Venerdì, 14 maggio 2021 - ore 13.32

Caldo torrido,gas serra, finiremo tutti arrosto di Giorgino Carnevali (Cremona)

(…davvero non possiamo farci proprio niente)?Amico mio, forse noi la scamperemo, ma i figli dei nostri figli…quelli no, quelli dovranno convivere con l’urto dirompente di un cambiamento climatico della “mamma santissima”. Di giustezza senti su.

| Scritto da Redazione
Caldo torrido,gas serra, finiremo tutti arrosto di Giorgino  Carnevali (Cremona)

Caldo torrido,gas serra, finiremo tutti arrosto di Giorgino  Carnevali (Cremona)

(…davvero non possiamo farci proprio niente)?Amico mio, forse noi la scamperemo, ma i figli dei nostri figli…quelli no, quelli dovranno convivere con l’urto dirompente di un cambiamento climatico della “mamma  santissima”. Di giustezza senti su.

Se non si impegneranno con caparbietà, loro e solo loro, a porre rimedio prima che la frittata (papale papale) sia davvero fatta, personalmente la vedo dura. Ci siamo spartiti (per la verità non tutti, però!) due mesi ed oltre di caldo insopportabile, di apnee notturne e diurne, di intere giornate trascorse nei centri commerciali  a beneficiare dell’altrui fresco, di stravaccamenti a perdita di sensi sul divano di casa all’ombra di un ventilatore 24 ore, col pensiero rivolto ai quei benestanti del condizionatore. Mai invidia da parte di quegli “ultimi”, gli emergenti dalla povertà più sfacciata, verso quei prediletti dal fresco più fresco. Piuttosto loro, gli ultimi, a me paiono il risultato di un esercito di tanti cagnolini che corrono inesorabilmente dietro il loro naso. Pazza estate che non sei altro, caldo torrido che non hai precedenti, bombe d’acqua improvvise che ci fate “tremare le vene e i polsi”, incendi che a vista d’occhio soddisfate la pazzia di incoscienti vili piromani. A fronte di tutta questa catastrofe ci vediamo costretti, da quanto siamo malmessi, a fare i conti anche con i tanti morti provocati dalla scelleratezza umana. Insomma, un allarme globale. Amico mio, te lo rammenti vero quell’accordo di Parigi sul clima, ignobilmente sfumato? E poi quel presidente Trump che ha chiarito che non intende rispettare gli accordi sul clima siglati dal suo predecessore Obama? E te la voglio dire tutta va là, perchè sono in vena di rivelazioni. Uno studio accreditato ci informa che di qui all’anno 2100 (chi vivrà vedrà!) la mortalità per effetto degli squilibri climatici in Europa aumenterà di 50 volte. Conti fatti si registreranno almeno 100.000 mila morti l’anno. Lo sai che c’è persino chi organizza vere e proprie processioni per invocare la pioggia!? Campagne assetate, laghi sotto i livelli di guardia, fiumi ridotti a rigagnoli, livelli di ozono alle stelle, temperature da gironi infernali danteschi. Odimi bene, su. Sabato 5 agosto, città di Foggia, rilevati 42 gradi. Al Cairo, Egitto più Egitto, “soltanto” 34 gradi. Una flebo mediatica? Uno scherzo della natura? Una fatalità? Scenari apocalittici di una estate da dimenticare? No caro mio, assolutamente “none”. Qui si rischia che questa sia la prima di una lunga serie di estati da fuori di testa. E i migranti? Che c’entrano i migranti? Vabbene ospitarli e dare loro un sostentamento economico, vabbene farli integrare, vabbene tutto, ma adesso, aumentare pure le temperature climatiche per farli sentire a casa loro…onestamente mi pare troppo! Freddura estiva, dai suvvia, tollerare. Ah! Un’ultima cosa. Ier l’altro sono stato sul ghiacciaio del Presena, (Ponte di Legno, Tonale), da sempre ghiacciaio. Di ghiaccio…manco l’ombra. Dici che mi devo preoccupare?

Giorgino  Carnevali (Cremona) 

1516 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online