Martedì, 18 gennaio 2022 - ore 14.54

Casteldidone Il Castello Mina della Scala simbolo ripartenza

Prima uscita di successo per La Bussola odv che ha scelto il Castello Mina della Scala di Casteldidone come simbolo di ripartenza.

| Scritto da Redazione
Casteldidone Il Castello Mina della Scala simbolo ripartenza Casteldidone Il Castello Mina della Scala simbolo ripartenza

Casteldidone ‘Ripartire dal Territorio’: detto e fatto! Il Castello Mina della Scala simbolo ripartenza

 Prima uscita di successo per La Bussola odv che ha scelto il Castello Mina della Scala di Casteldidone come simbolo di ripartenza.

 Sono stati oltre 60 i visitatori che lo scorso 26 giugno su invito de La Bussola hanno visitato il Castello Mina della Scala di Casteldidone. Suddivisi in quattro gruppi (ad orari scaglionati per garantire il rispetto delle misure di sicurezza vigenti) i partecipanti sono stati accolti nel parco del castello dai soci fondatori de La Bussola che hanno brevemente illustrato attività  e obiettivi della neo-fondata associazione.

 Le visite guidate sono poi state condotte da Fabio Maruti di Target Turismo che con il suo brillante e puntuale racconto ha accompagnato gli ospiti indietro nel tempo, facendoli immergere in storia e leggende di palazzo. Non è di certo mancato lo stupore dei visitatori che, lasciatisi incantare dagli ambienti nobiliari e dai cimeli esposti, hanno espresso grande apprezzamento per l’iniziativa. Nel percorso di visita sono state presentate anche due stanze di recentissima apertura al pubblico.

 Debutto di successo, dunque, per La Bussola che, coerentemente con quanto espresso sin dall’inizio, per promuovere il proprio territorio, ha scelto di giocare in casa.  “Ci è venuto spontaneo ripartire da qui – spiega Martina Favalli, tesoriere dell’associazione – perché in un certo senso le radici de La Bussola affondano proprio al Castello Mina della Scala. Infatti, più di dieci anni fa, siamo stati coinvolti per la prima volta in un evento di divulgazione culturale ambientato proprio al castello e da quel momento il nostro interesse e la passione per la riscoperta storico-artistica del territorio si sono consolidati tanto da arrivare alla fondazione di un’organizzazione di volontariato con finalità culturali. In questo senso per noi è stata una duplice ripartenza”.

 “Siamo molto soddisfatti del nostro primo risultato – commenta Silvia Caletti, presidente de La Bussola -. Sin dal lancio dell’iniziativa abbiamo percepito un forte desiderio di ritrovarsi e condividere dal vivo momenti di approfondimento culturale. L’entusiasta partecipazione è stata per noi davvero gratificante e ci ha confermato di aver iniziato con il piede giusto. Continueremo in questa direzione”.

 L’evento ha coinvolto naturalmente i conti Persico Licer, proprietari, e Target Turismo Cremona che organizza i tour guidati al Castello, ai quali va un caloroso ringraziamento per la pronta collaborazione. La Bussola si è occupata dell’ideazione dell’iniziativa, del contatto con i gestori per la definizione degli aspetti organizzativi e logistici, della promozione e della raccolta delle adesioni per facilitare la partecipazione del pubblico.

 La Bussola è ora già al lavoro per la seconda iniziativa che sarà realizzata con la preziosa collaborazione di un artista del territorio. Maggiori dettagli verranno svelati nel corso delle prossime settimane. Per tutti gli aggiornamenti è possibile consultare la pagina Facebook “La Bussola – odv” o scrivere a labussolaodv@gmail.com .

La Bussola odv

labussolaodv@gmail.com 

 

462 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online