

Ingresso libero locandina (.pdf - 939 KB) 


Orchestra di fiati della ValtellinaOrchestra di fiati della Valtellina

Ensemble vocale Virgo Vox Arabella Chorus

Donne che scrivono, donne che ispirano

Un concerto completamente dedicato alle donne, in veste di compositrici e ispiratrici di grandi compositori.

Teatro della Società Lecco, venerdì 11 marzo 2016, ore 21 Ingresso libero


Consulta femminile CittÃÆ’  di Lecco

Periodico "Tempo Donna"

della Consulta femminile Città di Lecco

Numero di 3430 visite

Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Le Feste della Repubblica dal  2 giugno 2011 ad oggi nella provincia di Cremona

Le Feste della Repubblica dal 2 giugno 2011 ad oggi nella provincia di Cremona

Le Feste della Repubblica dal 2 giugno 2011 ad oggi nella provincia di Cremona Partecipare e ricordare la Festa della Repubblica è sempre un momento importante della nostra vita per mettere al centro una forte riflessione sulla Carta Costituzionale della Repubblica Italiana che è stata approvata, per entrare in vigore il 1° gennaio 1948, da quella assemblea Costituente eletta il 2 giugno 1946 . Le elezioni di quel giorno decisero anche la Repubblica come forma istituzionale dello Stato e che vide votare per la prima volta, in Italia, le donne