Lunedì, 17 giugno 2019 - ore 19.09

AISE IMPRESE ITALIANE ALLA FIERA ALIMENTARIA DI BARCELLONA

Il settore agroalimentare italiano torna ad essere protagonista in uno dei principali eventi spagnoli dedicati agli operatori internazionali. 17 tra imprese e consorzi italiani parteciperanno infatti alla nuova edizione della Fiera Alimentaria in programma a Barcellona dal 16 aprile al 19 grazie alla Camera di Commercio Italiana in Spagna e alla Camera di Commercio Italiana di Barcellona (CCIB).

| Scritto da Redazione
AISE IMPRESE ITALIANE ALLA FIERA ALIMENTARIA DI BARCELLONA

AISE IMPRESE ITALIANE ALLA FIERA ALIMENTARIA DI BARCELLONA

Il settore agroalimentare italiano torna ad essere protagonista in uno dei principali eventi spagnoli dedicati agli operatori internazionali. 17 tra imprese e consorzi italiani parteciperanno infatti alla nuova edizione della Fiera Alimentaria in programma a Barcellona dal 16 aprile al 19 grazie alla Camera di Commercio Italiana in Spagna e alla Camera di Commercio Italiana di Barcellona (CCIB).

Durante i 4 giorni di fiera, sono attesi oltre 140.000 visitatori, tra operatori spagnoli e internazionali, provenienti dai mercati di sbocco del prodotto italiano, tra cui l’Unione Europea, gli Stati Uniti, Russia, Cina, Giappone, Corea ed i paesi dell’America Latina.

In particolare, durante la fiera verrà promosso il progetto “100% autentico”, per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari italiani a denominazione di origine e identificazione geografica riconosciuti dall’Unione Europea. L’Area Italia costituirà una vera e propria vetrina delle eccellenze enogastronomiche nazionali, con una ricca varietà di prodotti quali pasta fresca e secca, farine, cereali, insaccati, formaggi e latticini, tartufi e creme di tartufo, conserve, olii e aceti, liquori e vini, caffè e dolci. In particolare, spiega la CCIS – i visitatori avranno la possibilità di conoscere direttamente alcune specialità regionali, come il prosciutto di Modena DOP, la mortadella di Bologna IGP ed il fomaggio Gran Moravia, per citarne alcuni.

Tra le attività in programma non mancheranno showcooking, degustazioni di prodotti, masterclass e presentazioni.

L’obiettivo è duplice. Da un lato si mira a consolidare la presenza dell’enogastronomia italiana nel mercato spagnolo; dall’altro si vuole favorire l’introduzione di nuovi prodotti nel mercato.

L’impegno comune messo in campo dalle due Camere conferma l’importanza che il mercato spagnolo riveste per le imprese italiane del settore. La Spagna rappresenta infatti il quinto mercato d’approdo dell’export italiano di prodotti agroalimentari e bevande, con un volume superiore a 1,3 miliardi di € nel 2017 ed un incremento di oltre il 37% negli ultimi cinque anni, secondo le statistiche messe a disposizione da Eurostat.

402 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online