Mercoledì, 23 ottobre 2019 - ore 12.20

A Cremona Molto partecipato l’incontro con Thomas Benedikter su ‘Democrazia Diretta’

Si è svolta lo scorso 14 settembre un’iniziativa sulla democrazia diretta in Italia e in Europa promossa da Forum delle Idee e Stati generali della salute e dell’ambiente.

| Scritto da Redazione
A Cremona Molto partecipato l’incontro con Thomas Benedikter su ‘Democrazia Diretta’ A Cremona Molto partecipato l’incontro con Thomas Benedikter su ‘Democrazia Diretta’ A Cremona Molto partecipato l’incontro con Thomas Benedikter su ‘Democrazia Diretta’

A Cremona Molto partecipato l’incontro con Thomas Benedikter su ‘Democrazia Diretta’

Si è svolta lo scorso 14 settembre un’iniziativa sulla democrazia diretta in Italia e in Europa promossa da Forum delle Idee e Stati generali della salute e dell’ambiente.

Relatore dell’evento Thomas Benedikter, economista e ricercatore sociale presso l’Università di Bolzano, che si è occupato a lungo di democrazia diretta, con una serie di pubblicazioni sul tema: “ Più potere ai cittadini. Democrazia diretta e diritti referendari”( Mimesis 2018), “ Il bilancio partecipativo”( Politis), “ Più democrazia per l’Europa”. 

Benedikter ha spiegato ad un pubblico folto ed interessato, quali sono le ragioni alla base del suo sostegno alla democrazia diretta. Secondo il professore, di fronte all’attuale crisi dell’intermediazione politica, è necessario trovare nuove declinazioni del concetto di democrazia, affiancando alla tradizionale democrazia rappresentativa sempre più strumenti di partecipazione diretta dei cittadini alla decisione politica.

Benedikter dopo aver passato in rassegna alcune esperienze di successo di democrazia diretta, soffermandosi in particolare sul caso svizzero, si è concentrato sull’ordinamento italiano, sottolineando come potrebbero essere implementati gli strumenti di democrazia diretta, a partire soprattutto dagli enti locali. Al centro della relazione in particolare l’iniziativa popolare e il referendum consultivo, confermativo ed abrogativo.

Secondo il professore promuovere lo sviluppo della democrazia diretta favorirebbe una ricucitura tra politica e società, si avvierebbe infatti un fruttuoso dialogo tra quei cittadini che sempre più spesso si sentono esclusi dai processi decisionali  e le istituzioni democratiche. Al termine della relazione un lungo e partecipato dibattito, durante il quale Benedikter ha potuto rispondere puntualmente ad osservazioni ed obiezioni del pubblico.

Gli stati generali della salute e dell’ambiente, rete costituita da circa cinquanta associazioni e comitati del territorio, offriranno alla cittadinanza una nuova occasione di riflessione sul tema Venerdì 27 Settembre alle ore 21 presso Sala Zanoni, ospite della serata Antonio Floridia, responsabile delle politiche per la partecipazione della Regione Toscana. 

185 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online