Giovedì, 12 dicembre 2019 - ore 14.12

Bergamo Il 23 e 24 novembre piazza Vecchia si scalda tra le coperte di Viva Vittoria 2500 coperte contro la violenza sulle donne

Il 23 e il 24 novembre 2019 piazza Vecchia sarà invasa e riscaldata dalle migliaia di coperte realizzate in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. L’iniziativa si chiama Viva Vittoria

| Scritto da Redazione
Bergamo Il 23 e 24 novembre piazza Vecchia si scalda tra le coperte di Viva Vittoria 2500 coperte contro la violenza sulle donne

Bergamo Il 23 e 24 novembre piazza Vecchia si scalda tra le coperte di Viva Vittoria 2500 coperte contro la violenza sulle donne

Il 23 e il 24 novembre 2019 piazza Vecchia sarà invasa e riscaldata dalle migliaia di coperte realizzate in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. L’iniziativa si chiama Viva Vittoria e realizza un’opera condivisa formata da centinaia di quadrati realizzati a maglia, che i prossimi 23-24 novembre trasformerà Piazza Vecchia in un immenso tappeto di lana dai mille colori.

Viva Vittoria nasce a Brescia nel 2015 per trasmettere alle donne l’idea che la violenza si può fermare cominciando da sé stesse, dalla consapevolezza che esse stesse decidono della propria vita. Come forma di espressione è stato scelto il fare a maglia, metafora di creazione e sviluppo del sè.

Il progetto Viva Vittoria, patrocinato dal Comune di Bergamo e presentato oggi a Palazzo Frizzoni alla presenza del Sindaco Giorgio Gori, prende vita grazie al coinvolgimento delle persone, alle quali viene chiesto di realizzare un quadrato in maglia 50x50 cm, realizzato a ferri o uncinetto, da firmare con il proprio nome. I quadrati raccolti vengono poi cuciti da un filo rosso, quattro alla volta, ad opera delle volontarie per creare coperte che copriranno un luogo simbolo di una città, dando vita all’installazione. Le coperte saranno oggetto di una raccolta fondi a sostegno di associazioni contro la violenza sulle donne del territorio della città che ha aderito al progetto.

Nei mesi della preparazione è stato intrecciato un tessuto relazionale, di solidarietà e di collaborazione sia fra le donne che ogni giorno sono accorse in gruppi di 30/40 a cucire persone, catalogare ed etichettare nello spazio Viva Vittoria di via Don Luigi Palazzolo 70, sia nei diversi gruppi delle associazioni che hanno sostenuto il progetto.

All’iniziativa è infatti collegata una raccolta fondi (le coperte sono infatti acquistabili il 23 e 24 novembre in piazza Vecchia) tutta a favore dell’Associazione Aiuto Donna – Uscire dalla violenza. L’associazione da anni si colloca come punto di riferimento e di sostegno nelle situazioni di disagio che le donne sono costrette a subire contribuendo, nei limiti del possibile, ad un radicale cambiamento della loro esistenza. Nel corso degli anni le problematiche sociali si sono accentuate e sono emersi quei bisogni primari cui le donne non riescono a far fronte. Di conseguenza, oltre al problema della violenza le donne, sole o con figli, sono costrette a vivere una situazione di precarietà. Il Centro intende aiutare queste donne ad intraprendere un percorso di crescita ed emancipazione personale finalizzato al raggiungimento di un’autonomia economica per sé e per i propri figli.

I numeri dell’iniziativa

-6 organizzatrici (Katiana Cadei, Eugenia Caggese, Giovanna Rinaldi, Francesca Ronzoni, Miriam Signorelli e Bruna Trapletti) con il sostegno delle amiche del Club dei Punti.

-9 mesi di impegno per rendere concreta l’iniziativa

-400 sono i volontari che stanno ruotando nel nostro spazio Viva Vittoria Bergamo in Via Palazzolo

-1.700 gli accessi allo spazio dal 6 settembre ad oggi

-3.500 le persone coinvolte dall’iniziativa in città, provincia ed altre località lombarde nella produzione dei quadrotti (dagli asili alle scuole superiori, RSA, CDI, Banche del tempo, Comuni, Hospice, Ospedali, Reti sociali, Casa circondariale, Biblioteche, numerosi gruppi spontanei, comunità e gruppi di lavoro creativo già esistenti, e tante persone singole che hanno voluto esserci)

-2.500 sono le coperte da 1x1mt già cucite ed imballate (= 10.000 quadrotti)

-13.900 i quadrotti ricevuti ad oggi (equivalenti ad un totale finale di circa 3400 coperte se fossere cucite tutte)

444 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online