Domenica, 26 giugno 2022 - ore 03.21

Celebrato il 162° anno di fondazione del Corpo della Polizia Locale

| Scritto da Redazione
Celebrato il 162° anno di fondazione del Corpo della Polizia Locale

Cremona, 9 giugno 2022Cortile Federico II di Palazzo Comunale gremito questa mattina in occasione della cerimonia per il 162° anniversario della fondazione del Corpo della Polizia Locale dove le massime autorità civili e militari cittadine, i rappresenti delle Associazioni Combattentistiche d’arma e di servizio, dei Comitati di Quartiere e numerosi cittadini hanno presenziato ai discorsi celebrativi e alla consegna dei riconoscimenti.

Dopo che gli agenti con il Gonfalone del Comune e con il labaro della Polizia Locale, decorato con onorificenza della Regione Lombardia, si sono sistemati nelle postazioni loro assegnate, la cerimonia si è aperta con l'esecuzione dell'Inno nazionale eseguito dagli studenti dell’Istituto Superiore di Studi musicali “Claudio Monteverdi” Lorenzo Lo Conti, clarinetto, Leonardo Ferrari, clarinetto, e Riccardo Bighin, sax contralto.

Ha preso dapprima la parola Comandante Luca Iubini (si veda testo allegato). Nel ruolo di di speaker della cerimonia la Vice Commissario Sonia Bernardi ha quindi invitato sul palco l’Assessore alla Sicurezza Barbara Manfredini per il saluto e discorso (si veda testo allegato).

A seguire è intervenuto il Sindaco Gianluca Galimberti che, andando a braccio, in un intervento breve ma pieno di forza ed entusiasmo, ha tra l’altro sottolineato che sicurezza significa certamente incremento delle telecamere di sorveglianza, nuove pattuglie, stretta collaborazione con le Forze dell’Ordine, così come è avvenuto, ma anche educazione delle coscienze: è grazie ad essa, a questa che è un vera missione, che si impara a rispettare le regole di una civile convivenza nella normalità della vita quotidiana. Stare accanto alle persone, ascoltarle, consigliarle, ha proseguito il Sindaco, come fanno ogni giorno gli agenti della Polizia Locale, non è un compito facile, eppure questa vicinanza porta a risultati importanti che contribuiscono a costruire un comunità. Ringraziando ufficiali ed agenti tutti, il Sindaco ha infine sottolineato che le medaglie non sono solo quelle che si portano giustamente sulla divisa ama anche quelle, non visibili, che si guadagnano ogni volta che si aiuta qualcuno. Infine un invito ai cittadini ad aiutare la Polizia Locale avendo rispetto per i beni comuni.

Dopo un intermezzo musicale, un brano dal Primo movimento (Allegro) dal Trio - Op. 87 di Ludwig van Beethoven, eseguito dai giovani studenti dell’Istituto Superiore di Studi musicali “Claudio Monteverdi”, la cerimonia si è conclusa con la consegna delle Parole di lode, pergamena e nastrino per il particolare impegno e risultato nelle attività di servizio come di seguito riportato.

Il Prefetto Corrado Conforto Galli, e il Comandante, Luca Iubini, hanno consegnato il riconoscimento Agente Luca Pegorari e Commissario Capo Coordinatore a riposo Giampietro Rossi con la seguente motivazione: “Per la fattiva collaborazione con la Polizia Locale dei Comuni di Robecco d’Oglio e Pontevico che ha portato all’individuazione di alcuni soggetti autori di atti vandalici avvenuti presso la stazione ferroviaria di Robecco/Pontevico”

Il Vicario del Questore, Corrado Mattana, e il Comandante, Luca Iubini, alla Vice Commissario Sonia Bernardi e all’Assistente Scelto Francesco Pisciotta Per la professionalità, la dedizione , la discrezione e il supporto professionale dimostrato in una situazione di violenza di genere che ha coinvolto una donna, vittima di ripetuti episodi di stolkeraggio”.

Il Sindaco Gianluca Galimberti e il Comandante Luca Iubini all’Assistente Scelto Federica Ascari e all’Agente Paolo Trentarossi Per l’impegno e la professionalità costantemente dimostrati nell’attività di tutela dell’ambiente che, anche in collaborazione con Linea Gestioni, concorre al contrasto degli atti di inciviltà nell’abbandono dei rifiuti”.

L’Assessore Barbara Manfredini e il Comandante Luca Iubini hanno consegnato i riconoscimenti al Commissario Capo Cesare Giordani “Per il costante impegno e la disponibilità in tutte le diverse inizative del Comando ed in particolare per l’encomiabile attività organizzativa svolta quotidianamente presso l’Ufficio Varchi, nell’ambito della fondamentale funzione di interfaccia tra la Polizia Locale e i cittadini”; al Sovrintendente Esperto Augusto FantoniPer il costante impegno, cura e responsabilità nell’attività di rilevazione tecnica degli incidenti stradali nonché per la costante e qualificata attività formativa per i nuovi Agenti in tema di infortunistica stradale ”; al Sovrintendente Scelto Aberto Guerrini “Per la costante presenza sul territorio e la particolare capacità di interlocuzione, con specifica attenzione alle zone monumentali del centro storico che ha portato, in più occasioni, all’individuazione dei soggetti responsabili di danneggiamenti di manufatti stradali e arredo urbano”; al Sovrintendente Esperto Patrizia Rampi “Per la grande capacità di comunicazione e interazione con l’utenza e per la disponibilità alla risoluzione dei problemi, con particolare attenzione alle persone fragili, presso lo Sportello Unico di Polizia Locale”

Infine, la Sindaca di Castelverde Graziella Locci e il Comandante Luca Iubini hanno consegnato Parola di Lode, pergamena e nastrino al Sovrintendente Esperto Giovanni Gaia Per l’impegno profuso nel territorio dell’Unione di Comuni Terre di Cascine e per i risultati conseguiti nell’azione di controllo volta al rispetto delle regole del Codice della Strada, della legalità, della civile convivenza, per la tutela dell’ambiente e alla sicurezza della cittadinanza” .

Nella mattinata, prima della cerimonia in Cortile Federico II, l’Assessore alla Sicurezza Barbara Manfredini, il Comandante della Polizia Locale Luca Iubini con una scorta di agenti in alta uniforme, presente il Labaro del Corpo, sono recati al Civico Cimitero per la tradizionale deposizione di una corona di alloro al monumento in ricordo degli agenti.

 

145 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria