Martedì, 02 marzo 2021 - ore 05.55

ANDREA ORLANDO MINISTRO DEL LAVORO

| Scritto da Redazione
ANDREA ORLANDO MINISTRO DEL LAVORO

Andrea Orlando è Ministro del Lavoro del governo Draghi. Il premier ha scelto il vicesegretario del Partito Democratico per ricoprire il ruolo che nel precedente esecutivo era di Nunzia Catalfo. Nato a La Spezia l’8 febbraio 1969, Orlando si è avvicinato al mondo della politica sin da giovanissimo. Le prime esperienze con la Federazione Giovanile Comunista Italiana prima di entrare nel Partito Comunista Italiano e la conseguenze elezione nel consiglio comunale della sua città.Il suo approdo nel mondo democratico della sinistra è avvenuto dopo lo scioglimento del PCI. Il nuovo secolo si è aperto con l’ingresso nella segreteria regionale. Tre anni dopo il suo arrivo a Roma chiamato da Piero Fassino. Una lunga esperienza politica che lo ha visto ricoprire il ruolo di deputati in quattro legislature di fila. Negli anni 2000 ha ricoperto più volte l’incarico di ministro. Nel 2013 viene nominato Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare del governo, dal Presidente del Consiglio Enrico Letta; nel 2014 il politico spezzino viene nominato Ministro della giustizia nel nuovo governo che vede come Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Nel dicembre del 2016, con le dimissioni di Matteo Renzi da Presidente del Consiglio successive alla vittoria del No per il referendum sulle riforme costituzionali e la nascita del nuovo governo condotto da Paolo Gentiloni, Andrea Orlando viene confermato Ministro della giustizia.  Attualmente ricopre la carica di Vice segretario del Pd (aise) 

211 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria