Domenica, 22 maggio 2022 - ore 02.38

CANCELLAZIONE VOLI POST-COVID, VOLOTEA SANZIONATA DALL’ANTITRUST

CODACONS: E’ EMERSA UNA REITERAZIONE DELLA CONDOTTA ILLECITA, INECCEPIBILE LA SANZIONE.

| Scritto da Redazione
CANCELLAZIONE VOLI POST-COVID, VOLOTEA SANZIONATA DALL’ANTITRUST

Cremona: La cancellazione dei voli post covid e il gorgo dei voucher e dei rimborsi in cui si sono ritrovati i consumatori continuano a essere oggetto di attenzione da parte dell’Antitrust. Nel mirino, questa volta, la compagnia Volotea che, secondo quanto accertato in sede di istruttoria, ha continuato a cancellare voli – anche fino al mese di settembre 2021 – utilizzando la motivazione della pandemia anche in assenza di limitazioni agli spostamenti e il ricorso a questa motivazione non è stato episodico. Le modalità di assistenza post vendita e quelle per il rilascio dei rimborsi sono state scorrette e omissive, ha detto l’Antitrust, e non è stata espressa chiaramente la possibilità di scelta, che dev’essere rimessa al consumatore, circa la modalità di rimborso per il biglietto del volo cancellato. Infatti, Volotea proponeva al consumatore il voucher come prima e più immediata forma di ristoro per il volo dalla stessa cancellato, rinviando la possibilità di chiedere il rimborso monetario ad una successiva e specifica richiesta da parte del consumatore.

Codacons: “Ancora una volta, Volotea protagonista in negativo. La sanzione è ineccepibile, in considerazione dell’accertata reiterazione della condotta illecita da parte del professionista, la sanzione da 500mila euro si aggiunge a quella già inflitta in sede di accertamento della pratica commerciale scorretta. Si continui su questa strada perché gli strumenti di public enforcement sono sicuramente dotati di una adeguata efficacia deterrente nei confronti dei professionisti. Per informazioni sul tema e segnalazioni contattare il Codacons all’indirizzo codacons.cremona@gmail.com o al recapito 347.9619322”. 

144 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria