Lunedì, 27 gennaio 2020 - ore 10.33

“Abitiamo il villaggio globale”: domenica 3 novembre incontro con gli studenti e i volontari di Intercultura di Crema

Per promuovere gli obiettivi del diritto all’accesso all’educazione dell’Agenda per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite all’interno del Festival dei diritti organizzato da CSV

| Scritto da Redazione
“Abitiamo il villaggio globale”: domenica 3 novembre incontro con gli studenti e i volontari di Intercultura di Crema

Domenica 3 novembre i volontari di Lodi-Crema hanno organizzato a Crema, presso la Sala dei Ricevimenti, ore 20.45, una tavola rotonda aperta agli studenti del territorio e alla cittadinanza dal titolo “Abitiamo il villaggio globale”, per riflettere sul tema dell’accessibilità all’educazione (punti 4 e 6 dell’agenda 2030 delle Nazioni Unite) attraverso le riflessioni degli studenti di Crema che hanno avuto la possibilità di confrontarsi con il sistema educativo di altri Paesi del mondo grazie a un programma all’estero di Intercultura. L’evento è svolto in collaborazione con il Comune di Crema e il CSV Lombardia Sud nell’ambito del Festival dei Diritti 2019 (http://www.festivaldeidiritti.org/).

In quasi 65 anni di storia dell’Associazione onlus decine di migliaia di studenti hanno vissuto, grazie a una borsa di studio di Intercultura, un’esperienza che ha cambiato la loro vita, in modi anche molto diversi tra loro, ma accomunati dal fatto di aver sviluppato, con forme e intensità diverse, delle competenze, tra cui quella interculturale, oggi considerate come centrali nella costruzione del percorso personale e professionale dei futuri cittadini italiani ed europei. Prima tra tutte la capacità di mettersi in relazione con una cultura diversa e comprenderne in modo critico le differenze rispetto a quella di origine, a partire dai tanti aspetti che diamo per scontati, come appunto il diritto all’accessibilità all’educazione per tutti, alle fonti primarie (acqua, energia..), al rispetto delle differenze di genere, solo per citarne alcuni.

Forte della decennale esperienza in Italia nel campo dell’educazione interculturale e grazie alla forza e alla competenza del suo volontariato, Intercultura, attraverso i volontari di Lodi-Crema hanno organizzato una giornata dal programma fitto e di sicuro interesse per le scuole e la cittadinanza.

Sapersi muovere in un mondo sempre più globalizzato e interconnesso è ormai una necessità per le nuove generazioni– spiega Davide Villani, Presidente del Centro locale di Lodi-Crema di Intercultura - e la scuola ha il compito di insegnare agli studenti ad allargare i propri orizzonti, e a guardare oltre i confini del luogo dove si abita. L’obiettivo è cercare di far crescere una nuova generazione di cittadini consapevoli del loro ruolo nella società, un ruolo che deve saper essere attivo, critico e propositivo”.

Per chi fosse interessato a vivere e studiare all’estero, è aperto fino al 10 novembre 2019 il nuovo bando di concorso 2020-21 per trascorrere un intero anno scolastico, un semestre, un trimestre, un bimestre o 4 settimane estive in uno degli oltre 60 Paesi di tutto il mondo dove la Onlus promuove i suoi programmi. Il bando è rivolto a tutti gli studenti delle scuole superiori nati tra il 1 luglio 2002 e il 31 agosto 2005. Più di 2.200 i posti disponibili e 1.500 le borse di studio, tra quelle sponsorizzate e quelle messe a disposizione da Intercultura. In particolare, per gli studenti meritevoli, a basso reddito e residenti a Maleo (LO) e a Pizzighettone (CR), 2 Borse di studio del Gruppo Edison Impianti, per un programma scolastico annuale all’estero e per un programma estivo della durata di 4 settimane all’estero. Per info: www.intercultura.it/gruppo-edison-impianti.

E’ inoltre possibile iscriversi del bando di concorso del programma ITACA 2019 di INPS per l'anno scolastico 2020/2021. Si tratta di 1.500 borse di studio per la partecipazione a programmi scolastici all'estero annuali, semestrali e trimestrali riservate a figli dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione. I programmi di Intercultura sono conformi ai requisiti del bando del programma ITACA di INPS e negli ultimi anni circa 650 vincitori di queste borse di studio hanno potuto finanziare in questo modo la partecipazione ai programmi di Intercultura.

148 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online