Mercoledì, 29 settembre 2021 - ore 04.34

Calyx MULINI, CASCATE E POLENTA ALLE PENDICI DEL MONTE PENICE il 6 settembre

Col grano si pagano le tasse, con la meliga si mangia” ecco come i nostri pragmatici progenitori seicenteschi accolsero questo nutritivo e produttivo cereale originario delle Americhe.

| Scritto da Redazione
Calyx  MULINI, CASCATE E POLENTA ALLE PENDICI DEL MONTE PENICE il 6 settembre

Calyx  MULINI, CASCATE E POLENTA ALLE PENDICI DEL MONTE PENICE il 6 settembre

Gastro-trekking tra natura e storia alla scoperta della produzione di mais Ottofile in Alta Val Tidone DOMENICA 6 SETTEMBRE 2020 ,Ritrovo ore 10:30 presso Municipio di Romagnese,  Piazza Castello 1, ROMAGNESE (PV)

“Col grano si pagano le tasse, con la meliga si mangia” ecco come i nostri pragmatici progenitori seicenteschi accolsero questo nutritivo e produttivo cereale originario delle Americhe.

Il fatto di non essere soggetto a monopolio di stato, insieme all’adattabilità al clima del Nord Italia determinarono il successo del granoturco anche in aree marginali come quelle del nostro Appennino, in cui ebbe particolare successo il mais Ottofile, poi scomparso in seguito allo spopolamento della montagna.

Ultimamente tuttavia, per volontà di alcuni giovani agricoltori, la coltivazione di questa varietà è ripresa sui monti di Romagnese, grazioso borgo medievale nei pressi delle sorgenti del torrente Tidone, sul monte Penice (1480 m). Qui la tradizione cerealicola è ancora tangibile non solo a tavola, ma anche nel paesaggio, dove è ancora possibile individuare mulini ad acqua alimentati, oltre che dal Tidone stesso, anche dai vari piccoli corsi d’acqua che scendono con cascate e cascatelle dai crinali che circondando come un anfiteatro il paese.

Per particolari vedi allegato

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

372 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online