Martedì, 27 settembre 2022 - ore 00.31

Cgil-Cisl-Uil Landini, Sbarra e Bombardieri, inviano nota a Draghi

La nota sul PNRR inviata dai segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Luigi Sbarra e Pierpaolo Bombardieri al Presidente del Consiglio, Mario Draghi, con le “prime valutazioni e proposte” del sindacato.

| Scritto da Redazione
Cgil-Cisl-Uil  Landini, Sbarra e Bombardieri, inviano nota a Draghi

Cgil-Cisl-Uil  Landini, Sbarra e Bombardieri, inviano nota a Draghi

In allegato, la nota sul PNRR inviata  dai segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Luigi Sbarra e Pierpaolo Bombardieri al Presidente del Consiglio, Mario Draghi, con le “prime valutazioni e proposte” del sindacato.

NOTA SUL PIANO NAZIONALE RILANCIO E RESILIENZA

Cgil, Cisl, Uil valutano l’importanza strategica del Piano di Ripresa e Resilienza quale strumento fondamentale per la ripresa del Paese, per aumentare l’occupazione in particolare giovanile e femminile e per ridurre i divari territoriali (Nord-Sud, aree urbane e aree interne e centro periferie). Infatti attraverso gli investimenti e le riforme inciderà profondamente sui processi economici e sociali e, anche sulla scorta delle indicazioni europee, si misurerà con le trasformazioni della digitalizzazione e della riconversione green.

Per queste ragioni Cgil, Cisl, Uil considerano inadeguato il confronto finora avuto con il Governo in ordine alla definizione delle priorità strategiche, degli obiettivi e delle risorse del Piano stesso.

In primo luogo si segnala che nel PNRR è stato predisposto uno schema di governance inter-istituzionale, a più livelli. In questo modello il ruolo delle Organizzazioni Sindacali non è esplicitato adeguatamente, né sono definiti e garantiti livelli di negoziazione, di confronto preventivo e di monitoraggio né sugli investimenti né sulle riforme.

Leggi in allegato l’intera lettera

 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

587 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online