Martedì, 25 giugno 2019 - ore 06.19

Arci Cremona, torna No Rogo. Spegni l’ignoranza per Il Maggio dei Libri Evento 30 maggio

Giovedì 30 maggio, alle 21:30, all’Antica Osteria del Fico (Via Guido Grandi, 12), nell’ambito della rassegna Leggere è Fico, Alberto Schiavone presenterà il suo nuovo romanzo, Dolcissima abitudine, pubblicato da Guanda nel 2019

| Scritto da Redazione
Arci Cremona, torna No Rogo. Spegni l’ignoranza per Il Maggio dei Libri Evento 30 maggio

Arci Cremona, torna No Rogo. Spegni l’ignoranza per Il Maggio dei Libri Evento 30 maggio

Cinque iniziative cremonesi a maggio: il concorso fotografico con scadenza lunedì 6, l’inaugurazione della Casetta dei Libri venerdì 10 al Circolo Signorini, l’incontro con Giulio Cavalli domenica 12 al Circolo Arcipelago, la presentazione del volume di Lionel Trilling tradotto da Raffaele Ariano giovedì 23 al Museo Archeologico e l’incontro con Alberto Schiavone giovedì 30 all’Osteria del Fico

L’iniziativa No Rogo, lanciata nel 2012 dal Circolo Arcipelago di Cremona, è cresciuta di anno in anno ed è ora una campagna di Arci nazionale: letture collettive, dibattiti e presentazioni di libri, eventi culturali, mostre fotografiche a tema e piccole azioni di promozione della lettura e della letteratura, con l’obiettivo di affermare il valore dei libri come strumento di crescita, di apertura verso il mondo, di democrazia.

Arci Cremona, anche quest’anno, nell’ambito dell’iniziativa Il Maggio dei Libri 2019, promuove la campagna No Rogo. Spegni l’ignoranza con una serie di iniziative che coinvolgeranno l’Associazione, due Circoli Arci cremonesi e altri soggetti e realtà.

Da qualche settimana è partito il concorso fotografico, giunto alla sua terza edizione, Scemo chi legge. Lettura in libertà, libertà nella lettura, in collaborazione con il Porte Aperte Festival e The Wall - Idee per vestire la parete. Anche quest’anno il Circolo Arcipelago e Arci Cremona hanno scelto il linguaggio fotografico come mezzo per sviluppare interesse attorno alla lettura. Il regolamento e il modulo d’iscrizione si trovano su www.circoloarcipelago.org  e sull’evento Facebook del concorso.

6 maggio Il concorso ha termine di consegna lunedì 6 maggio e, come lo scorso anno, sarà abbinato a una mostra delle opere in gara che si terrà presso il Museo Civico di Storia Naturale dal 26 maggio al 30 giugno, con la premiazione dei primi tre classificati sul palco principale del PAF a Porta Mosa.

10 maggio Altro appuntamento legato alla campagna No Rogo è previsto per venerdì 10 maggio, alle 18:00, presso il Circolo Proletario Arci Carlo Signorini (Via Castelleone, 7): l’inaugurazione della Casetta dei Libri, nell’ambito delle iniziative legate al bookcrossing del Circolo Signorini stesso. Lo scorso marzo, con il contributo del Comitato di Quartiere 1 e del Servizio Centro Quartieri Beni Comuni, al Circolo è stata donata una Casetta dei Libri che sarà allestita al suo interno e si aggiungerà alla piccola ma preziosa biblioteca popolare che il Circolo Signorini mette a disposizioni dei propri soci già dalla fondazione, che risale al secondo dopoguerra.

12 maggio Importante incontro quello di domenica 12 maggio, presso la sede del Circolo Arcipelago (Via Speciano, 4), dove sarà ospite Giulio Cavalli, attore di teatro, scrittore e importante voce sul web, che presenterà il suo ultimo romanzo, Carnaio, edito da Fandango Libri nel 2018, dialogando con Mario Feraboli. Il romanzo distopico di Cavalli è ambientato in un immaginario paesino, chiamato DF. Con uno sguardo che ricorda Saramago e Bolaño, Carnaio è un incubo di carne e soldi, la profezia di un mondo prossimo, in cui l’ultimo passo verso l’abisso è già alle nostre spalle. Giulio Cavalli scrive e recita libri, articoli, monologhi e inchieste. I suoi libri e spettacoli sono spesso legati a storie del presente. Scrive per Left, Fanpage, L’Espresso. Ama definirsi partigiano e gira spesso per l’Italia.

Giovedì 23 maggio, alle 18:00, presso il Museo Archeologico San Lorenzo (Via San Lorenzo, 4), Raffaele Ariano presenterà il volume – da lui tradotto – Sincerità e autenticità, del critico statunitense Lionel Trilling, edito da Moretti & Vitali. Ariano dialogherà con Carmine Caletti. L’edizione italiana del libro ha un’introduzione di Andrea Tagliapietra. «Di tanto in tanto è possibile sorprendere la vita morale nell’atto di ridefinire se stessa»: così si apre il volume di Trilling, piccola gemma erudita della saggistica americana, all’incrocio tra filosofia, critica letteraria e storia delle idee. È a due simili momenti di ripensamento dei nostri assunti morali profondi che Trilling dedica la sua indagine: all’ascesa nella cultura europea moderna dell’ideale della sincerità e alla sua successiva marginalizzazione, in favore del più esigente imperativo dell’autenticità. Così, spaziando tra figure come Shakespeare, Rousseau, Hegel, Jane Austen, Wordsworth e Freud, lo studioso statunitense ricostruisce l’avventura dell’individuo moderno.

Giovedì 30 maggio, alle 21:30, all’Antica Osteria del Fico (Via Guido Grandi, 12), nell’ambito della rassegna Leggere è Fico, Alberto Schiavone presenterà il suo nuovo romanzo, Dolcissima abitudine, pubblicato da Guanda nel 2019. L’autore dialogherà con Claudia Noci, Presidente di Arci Cremona. Il romanzo si apre sulla Torino del 2006. La protagonista Piera, sessantaquattro anni, che è stata per gran parte della sua vita una prostituta con lo pseudonimo di Rosa, sente che è arrivato il momento di chiudere i conti con il passato. Un passato che ripercorriamo dai primi anni Cinquanta, quando nella Torino in espansione del dopoguerra Rosa inizia il mestiere in casa con la madre, che le ha trasmesso la professione appena adolescente. Seguiamo le sue vicende e la sua caparbia evoluzione. La storia di Rosa, minuscola eppure incredibile, ispirata a figure e ambienti reali, si mischia con la storia del Novecento fino ad arrivare ai giorni nostri, insieme alla necessità spietata di trovare una difficile pace. Schiavone, nato a Torino nel 1980, vive e lavora a Milano. Ha pubblicato i romanzi La libreria dell’armadillo, Nessuna carezza e, presso Guanda, Ogni spazio felice (vincitore del Premio Fiesole Narrativa Under 40 e finalista al Premio Stresa) e Dolcissima abitudine.

Le iniziative presso il Circolo Signorini e il Circolo Arcipelago sono a ingresso con tessera Arci 2018-2019; le iniziative presso il Museo Archeologico e l’Osteria del Fico sono a ingresso libero.

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

943 visite

Arci Cremona, torna No Rogo. Spegni l’ignoranza per Il Maggio dei Libri Evento 30 maggio

30 Maggio 2019 21:30 - 23:59
Cremona

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online