Giovedì, 12 dicembre 2019 - ore 17.11

AISE COSTRUIRE UN'EUROPA PIÙ FORTE: LA COMMISSIONE RAFFORZA IL RUOLO DELLE POLITICHE PER I GIOVANI

BRUXELLES\ aise\ - La Commissione europea prosegue i lavori per costruire uno spazio europeo dell'istruzione entro il 2025 e per rafforzare la dimensione culturale dell'Unione europea e la partecipazione dei giovani, con una nuova serie di misure, tra cui una nuova strategia per i giovani e una nuova agenda per la cultura.

| Scritto da Redazione
AISE COSTRUIRE UN'EUROPA PIÙ FORTE: LA COMMISSIONE RAFFORZA IL RUOLO DELLE POLITICHE PER I GIOVANI

AISE COSTRUIRE UN'EUROPA PIÙ FORTE: LA COMMISSIONE RAFFORZA IL RUOLO DELLE POLITICHE PER I GIOVANI

BRUXELLES\ aise\ - La Commissione europea prosegue i lavori per costruire uno spazio europeo dell'istruzione entro il 2025 e per rafforzare la dimensione culturale dell'Unione europea e la partecipazione dei giovani, con una nuova serie di misure, tra cui una nuova strategia per i giovani e una nuova agenda per la cultura.

Le nuove iniziative mirano ad aumentare la mobilità per l'apprendimento e le possibilità di istruzione nell'UE, a fornire ai giovani i mezzi per agire in autonomia e responsabilità, in particolare incoraggiandoli a partecipare alla vita civica e democratica, e a sfruttare la cultura come strumento di progresso sociale e crescita economica in Europa.

"Procediamo ulteriormente verso il rafforzamento delle politiche per i giovani, la cultura e l'istruzione nell'UE”, ha commentato Jyrki Katainen, Vicepresidente della Commissione europea e Commissario responsabile per l'Occupazione, la crescita, gli investimenti e la competitività. "Dando seguito sia alla riunione dei leader su istruzione e cultura, tenutasi al vertice sociale di Göteborg, sia alle conclusioni del Consiglio europeo di dicembre – ha aggiunto - abbiamo immediatamente presentato il primo pacchetto di iniziative che affronta i temi delle competenze essenziali per l'apprendimento permanente e delle abilità digitali oltre a promuovere valori comuni e un'istruzione inclusiva. Il secondo pacchetto di iniziative che presentiamo oggi, compiendo un ulteriore passo avanti, è centrato sulla mobilità per l'apprendimento, sui giovani, sull'istruzione per la prima infanzia, sull'apprendimento delle lingue straniere e sulla scoperta delle culture: tutti elementi fondamentali per il futuro dell'Europa".

"Le politiche a favore dell'istruzione, della cultura e dei giovani, ha aggiunto Tibor Navracsics, Commissario per l'Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, “hanno un ruolo centrale nella costruzione di un'Europa resiliente, competitiva e solidale per il futuro. Le nuove proposte che presentiamo, insieme al primo pacchetto adottato a gennaio, dimostrano che la Commissione è fortemente impegnata a realizzare una serie di obiettivi ambiziosi, in collaborazione con gli Stati membri. Grazie a tali azioni procederemo verso uno spazio europeo dell'istruzione, rafforzeremo l'identità europea e forniremo ai cittadini, in particolare i giovani, i mezzi per agire in autonomia e responsabilità".

Secondo Bruxelles è necessario accordare maggiore attenzione all'istruzione, alla formazione, ai giovani e alla cultura a livello dell'UE per consentire ai giovani di realizzare appieno le loro potenzialità. Investire nelle abilità, nelle competenze e nelle conoscenze significa favorire l'innovazione, la competitività e la resilienza. Grazie alle iniziative presentate questa settimana, i giovani di tutte le estrazioni potranno avere prospettive più incoraggianti e potranno assumere un ruolo più attivo nella società.

[leggi tutto]

 

482 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online