Giovedì, 24 settembre 2020 - ore 12.36

Beirut: bilancio sale a 100 morti - Ministro Salute: ''Aria tossica, lasciate città''. Ferito un militare italiano.

Beirut: bilancio sale a 100 morti - Ministro Salute: ''Aria tossica, lasciate città''

| Scritto da Redazione
Beirut: bilancio sale a 100 morti - Ministro Salute: ''Aria tossica, lasciate città''. Ferito un militare italiano.

È di almeno 100 morti il bilancio aggiornato in seguito alle esplosioni avvenute nella giornata di ieri a Beirut. Secondo quanto riferisce la Croce Rossa libanese, inoltre, i feriti sono circa 4.000, ma nelle prossime ore i numeri saranno sicuramente aggiornati, poiché si stima che sotto le macerie vi siano centinaia di dispersi. Intanto, il ministro della Salute locale, Hamad Hasan, ha consigliato alla popolazione di lasciare la capitale libanese. Dopo le due deflagrazioni, infatti, si sono sprigionati nell’aria materiali pericolosi che a lungo termine possono avere effetti mortali.

Intanto, dopo le prime indagini è emerso che il nitrato di ammonio sarebbe stato posizionato nel magazzino in centro città dopo essere stato sequestrato nel 2014 da una nave mercantile. Lo riferisce il ministro degli Interni, Mohammed Fahmi. Intanto, oltre che per le tossine presenti nell’aria, è emergenza sanitaria poiché tre ospedali sono andati distrutti, mentre altri due sono stati gravemente danneggiati.

La Francia ha già annunciato l’invio a Beirut di un distaccamento di sicurezza civile e un supporto di "diverse tonnellate di materiale sanitario". Dopo il sostegno annunciato dal presidente Macron all’omologo libanese Michel Aoun, la Francia ha confermato l’invio di medici d’emergenza per rafforzare i presidi ospedalieri rimasti attivi.

 

387 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online