Martedì, 09 agosto 2022 - ore 15.38

Anche la Serbia accoglie i profughi di Igor Paulinich (Cremona)

A molti migranti, in gran parte provenienti dalla Siria, noi stessi abbiamo offerto da mangiare e da bere.

| Scritto da Redazione
Anche la Serbia accoglie i profughi di Igor Paulinich (Cremona)

Egregio direttore, in questi giorni importanti testate cartacee e online, quali ‘La Stampa’e ‘Il Post’, si sono occupate della drammatica situazione di Belgrado. Ebbene, io e mio fratello Alexis siamo stati forse gli unici cremonesi ad essere in quella splendida e sventurata città le scorse giornate. Una nuova ondata di migranti, ad occhio a centinaia, hanno bussato; la comunità cittadina, già schiacciata da problemi economici non da poco, non trovando altra soluzione, li ha accolti in tende di fortuna nel parco di via Gavrilo Princip (quest’informazione non è riferita da alcuna testata, ci pare) con tanto di ambulatorio medico di fortuna. Possediamo documentazioni fotografiche dell’accaduto. Per noi l’accoglienza è un dovere, nonostante, è noto a tutti, procuri spesso grandi problemi organizzativi. A molti migranti, in gran parte provenienti dalla Siria, noi stessi abbiamo offerto da mangiare e da bere; proseguiranno il loro viaggio verso il nord-Europa dove già hanno le loro famiglie stabilite lì da anni. L’Ungheria non li ospiterà. Un saluto al Danubio, culla di civiltà. Igor Paulinich (Cremona)

1439 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online