Giovedì, 02 dicembre 2021 - ore 20.22

Autostrada Cr-Mn: l'ultima spiaggia!

Siamo ad n punto di svolta: "l'autostrada Cr-Mn si farà!", e verrà inaugurata con le Olimpiadi del 2026 !!

| Scritto da Redazione
Autostrada Cr-Mn: l'ultima spiaggia!

Autostrada Cr-Mn: l'ultima spiaggia!

Dopo vent'anni di alterne prospettive, fatte di annunci roboanti e cocenti marce indietro, ora, così pare, saremmo ad un punto di svolta: "l'autostrada Cr-Mn si farà!", e verrà inaugurata con le Olimpiadi del 2026

  Non avevamo dubbi che i fautori di questo insostenibile progetto, bocciato dalla stessa Regione, avrebbero provato, come "ultima spiaggia", ad attingere anche ai fondi statali di questo evento, dopo aver tentato di accedere ad ogni possibile fonte di finanziamento, che nessuno, però, si è mai azzardato a concedere.

Così, abbandonato il sogno di primeggiare sulle rotte strategiche del "Corridoio V" o sulle vie commerciali del Nord Europa, ora, ignorando persino lo spirito decubertiano, si assegnerebbero già un podio olimpico. Segnaliamo tuttavia, che il traguardo del 2026, seppur previsto dalla Regione nell'ipotesi di “concessione pubblica”, sconterebbe già un ritardo di due anni rispetto alla "Road Map" definita al tavolo delle infrastrutture del luglio 2019.

L'ostinazione con cui si persevera nel voler realizzare ad ogni costo questo inutile, devastante e insostenibile progetto, tenendo al palo opere indispensabili come il raddoppio ferroviario Mantova-Piadena, ci pone di fronte ad un ineludibile interrogativo: è questa la tipologia di opere da rincorrere mentre il nostro paese si appresta a co-presiedere la "Cop26" sul clima di Glasgow?

La risposta dovrebbe essere scontata, e continuare ad assecondare in modo miope gli interessi corporativi di chi vede solo asfalto e cemento, magari prodotto con il ritorno al nucleare, lo riteniamo colpevole rispetto alla inderogabile necessità di permettere, attraverso politiche di vera sostenibilità, la sopravvivenza dell'essere umano su questo pianeta

 Ricordiamo, anche ai più riottosi, che l’ipotesi di riqualificazione della SS10, così come da noi proposta, figura a pieno titolo tra gli scenari accettati due anni fa dalla stessa Regione, e che:

*è la soluzione adeguata, visto che il suo traffico giornaliero medio è di soli 9000 veicoli;

*i tempi previsti per questa riqualificazione sono di soli tre anni;

* oltre ad un notevole minore impatto sull’ambiente e sull’economia agricola del territorio, richiede un consumo di suolo di soli 8 ettari, contro i 1550 dell’autostrada;

* i relativi costi ammontano a soli 78 mln di euro, che diventano circa 130 mln con la realizzazione delle tangenziali ancora mancanti nei paesi attraversati;

* i costi dell’operazione autostradale ammonterebbero, invece, secondo le nostre stime a ben 1,9 Mld di euro: costo del progetto, finanziamento dei 9 km centrali del tracciato, opere di connessione alla Cr-Mn e credito di imposta che si prevede di chiedere allo Stato;

 Noi, continueremo a lavorare affinché quest’ultima spiaggia si trasformi nell’approdo naturale di un nuovo modello di mobilità, moderna e sostenibile, al servizio degli studenti e dei pendolari di una delle zone più inquinate del globo terrestre.

No all’autostrada Cr-Mn! Sì alla riqualificazione della SS10! Subito lo sblocco del progetto ferroviario Mantova-Piadena!

Piadena Drizzona, lì 25 ottobre 2021

Coordinamento Comitati No autostrade Cr-Mn e Ti-Bre - Legambiente Cremona WWF Cremona - Italia Nostra Cremona - Italia Nostra Mantova Fiab Lombardia - Slow Food Cremonese - Salviamo il Paesaggio Cremonese Casalasco Stati Generali Clima Ambiente e Salute della Provincia di Cremona

686 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online